/ "Una forza mercenaria globale anti terrorismo". L'auspicio di una...

"Una forza mercenaria globale anti terrorismo". L'auspicio di una delle figure più potenti del Club Bilderberg

Una forza mercenaria globale anti terrorismo. L'auspicio di una delle figure più potenti  del Club Bilderberg
 

Un pretesto per giustificare altri colpi di Stato: "I soldati stupidi animali da usare come pedine per la politica estera."

Notizia presa dal sito www.Lantidiplomatico.it visita www.Lantidiplomatico.it
L'ex segretario di Stato degli Stati Uniti, e una delle figure più potenti nel club Bilderberg, Henry Kissinger, auspica la creazione di una forza mercenaria globale per combattere i terroristi.
La giornalista americana di Fox News, Bill O'Reilly, ha affermato, in un programma dell’ABC News, che Kissinger, famoso globalista e membro del club Bilderberg, "per anni ha appoggiato l'idea di creare una forza globale anti-terrorismo finanziata da una colazione di nazioni sotto la supervisione del Congresso".
 
Come riportato nel portale 'Infowars' non sorprende apprendere che Kissinger sostiene l'idea di un esercito mercenario con il pretesto della lotta al terrorismo, visto che lui "ha supervisionato direttamente i colpi di stato contro i governi eletti in Sud America e in altri luoghi, così come il massacro in Vietnam e Cambogia, sotto la giustificazione della lotta contro l&# 39;ascesa del comunismo. "
 
Kissinger  si considera un "globalista convinto" che all'età di 91 anni continua a scrivere libri che chiedono apertamente la creazione di un governo mondiale, perché, egli suggerisce, gli stati nazionali "stanno causando scompiglio nel mondo moderno" .
 
Il portale fa anche riferimento alle parole dei noti giornalisti Bob Woodward e Carl Bernstein, i quali richiamano le parole di Kissinger quando descrisse i soldati come "stupidi animali da usare come pedine per la politica estera."
Notizia presa dal sito www.Lantidiplomatico.it visita www.Lantidiplomatico.it
Notizia del:
comments powered by Disqus
Le più recenti da World Affairs
Notizia del:

MH17: l’indagine farsa condotta da pubblici ministeri di paesi NATO

di Eugenio Cipolla  La verità, quella vera, e lo abbiamo scritto più volte, perché è così che va in questi casi, non la sapremo mai. Se non altro perché...
Notizia del:

La polizia Usa uccide un afroamericano in preda a convulsioni: 'si comportava in modo strano'

Alfred Olango è l'ultima vittima della brutale repressione poliziesca del regime di Washington. Un regime che uccide una persona ogni 6,5 ore. Anche se a produrle è il regime più...
Notizia del:

No alle Olimpiadi, si al Ponte: l'alleanza della finanza globale e degli speculatori locali è di nuovo salda.

di Francesco Erspamer* Il fiasco delle Olimpiadi non era nei patti: chi aveva sovvenzionato e appoggiato il regime per lucrare sul Grande Evento non è contento. Ecco allora, immediato e necessario,...
Notizia del:

L’ASSASSINIO DELLO SCRITTORE NAHED ATTAR: I TERRORISTI ISLAMICI, I LORO PADRINI, E LA BATTAGLIA DI  ALEPPO  

di Vincenzo Brandi* - Roma 27.9.2016                           Partiamo da una notizia che...
Notizia del:

Casa Pound-Assad: l'alibi della 'sinistra' imperialista (con la coscienza sporca)

Volano gli stracci sula Rete dopo l’affissione, in quasi tutte le città italiane, di un manifesto di Casa Pound che inneggia (“da sei anni la migliore difesa dell’Europa contro...
Notizia del:

Dopo Obama anche le aziende Usa si schierano contro la legge per le cause all’Arabia Saudita

  Poco dopo il rilascio delle famigerate 28 pagine del rapporto della Commissione del Congresso sulle stragi del 2001, la Casa Bianca ha rilasciato una dichiarazione nella quale respinge le...
Notizia del:

'Due mesi in più di Renzi e di regime piddino non saranno senza conseguenze'

di Francesco Erspamer* Due mesi in più di Renzi e di regime piddino non saranno senza conseguenze. Come si è visto a Roma, la loro tattica è quella della terra bruciata: saccheggiare...
 

Copyright L'Antiplomatico 2013 all rights reserved
L'AntiDiplomatico è una testata registrata in data 08/09/2015 presso il Tribunale civile di Roma al n° 162/2015 del registro di stampa