/ Newsweek: Possibile colpo di stato militare in Turchia

Newsweek: Possibile colpo di stato militare in Turchia

Newsweek: Possibile colpo di stato militare in Turchia
 

La situazione in Turchia si sta rapidamente deteriorando e vi è il rischio di un colpo di stato militare per rovesciare il presidente turco Recep Tayyip Erdogan, ha scritto Michael Rubin, ex capo del Dipartimento della Difesa USA, in un articolo pubblicato sul settimanale Newsweek.

Notizia presa dal sito www.Lantidiplomatico.it visita www.Lantidiplomatico.it

Secondo Rubin, in articolo pubblicato sul settimanale Newsweek, il deterioramento della situazione in Turchia non si limita alla sicurezza, con l'attuale ondata di attacchi terroristici, ma anche per l'aumento il debito del paese, il calo delle entrate del turismo e il forte calo del valore della lira turca, che ha avuto un effetto negativo sul potere d'acquisto dei cittadini turchi.
 
Tutto questo, secondo l'autore, vuole dire che Erdogan non ha il controllo della Turchia. Ha cominciato a chiudere i giornali e canali di opposizione ed ad arrestare i dissidenti. Egli ha anche ordinato la costruzione di un grande palazzo nel stesso modo hanno fatto i sultani ed il suo sogno di ricostruzione del califfato ottomano.
 
Nelle ultime settimane, ha minacciato di sciogliere la Corte costituzionale. La corruzione è ormai dilagante nel paese e il figlio di Erdogan è stato accusato in Italia di uno scandalo riciclaggio di denaro ed è fuggito con un passaporto falso saudita.
 
Il paese sostiene apertamente e finanzia i terroristi in Siria e Iraq contro la volontà del governo di questi paesi. Erdogan ha anche concluso per motivi elettorali, la tregua con il PKK e si è impegnato in un vasto giro di vite contro le città curdi. Questo ha radicalizzato i curdi in Turchia, che non accetterà meno di quello che hanno raggiunto i loro fratelli in Iraq, vale a dire, una regione autonoma.

 
Così, la rabbia contro Erdogan ora si estende all'interno e all'esterno del paese. Anche alcuni membri del partito di Erdogan mostrano ora la loro preoccupazione per la situazione nel paese e la paranoia del presidente, che sta prendendo in considerazione l'implementazione di un sistema di difesa missilistica nel suo palazzo.
 
Irrequietezza e disagio hanno raggiunto l'esercito turco, dove molti alti ufficiali ritengono che Erdogan sta portando il Paese nel baratro. Rubin chiedendosi se l'istituzione militare sarebbe in grado oggi di rovesciare Erdogan e il suo ambiente, ritiene che i militari è in grado di farlo.
 
Rubin ha aggiunto che gli Stati Uniti, nel periodo elettorale e negli ultimi mesi dell'amministrazione Obama probabilmente non interferirranno, soprattutto se i militari affermano la loro volontà di ristabilire dall'interno una democrazia come un tempo nel paese. Gli statunitensi potrebbero criticare il colpo di stato relativamente senza problemi, ma poi lavorerebbero con il nuovo sistema. Inoltre, l'esercito liberebbe i  giornalisti e accademici imprigionato oggi e restituirebbero i giornali e le reti televisive ai loro legittimi proprietari come gesto distensivo verso l'Europa.
Notizia presa dal sito www.Lantidiplomatico.it visita www.Lantidiplomatico.it
Notizia del:
comments powered by Disqus
TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE
Notizia del:     Fonte: Hispantv

Il governo turco toglierà la custodia dei figli a una giornalista che ha rivelato i legami di Ankara con l'ISIS in Siria

Il governo turco toglierà la custodia dei figli della giornalista Arzu Yildiz, che ha rivelato il ruolo di Ankara nella fornitura di armi ai gruppi terroristici attivi in Siria.

"Nessuno riuscirà a togliermi i miei figli ... neanche il Sultano (riferendosi al presidente turco...
Notizia del:     Fonte: RT

Russia: "Il Fronte Al-Nusra in Siria riceve ogni giorno armi dalla Turchia"

Il gruppo terroristico di Al-Nusra sta ricevendo spedizioni giornaliere di armi al confine con la Turchia, ha denunciato il Generale russo, Sergei Rudskói.

Il ramo di al Qaeda ha usato la tregua tra le forze governative e i "ribelli moderati" in Siria per riorganizzarsi...
Notizia del:     Fonte: RT

Una studentessa turca espulsa dall'università e accusata di propaganda terroristica per aver parlato in curdo

Pinar Cetinkaya, 20 anni, ha raccontato che non solo è stata espulsa dalla sua stanza e interrogata dalle autorità, ma anche perso la possibilità di continuare gli studi.

Questa settimana, una studentessa turca di origine curda è stata arrestata ed espulsa dal convitto dell'università...
Notizia del:     Fonte: Hispantv

VIDEO. Nuove prove, ecco come la Turchia permette a migliaia di terroristi di attraversare i suoi confini ogni giorno

L'esercito turco chiude un occhio di fronte alle migliaia di terroristi che attraversano il confine turco-siriano per entrare o lasciare i territori sotto il controllo dell'ISIS (Daesh, in arabo), secondo nuove prove rivelate da un deputato turco.

