/ Direttrice dell'ospedale infantile di Caracas: "C'erano bambini a...

Direttrice dell'ospedale infantile di Caracas: "C'erano bambini appena nati in sala d'emergenza. L'attacco violento è durato tre ore"

Direttrice dell'ospedale infantile di Caracas: C'erano bambini appena nati in sala d'emergenza. L'attacco violento è durato tre ore
 
Notizia presa dal sito www.Lantidiplomatico.it visita www.Lantidiplomatico.it

Almeno 54 persone, tra loro madri e bambini appena nati, sono stati costretti ad evacuare l'ospedale materno infantile Hugo Chávez di Caracas. Fino adesso la notizia in Italia è stata data solo dall'AntiDiplomatico e questo vi rende l'idea del livello di cappa e propaganda mediatica che vive questo paese.



In un'intervista a RT  ha parlato la direttrice del centro ospedaliero infantile, la dottoressa Rosalinda Prieto aggiungendo elementi macabri dell'attacco delle bande di violenti e terroristi foraggiati dall'estrema destra golpista e fascista del paese. 

Caracas, 19 de abril de 2017

"Siamo stati aggrediti da gruppi di violenti che ci hanno lanciato una pioggia di pietra e oggetti contundenti. Poi, hanno accumulato una grande quantità di immondizia di fronte all'ospedale e il fumo è penetrato nelle installazioni. All'interno c'eano bambini appena nati nell'area di emergenza, alcuni in osservazione", ha proseguito.

La dottoressa Prieto ha precisato che "l'attacco è iniziato circa alle nove (ora di Caracas) e "è proseguito per quasi tre ore".

"Mentre avveniva, i violenti hanno tentato di entrare nell'ospedale. Questa situzione di pericolo per i nostri pazienti ci ha obbligato a chiedere aiuto alle autorità per poterli evacuare e assegnarli in altri centri ospedalieri", ha proseguito.

Secondo il racconto della dottoressa quindi "un incendio di grandi quantità di immondizia davanti le porte dell'ospedale" ha prodotto il fumo.

Assalire un ospedale infantile con bambini appena nati e alcuni in condizioni d'emergenza. Una barbarie che la stampa italiana censura e la politica italiana fa finta di non vedere. Come ha detto il ministro degli esteri Delcy Rodriguez che ha dato la notizia al mondo nella serata di ieri. "Un piccolo gruppo di paesi ha alimentato queste violenze sostenendo l'opposizione venezuelana". Lo stesso si può dire per le risoluzioni interventiste dei vari Cicchitto e Casini qui in Italia.

 

Notizia presa dal sito www.Lantidiplomatico.it visita www.Lantidiplomatico.it
Notizia del:
comments powered by Disqus
Le più recenti da World Affairs
Notizia del:     Fonte: SANA - Telesur

L'agenzia siriana SANA smentisce Sputnik sull'arrivo di truppe cinesi in Siria

Con un comunicato, l'agenzia statale siriana, SANA, ribadisce di non essere la fonte della notizia circa l'arrivo di truppe cinesi nel paese arabo.

All'inizio di questa settimana, era stata diffusa da diverse agenzie di stampa la notizia circa lo schieramento...
Notizia del:     Fonte: Al Masirah

Nuovi bombardamenti dell'Arabia Saudita provocano 51 morti nello Yemen

I bombardamenti dell'Arabia Saudita e dei suoi alleati contro lo Yemen hanno provocato l'uccisione di 51 civili ieri, riferisce una televisione locale yemenita.

Gli aerei da guerra dell'Arabia Saudita hanno lanciato un bombardamento contro un mercato nel distretto di...
Notizia del:     Fonte: Ria Novosti

Russia: Gli USA stanno formando in Siria un nuovo gruppo armato

La Difesa russa svela i piani della cosiddetta coalizione internazionale anti-ISIS, guidata dagli Stati Uniti, per addestrare i terroristi e formare un "nuova esercito siriano'.

Come ha riferito oggi il Centro russo per la riconciliazione delle parti in conflitto in Siria, da "più...
Notizia del:     Fonte: http://www.portalalba.org

L'ALBA respinge la decisione unilaterale degli Stati Uniti su Gerusalemme

L'Alleanza Bolivariana per i Popoli della Nostra America (ALBA) alza la sua voce contro la recente decisione statunitense sulla città di Al-Quds - Gerusalemme.

In una dichiarazione dopo l'incontro dei ministri degli esteri e dei capi delle delegazioni dell'ALBA,...
Notizia del:     Fonte: Daily Mail - Hispantv

(VIDEO) Soldati israeliani uccidono un disabile palestinese

I soldati israeliani hanno ucciso un disabile palestinese con una pallottola alla testa, ieri, durante le proteste contro la decisione del Presidente USA Trump di riconoscere Al-Quds- Gerusalemme, capitale di Israele.

Ibrahim Abu Thuraya, 29 anni, con entrambe le gambe amputate, è stato ucciso dalle forze armate israeliane...
Notizia del:

Security. Cos'è diventato il concetto di sicurezza nella nostra società?

Stiamo assistendo ai primi passi di militarizzazione della società attraverso la parola magica “sicurezza” trasformata in “security”. Sul modello del "right to security" israeliano

Metropolitana di Milano. Pomeriggio di un giorno qualunque. E’ lì al cenro del vagone. Postura...
Notizia del:     Fonte: www.tiempoar.com.ar

Repressione in Argentina, la denuncia del Nobel Pérez Esquivel: «Non possiamo continuare così, ci sono morti e feriti»

«Non possono continuare a reprimere la gente. (Il ministro della sicurezza, Patricia) Bullrich deve essere allontanata. La gendarmeria ha puntato le sue armi contro il popolo. Questo non è democratico, chiediamo che lo Stato di diritto sia rispettato e che i diritti umani siano rispettati»

  La repressione delle proteste contro la riforma delle pensioni di Macri è brutale. Il regime neoliberista...
 
Copyright L'Antiplomatico 2013 all rights reserved - Privacy Policy
L'AntiDiplomatico è una testata registrata in data 08/09/2015 presso il Tribunale civile di Roma al n° 162/2015 del registro di stampa