/ La Russia realizzerà dai 20 ai 25 voli al giorno per appoggiare l...

La Russia realizzerà dai 20 ai 25 voli al giorno per appoggiare la liberazione di Palmira

La Russia realizzerà dai 20 ai 25 voli al giorno per appoggiare la liberazione di Palmira
 

L'aviazione russa continuerà a bombardare le postazioni dei gruppi terroristici a sostegno dell'esercito siriano nella sua lotta per liberare l'antica città di Palmyra.

Notizia presa dal sito www.Lantidiplomatico.it visita www.Lantidiplomatico.it
"Voglio sottolineare che la forza aerea della Russia continuerà a bombardare gruppi terroristici ISIS (Daesh, in arabo) e il Fronte Al-Nusra (siriano ramo di Al-Qaeda) nel territorio siriano", ha dichiarato, oggi, il capo della Direzione operativa dello Stato Maggiore russo, Serguei Rudskoi.
 
In particolare, ha aggiunto, gli aerei russi effettueranno tra i 20 ed i 25voli di combattimento quotidiano per sostenere l'offensiva dell'esercito siriano volta a liberare la città di Palmira, nella provincia centrale di Homs.
 
Rudskoy ha anche sottolineato che ci sono tutte le condizioni necessarie per espellere i terroristi, che ha preso il controllo della città nel maggio del 2015.
 
Lunedì scorso, il presidente russo Vladimir Putin ha ordinato il ritiro del principale contingente militare russo schierato in Siria, che ha partecipato alle operazioni contro obiettivi delle bande terroristiche da fine settembre 2015, dando per compiuta la sua missione di lotta al terrorismo.
 
Allo stesso modo, Rudskoi ha sottolineato che il ritiro del personale militare russo come le "unità militari e l&# 39;aviazione tattica" è stata effettuata in base ad un calendario "appropriato".
 
Rudskoy ha affermato, ieri, che la Russia manterrà la sua presenza militare nel porto di Tartus e nel campo d'aviazione di Hmeimim (a Latakia), allo stesso tempo ha avvertito che "se necessario, la Russia è in grado di aumentare in poche ore il loro contingente  nella regione appropriata alla situazione."
 
Il rappresentante dello Stato maggiore russo ha parlato della liberazione di Palmira, patrimonio Unesco, come uno degli obiettivi che potrebbero essere realizzati a breve termine. "Spero che questa perla della civiltà ritorni al popolo siriano", ha spiegato.
 
Negli ultimi giorni, le unità delle forze speciali dell'esercito siriano sono riuscite a prendere il controllo di nuove aree nei pressi di Palmyra.
 
Notizia presa dal sito www.Lantidiplomatico.it visita www.Lantidiplomatico.it
Fonte: Hispantv
Notizia del:
comments powered by Disqus
TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE
Notizia del:     Fonte: Hispantv

Il Venezuela denuncia la doppia morale dell'Occidente sulla Siria

Il governo venezuelano ha respinto la risoluzione adottata, ieri, dall'Assemblea generale delle Nazioni Unite sulla situazione nella città siriana di Aleppo e ha criticato la doppia morale dell'Occidente sulla questione.

Il rappresentante permanente del Venezuela presso l'Organizzazione delle Nazioni Unite (ONU), Rafael Ramirez,...
Notizia del:     Fonte: Reuters

L'Unione Europea imporrà nuove sanzioni alla Siria per la sua offensiva ad Aleppo

L'Unione europea ha adottato nuove sanzioni contro la Siria per la sua offensiva anti-terrorismo nella città di Aleppo.

Come riportato ieri dall'agenzia britannica Reuters, con tali misure l'Unione europea cercherà...
Notizia del:     Fonte: Hispantv

Parlamentare USA: "Questa follia deve finire. Dobbiamo smettere di armare i terroristi"

Un membro democratico del Congresso degli Stati Uniti ha introdotto un disegno di legge per porre 'fine alla follia degli Stati Uniti' di armare i gruppi terroristici, in particolare in Siria.

Questo disegnio di legge per fermare la fornitura di armi ai terroristi, denominato, SATA, è stato presentato,...
Notizia del:     Fonte: Hispantv

La Russia conferma: L'Esercito siriano controlla il 93% di Aleppo Est

Le truppe siriane già controllano il 93% della parte orientale della città di Aleppo. Lo ha confermato lo Stato Maggiore russo.

"Negli ultimi quattro giorni, il territorio controllato dai ribelli è diminuito di un terzo e l'esercito...
Notizia del:     Fonte: www.whitehouse.gov

Obama revoca le restrizioni per la fornitura di armi ai "ribelli" in Siria

Il presidente degli Stati Uniti Barack Obama ha ordinato la revoca delle restrizioni per la fornitura di materiale militare alle "forze straniere" in Siria.

L'abolizione delle restrizioni alla fornitura di armi, munizioni e equipaggiamento militare alle 'forze...
Notizia del:     Fonte: i24news

Capo dei "ribelli" ringrazia Israele per l'attacco all'Aeroporto di Damasco

Il canale Tv israeliano 'i24 News', ha riferito che un comandante ribelle siriano ha ringraziato Israele per il suo attacco alla base aerea di Mezzeh a sud-ovest di Damasco.

