/ Crozza: "Il loro è terrorismo, il nostro sono politiche umanitari...

Crozza: "Il loro è terrorismo, il nostro sono politiche umanitarie. Io preferisco chiamarle politiche monetarie"

Crozza: Il loro è terrorismo, il nostro sono politiche umanitarie. Io preferisco chiamarle politiche monetarie
 
Notizia presa dal sito www.Lantidiplomatico.it visita www.Lantidiplomatico.it

Intervenendo alla copertina della trasmissione di martedì, Maurizio Crozza ha espresso alcuni concetti che sembrano scontati, ma in Italia deve essere un comico a fare informazione. Si tratta di pochi minuti che valgono molto di più delle migliaia di inutili articoli e "approfondimenti" che il gregge mediatico ha offerto al paese finora sugli attentati di Bruxelles.

“Oggi hanno attaccato loro, perché in guerra si fa un po’ per uno. Noi attacchiamo coi droni, loro coi trolley. Loro fanno attacchi terroristici, noi facciamo raid. Come un insetticida. La parola ‘raid’ è più elegante. Siamo così eleganti che sembrerebbe che i raid anti-Isis di Francia-Usa-Gran Bretagna, dal 2014 a oggi, abbiamo provocato in Siria e Iraq 1000 morti civili. Ma la politica questo non ce lo dice. La politica non ci spiega che, se porti via tutte le materie prime dai continenti e poi chiami tutto “esportare la democrazia”, prima o poi se ne accorgono anche loro che l’import-export è un ‘cicinin’ sbilanciato. Eppure c’è qualcuno che i nostri raid continua a chiamarli ‘politiche umanitarie’. Io preferisco chiamarli ‘politiche monetarie’“

Notizia presa dal sito www.Lantidiplomatico.it visita www.Lantidiplomatico.it
Notizia del:
comments powered by Disqus
Le più recenti da World Affairs
Notizia del:     Fonte: Hispantv

Dopo averlo addestrato, gli Stati Uniti offrono 3 milioni di dollari per la cattura di un tagiko, divenuto terrorista dell'ISIS

Gli Stati Uniti offrono tre milioni di dollari di ricompensa per chi fornisce informazioni utili alla cattura di un ex colonnello tagiko addestrato da Washington, ora comandante dell'ISIS.

Si tratta dell'ex colonnello Gulmurod Khalimov, 41 anni, a suo tempo comandante di una unità di polizia...
Notizia del:     Fonte: Hispantv

Ministero della Difesa russo: "Un Su-34 ha ucciso il portavoce dell'ISIS in Siria"

In totale, nel bombardamento dell'aviazione russa sono stati eliminati quasi 40 terroristi dell'ISIS.

Ieri, un aereo russo Su-34 ha ucciso il portavoce del sedicente Stato islamico nella provincia siriana di Aleppo,...
Notizia del:

Facebook ha bloccato Hispantv per aver pubblicato un documentario sulla condizione delle donne in Arabia Saudita

Facebook ha bloccato per una settimana la pagina del canale televisivo iraniano, in lingua spagnola, HispanTV, dopo aver pubblicato un reportage che documentava la dura condizione delle donne in Arabia Saudita.

Ieri pomeriggio, come riferisce la redazione di Hispantv, Facebook ha chiuso il suo account, senza preavviso, e...
Notizia del:     Fonte: Reuters

ONU: la guerra dell'Arabia saudita contro Yemen ha già provocato 10.000 morti

L'ONU stima che il numero di morti in 18 mesi di guerra saudita contro lo Yemen ha raggiunto quota 10.000 persone.

Il coordinatore umanitario delle Nazioni Unite per lo Yemen, Jamie McGoldrick, ha sottolineato nel corso di una...
Notizia del:     Fonte: Hispantv

Gli attacchi aerei dell'Arabia Saudita con bombe a grappolo provocano 16 morti nello Yemen

In diversi attacchi con bombe a grappolo, l'Arabia Saudita ha ucciso 16 yemeniti.

Cinque bambini yemeniti sono stati uccisi e molti altri sono stati feriti nell'esplosione di resti di bombe...
Notizia del:

"La NATO dovrebbe essere parte del museo dell'impero statunitense"

Alcuni analisti statunitensi ritengono che Washington "dovrebbe fare un museo con la NATO, insieme ad altri manufatti dell'impero nordamericano".

Gli Stati Uniti dovrebbero garantire la loro sicurezza e quella dei suoi cittadini, e non la sicurezza di altri...
Notizia del:     Fonte: Hispantv

Gaza, due anni dopo l'aggressione israeliana senza giustizia e ricostruzione

Due anni dopo l'aggressione israeliana a Gaza, le persone stanno ancora lottando per sopravvivere. Una situazione ancor più complicata dal momento che non c'è nessuna ricostruzione e neanche giustizia per i crimini commessi dal regime israeliano.

di Isabel Pérez, Hispantv   Due anni sono passati dalla fine dell'operazione militare israeliana...
 
Copyright L'Antiplomatico 2013 all rights reserved
L'AntiDiplomatico è una testata registrata in data 08/09/2015 presso il Tribunale civile di Roma al n° 162/2015 del registro di stampa