/ Il Vescovo Mons. Abou Khazen: "Scrivo all'occidente da Aleppo, ci...

Il Vescovo Mons. Abou Khazen: "Scrivo all'occidente da Aleppo, città sotto bombardamenti dei ribelli che chiamate moderati"

Il Vescovo Mons. Abou Khazen: Scrivo all'occidente da Aleppo, città sotto bombardamenti dei ribelli che chiamate moderati
 

"Questi bombardamenti vengono effettuati dai gruppi chiamati 'opposizione moderata' e come tali difesi , protetti ed armati ma in realta' non differiscono dagli altri JIHADISTI se non col nome solamente".

Notizia presa dal sito www.Lantidiplomatico.it visita www.Lantidiplomatico.it

di Mons. Abou Khazen*

Cari amici : Pace e Bene
 
Vi scrivo da Aleppo dove siamo da qualche giorno sotto continui bombardamenti  sui civili causando morti, feriti e distruzione, solo la notte scorsa abbiamo avuto  nei nostri quartieri 4 quattro morti e più di quindici feriti, oltre le case e gli appartamenti danneggiati! 

Questi bombardamenti vengono effettuati dai gruppi chiamati 'opposizione moderata' e come tali difesi , protetti ed armati ma in realta'  non differiscono dagli altri JIHADISTI se non col nome solamente. 

Sembra che abbiano avuto il fuoco verde per intensificare i loro bombardamenti sui civili. Forso vogliono fare fallire i negoziati di pace?! O fare intervenire delle forze regionali ed impedire l&# 39; esercito regolare di avanzare e liberare la regione dal terrorismo e dai Jihadisti?! 

Facciamo appello di fare cessare questi bombardamenti ed incoraggiare le parti a sedere sul tavolo delle trattative e che i siriani risolvano col dialogo i loro problemi tra di loro.  

Il Signore ci dia la sua Pace. 

Grazie e saluti.  
Georges-Abou-Khazen Vicario Apostolico di Aleppo 
 
*Pubblichiamo da Ora pro Siria che scrive come il testo sia stato ricevuto via mail, domenica 14 febbraio alle ore 17,50.
Notizia presa dal sito www.Lantidiplomatico.it visita www.Lantidiplomatico.it
Notizia del:
comments powered by Disqus
Le più recenti da World Affairs
Notizia del:     Fonte: Reuters-Hispantv

Dopo Siria e Somalia il mese degli O/Errori degli Stati Uniti si conclude con l'uccisione di 15 civili in Afghanistan

Per concludere "degnamente" un mese di atrocità, dopo aver ucciso più di 80 soldati siriani a Deir Ezzor, 22 soldati somali, 8 poliziotti afghani, oggi, un drone statunitense ha ucciso almeno 15 civili in Afghanistan.

Tentando di giustificare la sua ultima atrocità, Washington ha spiegato che il drone dell'aviazione...
Notizia del:

Video. Bambina di 15 anni arrestata con violenza e spray al peperoncino per aver urtato una macchina con la bici. In quale regime secondo voi?

Maryland, regime degli Stati Uniti in azione. La vittima di una bambina di 15 anni, afro-americana chiaramente. Arrestata domenica dalla polizia di Hagerstown Police per non cooperare con i...
Notizia del:

Samir Amin: 'La questione curda, ieri ed oggi'

di Samir Amin*  da samiramin1931.blogspot.it Traduzione di Lorenzo Battisti per Marx21.it Il caos politico che domina la scena in Medio Oriente si esprime tra l'altro, nell'emergere...
Notizia del:

Jill Stein: l'alternativa tra Trump e Clinton esiste (anche se non ve lo dicono)

"La Clinton e Trump sono i candidati più detestabili e inaffidabili della storia americana e persino i loro sostenitori non li amano […] La gente vuole altre possibilità di...
Notizia del:     Fonte: Govorit Moskva

Russia: "Risponderemo a tutte le accuse degli Stati Uniti"

"Risponderemo a tutto quello che dicono gli statunitensi", ha dichiarato il portavoce del ministero degli Esteri russo, Maria Zajárova, riferendosi alle ultime accuse e insinuazioni circa l'operazione in Siria.

La Russia non lascerà senza risposta la serie di recenti dichiarazioni circa la sua azione militare in Siria,...
Notizia del:

Deutsche Bank, troppo grande (il buco) per non far fallire tutta la zona euro

Ha giocato d'azzardo e ha perso: Deutsche Bank voleva conquistare Londra e Wall Street, ora si parla invece di aiuti pubblici.

In un articolo di Dei Zeit tradotto da Voci della Germania viene riassunta la situazione disastrosa di Deutsche...
Notizia del:

Il populismo de il Manifesto: 'L'uscita dall'euro sarebbe un disastro e il default'. La lettera di risposta pubblicata dal Giornale

Da il Manifesto on-line Intervenendo sul manifesto del 23 settembre Giorgio Lunghini fornisce “qualche cifra sugli effetti dell’abbandono della moneta unica”....
 

Copyright L'Antiplomatico 2013 all rights reserved
L'AntiDiplomatico è una testata registrata in data 08/09/2015 presso il Tribunale civile di Roma al n° 162/2015 del registro di stampa