/ Madre Agnese Mariam de la Croix: "Ho visto laghi di sangue in Sir...

Madre Agnese Mariam de la Croix: "Ho visto laghi di sangue in Siria e il jihadismo sessuale"

Madre Agnese Mariam de la Croix: Ho visto laghi di sangue in Siria e il jihadismo sessuale
 

La monaca ha accusato i paesi occidentali per tutto quello che sta accadendo nel paese

Notizia presa dal sito www.Lantidiplomatico.it visita www.Lantidiplomatico.it
 
Madre Agnes Mariam de la Croix, una suora di origine franco-libanese, vive nel monastero greco-ortodosso di San Giacomo il Mutilato a Qara, in Siria. I terroristi dello Stato Islamico (EI) la vogliono uccidere.
 
La suora ha dichiarato a RT che nella città siriana di Aleppo, dove è stata recentemente, che attualmente molte persone sono affette da malattie per "mancanza di servizi alimentari di base" e ha dichiarato di aver visto i terroristi avvicinarsi a “soli 30 metri dalle abitazioni" e sparare contro tutto ciò che si muove.  Rispetto all"inferno" della situazione in Siria, dove ha visto i bambini “a cui erano stati tagliati una gamba o un braccio", De la Croix ha inoltre messo in evidenza a RT che in Siria non è in corso una guerra civile, perché diverse comunità erano riuscite a vivere in questa società per "centinaia di anni”. Questo conflitto è una "guerra artificiale "promosso e finanziato da agenti esterni .
 
La religiosa ha poi rivelato al quotidiano russo Moskovskiy Komsomolets dei macabri dettagli sul jihadismo sessuale nelle zone controllate dai terroristi. La sua storia inizia con la pubblicazione nella città siriana di Homs nel novembre 2011. "Allora i media occidentali hanno parlato di manifestanti pacifici, ma in realtà erano squadre suicide. Il loro scopo era quello di seminare violenza e paralizzare la vita pacifica della città ", ricorda de la Croix.
 
"In un giorno ho visto in un ospedale più di 100 cadaveri. Ho visto laghi di sangue. Ho tutti i video. Vorrei che mi sanguinassero gli occhi", ammette la suora.
 
De la Croix crede che quello che è successo a Homs, non è responsabilità del presidente siriano Bashar al Assad. "Successivamente, in Occidente, hanno detto che Assad ha organizzato tutto questo, ma ho le liste dei morti e il 75% di loro sono soldati governativi. Sono stati uccisi per destabilizzare e distruggere il potere di Assad", ha detto la suora.
 
Le esecuzioni, ricorda Madre Agnes Mariam de la Croix, si verificano "tutti i giorni". "Per esempio, se qualcuno viene visto fumare, si tagliano le dita. Una ragazza ha recentemente ricevuto un pestaggio per aver creato un profilo su Facebook," dice.
 
La religiosa spiega poi i dettagli della Jihad sessuale e dice che i jihadisti violentano le donne che non rispettano le regole dell'Islam come "una pratica ufficiale".  Ogni 2-3 ore le donne hanno un altro marito per puro "divertimento". "Queste donne non hanno voce, sono semplicemente violentata," dice.
 
Attualmente nei “leader” dell'Isis "la poligamia è una pratica di massa: sposano le ragazze di età compresa tra 9, 10, 11 anni di età: nello Stato Islamico c'è un mercato dove i terroristi vendono gli esseri umani. Quindi ci sono sceicchi, che giocano con i loro schiavi", ha continuato Agnes. "A volte queste persone possono costare solo $ 50."
 
La monaca ha accusato i paesi occidentali per tutto quello che sta accadendo, ricordando che invece di “appoggiare le forze laiche hanno permesso tutto questo crimine.
Notizia presa dal sito www.Lantidiplomatico.it visita www.Lantidiplomatico.it
Notizia del:
comments powered by Disqus
Le più recenti da World Affairs
Notizia del:

Il presidente filippino molla Trump per Putin: «Dalla Russia compreremo gas e armi»

di Eugenio Cipolla L’arrivo alla Casa Bianca di Donald Trump, che con il tempo sembra sempre più essere un’anatra zoppa, e l’ipocrisia dell’Unione Europa, sempre pronta...
Notizia del:

Esplosione a Manchester: 22 morti e 60 feriti. L'Isis rivendica l'attacco

Lunedì sera c’è stata un’esplosione alla Manchester Arena, un palazzetto di Manchester, nel Regno Unito, nel quale si stava tenendo un concerto della popstar americana Ariana...
Notizia del:     Fonte: Hispantv

Iran: "Uguali radici e origine degli attentati terroristici di Manchester e Miryaveh"

L'Iran ha esortato a porre fine al terrorismo, dal momento che questa piaga non varia e ciò che è accaduto a Manchester è lo stesso che accade in Medio Oriente.

"Crediamo fermamente che siano uguali nelle radici e nelle origini ideologiche gli atti terroristici a Miryaveh...
Notizia del:     Fonte: SANA

Il mainstream lo ignora, ma di terrorismo si muore ogni giorno in Siria. Homs, attentato provoca 4 morti e più di 30 feriti

Quattro persone sono state uccise e altre 30 sono rimaste ferite, oggi, a causa dell'esplosione di un pick-up azionata dai terroristi vicino alla centrale elettrica principale nel quartiere al-Zahraa nella città di Homs.

Il reporter dell'agenzia di stampa siriana, SANA, ha riferito che due terroristi hanno fatto esplodere un pick-up...
Notizia del:

I media cinesi esaltano lo smantellamento della rete di spionaggio della CIA in Cina tra il 2010 e il 2012

Il Global Times, pubblicato da Quotidiano del Popolo, scrive in un editoriale nelle sue edizioni cinese e in lingua inglese che se le notizie che la Cina "ha in modo sistematico smantellato operazioni...
Notizia del:

Rohani: " “il problema del terrorismo non si risolve tenendo riunioni e versando denaro nelle tasche delle superpotenze”

Proprio mentre il presidente americano Donald Trump si è recato in visita in Arabia Saudita annunciando il rinnovamento dell’amicizia tra Ryad e Washington, in Iran si è assistito al...
Notizia del:

Alberto Negri - Manchester, centinaia i foreign fighters tornati per uccidere

di Alberto Negri, Il Sole 24 Ore* Se fosse confermata la pista jihadista, questo attentato era tra le tragiche eventualità da mettere in conto. Dopo l'attentato del lupo solitario Khalid...
 
Copyright L'Antiplomatico 2013 all rights reserved - Privacy Policy
L'AntiDiplomatico è una testata registrata in data 08/09/2015 presso il Tribunale civile di Roma al n° 162/2015 del registro di stampa