/ Snowden: "Gli attentati di Bruxelles si potevano evitare"

Snowden: "Gli attentati di Bruxelles si potevano evitare"

Snowden: Gli attentati di Bruxelles si potevano evitare
 

L'ex dipendente della NSA, Edward Snowden ha affermato che gli attentati di Bruxelles, potevano essere previsti dai servizi di intelligence tradizionali.

Notizia presa dal sito www.Lantidiplomatico.it visita www.Lantidiplomatico.it
"Gli attentati di Bruxelles potevano essere evitati attraverso i mezzi tradizionali di intelligence" senza la sorveglianza elettronica di massa , ha dichiarato, ieri, in una conferenza presso la University of Arizona, dove era presente anche il politologo statunitense,  Noam Chomsky.
 
Snowden, un ex dipendente della Central Intelligence Agency CIA, e della National Security Agency degli Stati Uniti, NSA, al quale Mosca ha concesso asilo ha, declassificato nel 2013 un gran numero di documenti segreti relativi a vari programmi della NSA, tra cui il programma di intercettazioni segreto del suo governo.
 

Snowden ha sostenuto le risorse di intelligence sono assegnate correttamente, perché si raccoglie "tutto alla cieca" senza arrivare a nulla. "Stiamo raccogliendo molte cose che abbiamo perso di vista ciò che è in realtà una vera e propria minaccia reale alla nostra vita", ha spiegato.
 
Egli ha osservato che, secondo i rapporti pubblicati, la Turchia aveva informato il governo belga in anticipo circa le attività sospette di una delle persone che hanno effettuato gli attacchi di Bruxelles, rivendicati dal gruppo terroristico ISIS(Daesh, in arabo).
 
Venerdì scorso, il ministro dell'Interno belga Jan Jambon, ha ammesso che ci fu negligenza da parte dei belgi nella gestione del caso del presunto terrorista giunto dalla Turchia.
Snowden ha anche ricordato che la sorveglianza elettronica di massa ha già fallito nel prevenire gli attentati alla maratona di Boston dei fratelli Tsarnaev nel 2013. Secondo lui, i funzionari russi avvertirono il Federal Bureau of Intelligence, FBI,  nel 2011 su Tamerlan Tsarnaev, uno dei due fratelli, ma le autorità statunitensi non colsero la possibilità di fermarlo.
Notizia presa dal sito www.Lantidiplomatico.it visita www.Lantidiplomatico.it
Fonte: Hispantv
Notizia del:
comments powered by Disqus
TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE
Notizia del:     Fonte: Tass

Lavrov: "Senza separare i terroristi dall'opposizione siriana non sarà possibile regolare il conflitto"

I ministri degli esteri di Russia e Stati Uniti hanno rilasciato delle dichiarazioni dopo il summit per discutere principalmente sulle questioni relative al coordinamento delle azioni per combattere il terrorismo in Siria.

Il Ministro degli Esteri russo Sergey Lavrov e il Segretario di Stato nordamericano, John Kerry, hanno partecipato...
Notizia del:     Fonte: Press.tv

Comandante iracheno: Gli USA ci danno false informazioni sull'ISIS

Un comandante delle forze popolari, ha affermato che gli Stati Uniti hanno dato false informazioni false alle forze irachene nella lotta contro il gruppo terroristico ISIS, Daesh in arabo.

"I funzionari degli Stati Uniti, che coordinano le operazioni dell'esercito iracheno contro i terroristi,...
Notizia del:

Il Vice Presidente degli USA, John Biden ammette che c'è stata copertura aerea nordamericana all'invasione turca in Siria.

Nel corso di una conferenza stampa con Erdogan, ieri, ad Ankara, il vicepresidente degli USA, Biden, ha ammesso che c'è stata la copertura aerea statunitense all'invasione turca in territorio siriano. Ed ha ribadito che il suo supporto per la Turchia è "assoluto e incrollabile".

Chi già vedeva Erdogan come un paladino dell'antimperialismo è presto servito. In questi giorni...
Notizia del:     Fonte: Hispantv

Altri 10 carri armati turchi entrano in territorio siriano. Protesta della Siria: "La Turchia come può combattere l'ISIS se ha favorito la sua creazione?"

La Turchia ha inviato 10 carri armati in Siria, un giorno dopo la sua offensiva contro l'ISIS (Daesh, in arabo), nella città siriana di Jarabulus.

Un convoglio di 10 carri armati dell'esercito turco, ambulanze e attrezzature pesanti ha attraversato il confine...
Notizia del:     Fonte: Hispantv

"La Russia continua ad utilizzare la base iraniana per attaccare i terroristi"

Il Presidente del Parlamento iraniano, Ali Larijani, ha dichiarato, oggi, che gli aerei russi stanno ancora utilizzando la base iraniana Noyé per attaccare i terroristi in Siria.

Larijani ha riferito, confutando il Ministero della Difesa della Russia, che anche i bombardieri strategici russi...
Notizia del:

Ministero della Difesa iraniano: "La Russia utilizzerà la nostra base per tutto il tempo necessario"

Il Ministero della Difesa iraniano ha annunciato che la Russia può utilizzare la base iraniana di Hamdan per le operazioni contro i terroristi in Siria per tutto il tempo necessario. Si valuta, inoltre, la concessione di altre basi iraniane alla Russia.