Le trascrizioni delle telefonate tra il noto comandante del Daesh Ilhami Bali, ed i suoi contatti in Turchia dimostrano...
Notizia del:     Fonte: Hispantv

VIDEO. I servizi segreti siriani sequestrano camion di aiuti medici proveniente dalla Turchia diretti all'ISIS

Gli agenti dei servizi segreti siriani hanno sequestrato un camion proveniente dalla Turchia contenente aiuti destinati all'ISIS, nei pressi della provincia di Aleppo.

La catena tv  russa RT ha pubblicato un video in cui Hussein al-Omar, un colonnello dell'Intelligence...
Notizia del:     Fonte: RT

VIDEO. Un deputato turco sostiene che il governo sa dove si nascondono i terroristi

Il Parlamentare turco, Eren Erdem, ha accusato il suo governo di voltare lo sguardo di fronte al terrorismo, pur essendo pienamente consapevole dove si trovano i terroristi. Erdem ha diffuso un dossier di oltre 400 pagine con informazioni segrete della polizia.

Erdem nella conferenza stampa ha dichiarato: "Queste conversazioni telefoniche includono la localizzazione...
Notizia del:     Fonte: Al MAsdar

VIDEO. Terroristi entrano in Siria dal confine turco

Questo video è un'altra prova della complicità del governo turco con i terroristi in Siria   Dal confine turco con la provincia siriana di Latakia, numerosi gruppi di terroristi...
Notizia del:     Fonte: RT

Lavrov: "Un intervento militare in Siria sarebbe una aggressione diretta"

Secondo il ministro degli Esteri russo, gli Stati Uniti sanno molto bene che la Turchia potrebbe destabilizzare ulteriormente la situazione in Siria.

Un intervento militare in Siria sarebbe un attacco diretto e bisogna "educare" coloro che cercano di...
Notizia del:     Fonte: RT

VIDEO. "In nome del profitto": RT svela i segreti dell'ISIS ed il traffico di petrolio con la Turchia

Nel suo nuovo documentario esclusivo, RT ha visitato una città siriana, recentemente liberata, mettendo in luce i segreti dei loschi traffici di petrolio e di gas dell'ISIS con al Turchia.

  La città siriana di Al Shadadi, nel governatorato di Hasaka, si trova in un territorio ricco di...
Notizia del:     Fonte: RT

Obama non mantiene la sua promessa elettorale di riconoscere il genocidio armeno

Il presidente degli Stati Uniti ha perso la sua occasione per riconoscere il genocidio armeno prima del termine del suo mandato.

Nel suo ultimo anno in carica, il presidente degli Stati Uniti Barack Obama è tornato a mancare la sua...
Le più recenti da World Affairs
Notizia del:     Fonte: Al Manar

Deputato curdo-siriano: "YPG pagherà a caro prezzo l'alleanza con gli Usa"

Le Unità di protezione del popolo curdo, (YPG) nel nord-est della Siria non dovrebbe fare troppo affidamento al sostegno di Washington. Avrebbero fatto meglio ad allearsi con l'esercito siriano e la Russia, ha dichiarato il deputato curdo-siriano Oussi Omar.

"Io non sono per un boicottaggio totale degli Stati Uniti, ma non contate su di loro. Questo è un...
Notizia del:

Colombia, repressa nel sangue manifestazione pacifica campesina: un morto e due feriti gravi

Questa settimana è iniziato in Colombia uno sciopero dei contadini, lavoratori indigeni e rurali che chiedono allo Stato di porre fine al paramilitarismo e altre rivendicazioni sociali sospese...
Notizia del:

John Pilger, "Non disturbate l'America mentre si prepara una nuova guerra"

"Il messaggio nel paese è chiaro “turatevi il naso” e votate per la Clinton. Ma in questo modo, si alimenta il mostro e ci si prepara per un'altra guerra”

Dopo aver “coperto” quattro campagne, John Pilger, il grande giornalista australiano, nel suo...
Notizia del:

In Francia il primo movimento sociale contro l'Unione Europea. Jacques Sapir

Bruxelles e Francoforte cercano d'imporre in Francia quello che hanno già imposto alla Grecia

  La Francia sta attraversando la più grave crisi sociale dal 1995, quando un movimento sociale...
Notizia del:

Le sei multinazionali dei media che "bombardano" gli americani con 10 ore di programmazione quotidiana

  Se si consente a qualcuno di pompare ore e ore di "programmazione" nella nostra mente, ogni singolo giorno, è inevitabile che questi avrà un grande impatto sul nostro...
Notizia del:

Tra le email della Clinton il piano per rovesciare Assad al fine di "aiutare Israele"

Pubblicato da Wkileaks, un documento contenuto nelle email dell'ex Segretario di Stato fornisce dettagli sui motivi che hanno spinto Washington ad "aiutare il popolo siriano a rovesciare...
Notizia del:

Sanzioni alla Siria, rinnovo burocratico ma il petrolio dall'opposizione continueremo a comprarlo

L'ufficio stampa del Consiglio Ue "risponde" per email (all'Antidiplomatico).

  "Confermate le sanzioni "con procedura scritta", e sempre esentando l'opposizione...
 
Copyright L'Antiplomatico 2013 all rights reserved
L'AntiDiplomatico è una testata registrata in data 08/09/2015 presso il Tribunale civile di Roma al n° 162/2015 del registro di stampa