/ I cimiteri delle auto invendute

I cimiteri delle auto invendute

I cimiteri delle auto invendute
 

Milioni di vetture nuove invendute restano su piste e parcheggi di tutto il mondo a deteriorarsi

Notizia presa dal sito www.Lantidiplomatico.it visita www.Lantidiplomatico.it
Il blog Zero Hedge ha, negli anni, documentato l'impennata di espedienti utilizzati dalle case automobilistiche statunitensi volti a mascherare la mancanza di domanda e vendita finale ai clienti di auto nuove. Milioni di vetture nuove invendute restano così su piste e parcheggi di tutto il mondo. Lì soggiornano, deteriorandosi lentamente senza manutenzione. E questo, si legge nel blog, costringe le case automobilistiche ad acquistare sempre più terreni solo per parcheggiare le proprie auto quando escono definitivamente dalla linea di produzione. La prova evidente che la recessione non è finita! Tuttavia, l'industria automobilistica non può smettere di produrre auto nuove, perché sarebbe costretta a chiudere fabbriche e licenziare decine di migliaia di dipendenti.  
 
 
E dell’enorme parcheggio a Swindon, sempre nel Regno Unito.

 
O l'immagine della pista di prova Nissan di Sunderland, Regno Unito ormai in disuso perché ci sono troppe auto invendute parcheggiate!


 
E l’ennesimo parcheggio di auto invendute adiacente alla fabbrica Nissan.

 
Qui invece, un enorme parcheggio in Spagna

 
 
E nel porto di Valencia, sempre in Spagna

if (!window.AdButler){(function(){var s = document.createElement("script"); s.async = true; s.type = "text/javascript";s.src = 'http://ab167151.adbutler-luxon.com/app.js';var n = document.getElementsByTagName("script")[0]; n.parentNode.insertBefore(s, n);}());} zerohedge.com/sites/default/files/images/user5/imageroot/2014/05/cars-valencia.jpg" style="width: 600px; height: 513px;" />
 
Ancora, qui di seguito è l'immagine di migliaia e migliaia di auto invendute parcheggiate su una pista vicino a St Petersburg in Russia. Auto importate dall'Europa, poi parcheggiate e lasciate lì a marcire. Di conseguenza, l'aeroporto è ormai inutilizzabile per il suo scopo originario.

 
O le nuovissime Peugeot invendute del porto di Civitavecchia.

 
 
 
Macchine,

 
Macchine,



E ancora macchine



Rigorosamente invendute e che le industrie automobilistiche non svenderebbero mai!

---
 


   

 
Notizia presa dal sito www.Lantidiplomatico.it visita www.Lantidiplomatico.it
Notizia del:
comments powered by Disqus
Le più recenti da World Affairs
Notizia del:

MH17: l’indagine farsa condotta da pubblici ministeri di paesi NATO

di Eugenio Cipolla  La verità, quella vera, e lo abbiamo scritto più volte, perché è così che va in questi casi, non la sapremo mai. Se non altro perché...
Notizia del:

La polizia Usa uccide un afroamericano in preda a convulsioni: 'si comportava in modo strano'

Alfred Olango è l'ultima vittima della brutale repressione poliziesca del regime di Washington. Un regime che uccide una persona ogni 6,5 ore. Anche se a produrle è il regime più...
Notizia del:

No alle Olimpiadi, si al Ponte: l'alleanza della finanza globale e degli speculatori locali è di nuovo salda.

di Francesco Erspamer* Il fiasco delle Olimpiadi non era nei patti: chi aveva sovvenzionato e appoggiato il regime per lucrare sul Grande Evento non è contento. Ecco allora, immediato e necessario,...
Notizia del:

L’ASSASSINIO DELLO SCRITTORE NAHED ATTAR: I TERRORISTI ISLAMICI, I LORO PADRINI, E LA BATTAGLIA DI  ALEPPO  

di Vincenzo Brandi* - Roma 27.9.2016                           Partiamo da una notizia che...
Notizia del:

Casa Pound-Assad: l'alibi della 'sinistra' imperialista (con la coscienza sporca)

Volano gli stracci sula Rete dopo l’affissione, in quasi tutte le città italiane, di un manifesto di Casa Pound che inneggia (“da sei anni la migliore difesa dell’Europa contro...
Notizia del:

Dopo Obama anche le aziende Usa si schierano contro la legge per le cause all’Arabia Saudita

  Poco dopo il rilascio delle famigerate 28 pagine del rapporto della Commissione del Congresso sulle stragi del 2001, la Casa Bianca ha rilasciato una dichiarazione nella quale respinge le...
Notizia del:

'Due mesi in più di Renzi e di regime piddino non saranno senza conseguenze'

di Francesco Erspamer* Due mesi in più di Renzi e di regime piddino non saranno senza conseguenze. Come si è visto a Roma, la loro tattica è quella della terra bruciata: saccheggiare...
 

Copyright L'Antiplomatico 2013 all rights reserved
L'AntiDiplomatico è una testata registrata in data 08/09/2015 presso il Tribunale civile di Roma al n° 162/2015 del registro di stampa