"Gli aerei russi useranno la base militare Hamadan per attaccare lo Stato Islamico tutto il tempo necessario",...
Notizia del:     Fonte: pressenza.com

Siria, il Patriarca Gregorios Laham: “Una guerra dell’informazione”

Gregorio III parla di una “manovra” in atto per screditare “il governo siriano e la Russia” nel momento in cui sta nascendo un nuovo asse – Mosca, Teheran, Pechino – in grado di contrastare le ambizioni statunitensi nell’area

da Pressenza   Una “guerra dell’informazione” fatta di bugie, proclami, presunte...
Notizia del:     Fonte: Hispantv

Esercito siriano e Hezbollah proseguono la loro offensiva a Sud di Aleppo

L'esercito siriano e Hezbollah hanno iniziato le loro operazioni militari per liberare gli ultimi centri militari dei gruppi terroristici nella città di Aleppo.

Le forze siriane, appoggiate dai combattenti del Movimento di Resistenza Islamico in Libano (Hezbollah) hanno attaccato...
Notizia del:     Fonte: Hispantv

Lavrov: L'utilizzo della base aerea in Iran non viola le risoluzioni del Consiglio di sicurezza delle Nazioni Unite

La Russia nega di aver violato le risoluzioni delle Nazioni Unite utilizzando una base militare iraniana per gli attacchi aerei contro i terroristi in Siria.

"Non c'è motivo di sospettare che Mosca abbia violato la risoluzione 2231" del Consiglio di...
Notizia del:     Fonte: MARX21

Sulla Siria menzogne a gogò

di Mario Gemma, Direttore Marx21   Le televisioni di regime, ormai da giorni, continuano a insistere sullo stesso tasto. E in questo periodo ferragostano le menzogne diffuse, sugli sviluppi della...
Le più recenti da World Affairs
Notizia del:     Fonte: Hispantv

Gli attacchi aerei dell'Arabia Saudita con bombe a grappolo provocano 16 morti nello Yemen

In diversi attacchi con bombe a grappolo, l'Arabia Saudita ha ucciso 16 yemeniti.

Cinque bambini yemeniti sono stati uccisi e molti altri sono stati feriti nell'esplosione di resti di bombe...
Notizia del:

"La NATO dovrebbe essere parte del museo dell'impero statunitense"

Alcuni analisti statunitensi ritengono che Washington "dovrebbe fare un museo con la NATO, insieme ad altri manufatti dell'impero nordamericano".

Gli Stati Uniti dovrebbero garantire la loro sicurezza e quella dei suoi cittadini, e non la sicurezza di altri...
Notizia del:     Fonte: Hispantv

Gaza, due anni dopo l'aggressione israeliana senza giustizia e ricostruzione

Due anni dopo l'aggressione israeliana a Gaza, le persone stanno ancora lottando per sopravvivere. Una situazione ancor più complicata dal momento che non c'è nessuna ricostruzione e neanche giustizia per i crimini commessi dal regime israeliano.

di Isabel Pérez, Hispantv   Due anni sono passati dalla fine dell'operazione militare israeliana...
Notizia del:

Washington Post: Le forze appoggiate dagli Stati Uniti in Siria hanno dimenticato l'ISIS e combattono tra di loro.

In un articolo pubblicato, ieri, dal Washington Post, si evidenzia che gli scontri si sono intensificati tra i cosiddetti ribelli siriani e le forze democratiche della Siria (SDF).  Quando i ribelli...
Notizia del:     Fonte: Tass

Lavrov: "Senza separare i terroristi dall'opposizione siriana non sarà possibile regolare il conflitto"

I ministri degli esteri di Russia e Stati Uniti hanno rilasciato delle dichiarazioni dopo il summit per discutere principalmente sulle questioni relative al coordinamento delle azioni per combattere il terrorismo in Siria.

Il Ministro degli Esteri russo Sergey Lavrov e il Segretario di Stato nordamericano, John Kerry, hanno partecipato...
Notizia del:     Fonte: Hispantv

Cresce la presenza militare di Israele in Honduras in vista delle elezioni

Un progetto di legge inviato al Parlamento dell'Honduras chiede l'approvazione un accordo di sostegno militare tra la nazione centroamericana e Israele.

Con l'entrata in vigore dell'accordo crescerà la presenza militare di Israele e Colombia in Honduras.   Gli...
Notizia del:     Fonte: Press.tv

Comandante iracheno: Gli USA ci danno false informazioni sull'ISIS

Un comandante delle forze popolari, ha affermato che gli Stati Uniti hanno dato false informazioni false alle forze irachene nella lotta contro il gruppo terroristico ISIS, Daesh in arabo.

"I funzionari degli Stati Uniti, che coordinano le operazioni dell'esercito iracheno contro i terroristi,...
 
Copyright L'Antiplomatico 2013 all rights reserved
L'AntiDiplomatico è una testata registrata in data 08/09/2015 presso il Tribunale civile di Roma al n° 162/2015 del registro di stampa