/ Erdogan pronto a proporre un referendum sulla pena di morte in Tu...

Erdogan pronto a proporre un referendum sulla pena di morte in Turchia

Erdogan pronto a proporre un referendum sulla pena di morte in Turchia
 
Notizia presa dal sito www.Lantidiplomatico.it visita www.Lantidiplomatico.it
 
Il Presidente della Turchia, Recep Tayyip Erdogan, ha detto domenica che terrà colloqui con il Primo Ministro, Binali Yildirim, e il leader del Partito del Movimento Nazionalista, Devlet Bahceli, per ripristinare la pena di morte nel paese, riferisce Reuters .

"Coloro che ci minacciano con un bastone, hanno ricevuto oggi la risposta dalle urne", ha detto il leader turco, notando che c'è "molto da fare". "In primo luogo, voglio discutere con il primo ministro e il signor Bahceli la questione della pena di morte" , ha detto Erdogan.

Il presidente turco ha anche ricordato che "il popolo ha dato prova di una resistenza leggendaria , il 15 luglio [2016]" durante il tentativo di colpo di stato , e che "[la gente] non è stata sconfitta."

Le discussioni sul ripristino della pena capitale in Turchia si sono intensificate dopo il fallito colpo di stato. In diverse occasioni il presidente turco ha detto  che sarebbe stato disposto a firmare la legge, se ratificata dal Parlamento.

 
Notizia presa dal sito www.Lantidiplomatico.it visita www.Lantidiplomatico.it
Notizia del:
comments powered by Disqus
Le più recenti da Europlot
Notizia del:

Repressione politica ed evidenti segnali di censura. Accade in Lituania (UE) nel silenzio di tutti

di Frikat Salimov, del Fronte Popolare Socialista della Lituania | da slfrontas.lt Traduzione dal russo di Mauro Gemma Dal 21 al 25 settembre nella capitale della Lituania, Vilnius,...
Notizia del:

Modello Melanchon: posizione netta e di rottura verso i Trattati Europei

Redazione di Contropiano In Francia il rassemblement della sinistra radicale intorno alla figura di Jean-Luc Mélenchon è riuscito a raggiungere il 19,6% dei voti, risultando...
Notizia del:

Comitato contro la guerra Milano: imbarazzante bandiera dei "ribelli" siriani in Manifestazione per la Palestina

"Ciò costituisce una grave provocazione contro il codice di onestà e coerenza a cui dovrebbero ispirarsi tutti i sinceri progressisti che sono in difesa dell’emancipazione della Palestina."

Il Comitato Contro La Guerra Milano si riconosce nel comunicato del PCPS (https://comitatocontrolaguerramilano.wordpress.com/2017/12/11/comunicato-del-pcps-comitato-palestinese-per-la-pace-e-la-solidarieta),...
Notizia del:

Politici spiati, nuove rivelazioni dal Processo Occhionero. Oltre 3,5 milioni di mail spiate (per conto di chi?)

  A proposito di reti, spionaggio, hacker e pericolo per la democrazia. Vi ricordate dei fratelli Occhionero, arrestati il 9 gennaio scorso con l'accusa di aver avviato un'attività...
Notizia del:

Il crollo del consenso politico tedesco potrebbe propagarsi sull'Europa

  di Cui Hongjian* - Global Times Il fallimento di una coalizione tripartita tra la Democrazia Cristiana del Cancelliere tedesco Angela Merkel (CDU), il Partito Democratico Libero (FDP) e...
Notizia del:

Partito Comunista Portoghese contro la cooperazione "strutturata permanente": "No al militarismo. No alla Nato"

di Pedro Guerreiro, Segreteria del Partito Comunista Portoghese | da avante.pt Traduzione di Marx21.it La cosiddetta “cooperazione strutturata permanente” dell'Unione...
Notizia del:

Il fasullo antifascismo del PD: spot elettorale di una classe dirigente che sente arrivare il momento della fine

Il fascismo c’è ancora? C’è, esso si annida nei centri studi e nei consigli di amministrazione delle banche e della grande industria (e.. delle multinazionali), nelle cattedre...
 
Copyright L'Antiplomatico 2013 all rights reserved - Privacy Policy
L'AntiDiplomatico è una testata registrata in data 08/09/2015 presso il Tribunale civile di Roma al n° 162/2015 del registro di stampa