Khaled Khalaf, un avvocato e un membro di alto rango del 'Consiglio del comando rivoluzionario siriano',...
Notizia del:     Fonte: Reuters

Funzionari USA: 'La Liberazione di Aleppo mostra la sconfitta degli Stati Uniti in Medio Oriente'

Funzionari dell'amministrazione di Barack Obama hanno riconosciuto che la liberazione di Aleppo da parte dell'esercito siriano dimostra la sconfitta degli Stati Uniti in Medio Oriente. Lo riferisce la Reuters.

Come pubblicato dall'agenzia britannica Reuters, ieri, citando diversi specialisti in materia di politica...
Notizia del:     Fonte: Hispantv

La Cina difende il 'pugno di ferro' della Siria contro i terroristi ad Aleppo

L'inviato speciale cinese in Siria ha ribadito il sostegno del suo paese alla Siria nella lotta al terrorismo, e chiede il 'pugno di ferro' contro i terroristi.

In un incontro, ieri, a Damasco, tra il ministro degli Esteri siriano Walid al-Moallem e l'inviato cinese,...
Notizia del:

Contrordine compagni! La "cyber propaganda" del Cremlino era a favore di Renzi!

"Mosca prosegue nel rispetto della non ingerenza degli affari interni e la stampa italiana con le bufale. Nulla di nuovo quindi".

Dopo aver passato mesi a provare a convincerci che la “cyber-propaganda del Cremlino” stesse attaccando...
Notizia del:     Fonte: Hispantv

Le Forze siriane liberano la città vecchia di Aleppo. A Damasco si arrendono 3000 terroristi

L'Esercito siriano con la liberazione della città vecchia di Aleppo ottiene uno dei risultati più significativi, mentre a Damasco 3000 terroristi si sono arresi abbandonando la città di Jan al-Sihh

Questa zona, centro storico della città di Aleppo e nominato Patrimonio dell'Umanità dall'Organizzazione...
Le più recenti da World Affairs
Notizia del:

Una prassi s'aggira per l'Europa

Una prassi s'aggira per l'Europa: ad ogni risultato referendario poco gradito al comitato d'affari che siede a Bruxelles, segue il commissariamento. Se alla Grecia si applicò il vero...
Notizia del:     Fonte: Hispantv

Il Venezuela denuncia la doppia morale dell'Occidente sulla Siria

Il governo venezuelano ha respinto la risoluzione adottata, ieri, dall'Assemblea generale delle Nazioni Unite sulla situazione nella città siriana di Aleppo e ha criticato la doppia morale dell'Occidente sulla questione.

Il rappresentante permanente del Venezuela presso l'Organizzazione delle Nazioni Unite (ONU), Rafael Ramirez,...
Notizia del:     Fonte: Haaretz

589 denunce di tortura contro lo Shin Bet; Israele non ha indagato nemmeno su un caso

Il regime israeliano non ha lanciato alcuna un'indagine penale per affrontare le 598 denunce di tortura presentate contro il servizio di sicurezza interna Shin Bet.

In un articolo pubblicato, ieri, dal quotidiano israeliano Haaretz si legge che tra il 2001 e il 2008, il regime...
Notizia del:     Fonte: teleSUR

Trump: Keynes contro Hayek

Volendo osservare la questione in termini di dottrine economiche, possiamo affermare che stiamo assistendo a un confronto tra John Maynard Keynes e Friedrich von Hayek. Oppure in termini politico-personali tra Franklin Delano Roosevelt e Ronald Wilson Reagan. Mentre in termini di mezzi di sussistenza, occupazione contro disoccupazione e salari soddisfacenti contro salari spazzatura

di Miguel Angel Ferrer - teleSUR   Come è noto, il termine democrazia non è il più...
Notizia del:     Fonte: Hispantv

Parlamentare USA: "Questa follia deve finire. Dobbiamo smettere di armare i terroristi"

Un membro democratico del Congresso degli Stati Uniti ha introdotto un disegno di legge per porre 'fine alla follia degli Stati Uniti' di armare i gruppi terroristici, in particolare in Siria.

Questo disegnio di legge per fermare la fornitura di armi ai terroristi, denominato, SATA, è stato presentato,...
Notizia del:     Fonte: Hispantv

La Russia conferma: L'Esercito siriano controlla il 93% di Aleppo Est

Le truppe siriane già controllano il 93% della parte orientale della città di Aleppo. Lo ha confermato lo Stato Maggiore russo.

"Negli ultimi quattro giorni, il territorio controllato dai ribelli è diminuito di un terzo e l'esercito...
Notizia del:

Aleppo Est. I civili denunciano torture e esecuzioni sommarie dai "ribelli moderati" - Esercito russo

I civili che vengono liberati da Aleppo est raccontano le torture e le esecuzioni da parte di coloro che in occidente si sono definiti come "ribelli moderati". Lo riporta il portavoce dell'esercito...
 
Copyright L'Antiplomatico 2013 all rights reserved - Privacy Policy
L'AntiDiplomatico è una testata registrata in data 08/09/2015 presso il Tribunale civile di Roma al n° 162/2015 del registro di stampa