/ L'inquietante dichiarazione di Eugenio Scalfari sui poveri censur...

L'inquietante dichiarazione di Eugenio Scalfari sui poveri censurata dai media.

L'inquietante dichiarazione di Eugenio Scalfari sui poveri censurata dai media.
 

“I poveri sono come bestie senza bisogni secondari”.

Notizia presa dal sito www.Lantidiplomatico.it visita www.Lantidiplomatico.it

 
Eugenio Scalfari, fondatore della voce della mistificazione per eccellenza in Italia, la Repubblica, e il santone degli Stati Uniti d'Europa getta la maschera all'età di 91 anni e, in un'intervista rilasciata alla trasmissione Soul in diretta sabato e domenica su Tv2000 e ripresa da il Giornale e Direttanews, si lascia andare a questa frase: “Gli uomini hanno bisogni primari come gli animali. Noi ci inventiamo i desideri, ma i poveri, salvo pochissimi, non hanno bisogni secondari”. “Noi” - Repubblica e gli interessi che porta avanti nei suoi articoli – rispetto ai poveri, la distinzione è chiara. Anzi è precisata meglio quando la conduttrice prova a far rimediare Scalfari da quella che poteva essere una gaffe. “Ma no direttore, nell’uomo c’è qualcosa di oltre… Il desiderio di un significato c’è in chiunque, anche nell’ultimo povero della Terra…”. Lapidaria la risposta di Scalfari: “Lei pensa?”.
 
Il massimo di quello che possono fare i poveri definiti anche “gente senza contraddizione” da Sua Altezza Scalfari è cantare: “I coltivatori delle Americhe erano neri e cantavano e da lì deriva il jazz”.
Quindi, oltre ai bisogni primari, anche giullari per i ricchi.



Dal suo trono Scalfari manda moniti e avverte il nostro paese come non c' più tempo, come la distruzione del nostro tessuto produttivo, dei diritti sociali, della Costituzione e del Welfare non basta. Per lui il futuro si chiama Stati Uniti d'Europa. In tutti i suoi editoriali domenicali, a voler giustificare l'ingiustificabile, ci dice che l'Italia da sola non ce la può fare e che la sua unica salvezza si chiama Europa federale. Dall'uomo che odia i poveri, vi è più chiaro quali interessi porta avanti nella sua propaganda. 
Notizia presa dal sito www.Lantidiplomatico.it visita www.Lantidiplomatico.it
Notizia del:
comments powered by Disqus
Le più recenti da World Affairs
Notizia del:

Deriva intellettuale: «Per le élite è tempo di sollevarsi contro le masse ignoranti»

Il blog Zero Hedge riprende un articolo che ben riflette lo spirito dei tempi dove le scelte dei popoli liberi sono vissute con molta sofferenza dalle élite dominanti

Il noto blog Zero Hedge ha ospitato un articolo interessante - per capire la deriva di certi ‘intellettuali’...
Notizia del:     Fonte: Hispantv

La CIA ammette: Ora Bashar al-Assad è più forte di un anno fa

La CIA ha riconosciuto che il presidente siriano Bashar al-Assad, è attualmente in una posizione politica migliore rispetto ad un anno fa.

"In relazione a dove stava l'anno scorso sul campo di battaglia, [Al-Asad] è in una posizione...
Notizia del:     Fonte: Al Masdar

VIDEO. L'aviazione irachena distrugge 127 veicoli dell'ISIS in fuga da Falluja ed elimina 750 terroristi... ma è tutto merito degli USA

Questa mattina un coro unanime del mainstream ha annunciato che l'aviazione USA ha distrutto 40 veicoli dell'ISIS e ucciso 250 terroristi, definendolo come il più grande attacco mai attuato contro il califfato. "Peccato" che cifre e autori dell'attacco siano differenti.

Questa è la versione di quotidiano a caso che cita il Pentagono. Il ministero della Difesa iracheno non...
Notizia del:

PARLAMENTO UE: IL LIBERALE E "SOGNATORE EUROPEISTA" VERHOFSTADT CHIAMA FARAGE “SACCO DI MERDA”

Questo video mostra chiaramente il livello di bassezza morale e volgarità di chi siede al parlamento UE. Il belga il belga Guy Verhofstadt, presidente del gruppo Alleanza dei Democratici e...
Notizia del:

C'è un mondo oltre la Brexit

La visita di Putin a Pechino per confermare la partnership fra Russia e Cina

Mentre i media occidentali erano troppo impegnati a coprire gli effetti della Brexit, una delegazione di imprenditori...
Notizia del:

Marco Zanni (M5S): "Lo scarica barile di Monti a Draghi merita l'Oscar del ridicolo"

di Marco Zanni* Lo scarica barile di Monti a Draghi su chi ha voluto il Fiscal compact su La7 stamattina vince l'Oscar del ridicolo della settimana.   Quando tutto questo sarà...
Notizia del:     Fonte: Hispantv

Putin estende fino al 2017 le sanzioni sui prodotti occidentali

Il presidente russo Vladimir Putin ha prorogato fino al 31 dicembre 2017 le sanzioni contro i prodotti provenienti dall'occidente.

Il decreto, emanato oggi, è stato presentato come una misura di ritorsione contro le sanzioni che i paesi...
 
Copyright L'Antiplomatico 2013 all rights reserved
L'AntiDiplomatico è una testata registrata in data 08/09/2015 presso il Tribunale civile di Roma al n° 162/2015 del registro di stampa