/ Opposizione turca: il partito di governo AKP segue l'ideologia de...

Opposizione turca: il partito di governo AKP segue l'ideologia della Germania nazista

Opposizione turca: il partito di governo AKP segue l'ideologia della Germania nazista
 

Il leader del Partito turco (HDP) Selahattin Demirtas, ha dichiarato che l'ideologia dell'AKP è uguale a quella del nazismo.

Notizia presa dal sito www.Lantidiplomatico.it visita www.Lantidiplomatico.it

"Oggi, l'AKP è diventato un partito fascista (...) non è un partito popolare che cerca di mettere in atto il principio di 'una sola lingua, una sola nazione', questo lo rende per un partito fascista", ha dichiarato Demirtas.
 
Nelle dure critiche mosse contro il presidente turco Recep Tayyip Erdogan, l'esponente dell'opposizione turca ha denunciato il governo fascista di Ankara e il suo sostegno per la promozione di una tale ideologia in tutta la Turchia.
 
"La Turchia non è un paese dove può essere applicato il fascismo. Se lo slogan 'una lingua, una nazione' pretendono di imporre la prevalenza della lingua turca e della razza turca, allora quale sarà il futuro della lingua curda e della comunità?" è la domanda che si posto Demirtas.
 
In realtà, il leader dell'opposizione turca ritiene che tutte le accuse e le critiche di Ankara contro HDP sono state fatte perché questo partito non crede, come l'AKP, nelle ideologie fasciste.
 
Secondo Demirtas, tutti i conflitti provocati dalla Turchia di oggi sono radicati in questi principi e convinzioni del governo di Ankara: "Credetemi, l'AKP è responsabile per qualsiasi esplosione o attacco ovunque in Turchia", ha dichiarato.
Notizia presa dal sito www.Lantidiplomatico.it visita www.Lantidiplomatico.it
Fonte: Hispantv
Notizia del:
comments powered by Disqus
TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE
Notizia del:     Fonte: TBS - SANA

Assad: Chi sostiene il terrorismo adesso non pianga perché è causa delle sofferenze dei siriani

Nella prima intervista concessa ad una Tv giapponese, TBS, dall'inizio della crisi, Assad ha affrontato anche la questione del summit sulla Siria ad Astana che, ha precisato, il suo primo scopo è ottenere una tregua duratura in tutto il paese.

Nel corso di una sua intervista al canale televisivo giapponese "TBS", al-Assad ha dichiarato che la...
Notizia del:     Fonte: Al Manar

Siria, i colloqui di Astana: i partecipanti, le priorità e le condizioni di Damasco

I negoziati ad Astana tra emissari di Damasco e i cosiddetti ribelli, sotto il patrocinio di Russia, Iran e Turchia, dovrebbero consentire il "consolidamento" del cessate il fuoco in Siria e cercare di raggiungere un accordo politico sul conflitto, ha dichiarato, oggi, Sergey Lavrov, Ministro degli esteri russo.

Qui il testo originale articolo sulle prospettive dei colloqui di Astana in merito al conflitto siriano   I...
Notizia del:     Fonte: Hispantv

Russia e Turchia si impegnano a coordinare i propri attacchi aerei in Siria

Russia e Turchia hanno raggiunto un accordo, ieri, per coordinare i loro attacchi aerei sul territorio siriano.

Secondo il Ministero della Difesa russa, il patto si propone di rafforzare la cooperazione tra Mosca e Ankara nei...
Notizia del:     Fonte: http://piccolenote.ilgiornale.it/

Istanbul: non è come al Bataclan

da Piccole Note   No, non è il Bataclan, come invece hanno scritto alcuni giornali italiani. L’attentato di Istanbul, dove un terrorista ha fatto strage (testimonianze parlano di...
Notizia del:     Fonte: Hispantv

Hezbollah replica alla Turchia: Non lasceremo la Siria fino alla totale sconfitta dei terroristi

Hezbollah ha dichiarato che i suoi combattenti non si ritireranno dalla Siria fino alla totale eliminazione dei terroristi, replicando alle dichiarazioni del Ministro degli Esteri turco che, in base alla tregua, ha sostenuto che il movimento di resistenza libanese deve ritirarsi dal paese arabo.

"Abbiamo una presenza in Siria nel quadro della cooperazione con il governo di Damasco nella lotta contro...
Notizia del:     Fonte: Al Masdar

I dettagli del Piano di Russia e Turchia per il cessate il fuoco in Siria

I governi russo e turco ha accettato di termini di un cessate il fuoco a livello nazionale in Siria. Per la prima volta durante questa guerra Russia e Turchia mettono insieme un piano di pace per porre fine alla violenza.

Secondo quanto riferisce Al Masdar News, sulla base dei dettagli di questo piano, il cessate il fuoco a livello...
Notizia del:     Fonte: The New York Times

NYT: "L'Asse Russia-Iran-Turchia lascia ai margini gli USA sulla crisi siriana"

Iran, Russia e Turchia si sono riunite a Mosca per trovare una soluzione politica per porre fine alla crisi siriana, emarginando Stati Uniti, secondo quanto pubblicato dal 'The New York Times'.

Il quotidiano statunitense The New York Times ha riferito che l'incontro tenuto martedì scorso tra...
Notizia del:     Fonte: teleSUR

Una dignita' chiamata Siria

La Siria non vive una dittatura, la Siria è un paese sovrano che chiede gridando che gli Stati Uniti portino via i gruppi terroristi che hanno inviato, che vadano via i militari con le loro bombe, elicotteri e mitragliatrici. Che con loro vadano via i giornalisti mafiosi che disinformano con immagini manipolate

di Ilka Oliva Corado - teleSUR   Una delle monumentali farse della diffusione mediatica mondiale, degli...
Notizia del:     Fonte: Hispantv

Al Jazeera si unisce al coro per giustificare l'uccisione di Karlov: La Russia merita di peggio

Mentre in molti hanno espresso le loro condoglianze alla Russia e alla famiglia dell'ambasciatore assassinato in Turchia, la giornalista di Al-Jazeera, Elham Bader sembra anche lei supportare questo omicidio.

"È più vicino alla logica che (l'omicidio) sia stato un atto umano come reazione alla...
Notizia del:

Iran, Russia e Turchia discutono di Siria

Nota a margine - I ministri della difesa di Turchia, Russia ed Iran hanno avuto un incontro analogo a quello dei colleghi agli esteri

di Federico Pieraccini   Conferenza stampa con Zarif, ministro degli esteri Iraniano, Lavrov, ministro...
Le più recenti da World Affairs
Notizia del:     Fonte: RT

Trump: Da ciarlatano a tiranno, il volto volgare dell'impero del male

Oggi, il volto più volgare, grottesco, ignorante, misogino, razzista, xenofobo e selvaggiamente capitalista sfruttatore dell’impero statunitense assume il controllo della Casa Bianca

di Eva Golinger - RT   Bom bom bom bom ba bom bom ba bom! Questa mattina mi sono svegliata con la musica...
Notizia del:

"Non ci sarà nessun Trump che vi farà ripulire la faccia di quello che avete fatto, da Occhetto in poi"

È peculiare che i demosinistri qui facciano ironia e alzino il sopracciglio su Trump. Ma c'è una spiegazione semplice e psichiatrica. I demosinistri qui son gli stessi che hanno...
Notizia del:

CharlieHebdo, il silenzio la migliore risposta. Ma un pensiero va a loro...

di Mauro Gemma * Il pensiero va immediatamente alle migliaia e migliaia di coglioni "je sui Charlie", povere, e spesso inconsapevoli, vittime del mainstream dominante. Molti di costoro se la...
Notizia del:     Fonte: Daily Mail

Gli Stati Uniti esortarono Saddam ad attaccare la Siria di Hafez Al-Asad

Gli Stati Uniti esortò Saddam Hussein ad attaccare la Siria di Hafez al-Assad a causa della chiusura del gasdotto dall'Iraq, rivela un rapporto segreto, pubblicato dal Daily Mail.

Secondo quanto sostenuto in un rapporto segreto dell'ex funzionario CIA, Graham Fuller, datato 1983, Washington...
Notizia del:     Fonte: Le soir - Hispantv

Tribunale belga ordina la detenzione dell'ex ministro degli Esteri israeliano, Tzipi Livni

Un tribunale, in Belgio, ha ordinato l'arresto dell'ex ministro degli esteri Tzipi Livni Israele per crimini di guerra, in vista del suo arrivo a Bruxelles il prossimo 23 gennaio.

Ieri, l'Ufficio federale del Belgio, ha segnalato, così come riportato anche dalla stampa locale, che...
Notizia del:     Fonte: Embajada de la República Bolivariana de Venezuela en Italia

L’Ufficio di Coordinamento della MNOAL respinge il rinnovo del decreto di Obama contro il Venezuela

L'Ufficio di Coordinamento del Movimento dei Paesi Non Allineati (Mnoal) ha espresso la sua solidarietà alla Repubblica Bolivariana del Venezuela, per il rinnovo dell'ordine esecutivo firmato dal presidente degli Stati Uniti

da italia.embajada.gob.ve   L'Ufficio di Coordinamento del Movimento dei Paesi Non Allineati (Mnoal)...
Notizia del:

Il nemico non è Trump, siamo noi stessi. John Pilger

di John Pilger*  Negli Stati Uniti, il giorno dell’insediamento del Presidente Trump, migliaia di scrittori esprimeranno la loro indignazione. “Per poter guarire e andare avanti…”,...
 
Copyright L'Antiplomatico 2013 all rights reserved - Privacy Policy
L'AntiDiplomatico è una testata registrata in data 08/09/2015 presso il Tribunale civile di Roma al n° 162/2015 del registro di stampa