/ La Russia mostra le foto che smentiscono l'uso di gas sarin in Si...

La Russia mostra le foto che smentiscono l'uso di gas sarin in Siria

La Russia mostra le foto che smentiscono l'uso di gas sarin in Siria
 

Ieri, l'Organizzazione per la proibizione delle armi chimiche ha respinto la proposta di Russia e Iran di aprire un'indagine sul presunto attacco con armi chimiche in Siria.

Notizia presa dal sito www.Lantidiplomatico.it visita www.Lantidiplomatico.it

Da ricerche preliminari risulta che l'Organizzazione per la proibizione delle armi chimiche (OPCW) abbia avallato il presunto attacco armi chimiche nella città siriana di Khan Shaykhun nella provincia di Idlib, il 4 aprile scorso, con l'utilizzo di sarin.

Tuttavia, questa affermazione, in base al risultato dell'esame di tre corpi, ha attirato alcune critiche.
 


Russia e Iran hanno proposto la creazione di una commissione indipendente per indagare sull'incidente, ma l'OPCW ha respinto l'iniziativa.

Per il Ministero degli Esteri russo questo risultato era scontato e per questo accusa l'Occidente di cercare di evitare un'indagine completa che potrebbe rivelare la verità su quello che è successo in Khan Shaykhun.
 
La Russia ha un'altra versione dei fatti
 
Il Ministero degli Esteri russo ha pubblicato le fotografie che la delegazione russa ha già consegnato ai membri del OPCW come anticipato ieri dall'AntiDiplomatico. Queste immagini, come riferiscono da Mosca, mostrano le conclusioni di medici svedesi sui bambini di Khan Shaykhun, non avvelenati con il gas ma con sostanze stupefacenti o sostanze psicotrope.

 

"Nelle foto vediamo che i bambini hanno pupille molto dilatate che occupano la maggior parte del diaframma, mentre la prova primaria degli effetti del sarin stanno è il restringendo delle pupille", ha spiegato il capo del Dipartimento per la non proliferazione ed il controllo delle armi del ministero degli Esteri russo Mikhail Ulyanov, nel corso della riunione della OPCW, di mercoledì scorso.


 
In altre fotografie tantomeno si vedono i sintomi tipici di attacco con gas sarin, come salivazione dal  naso abbondante, acquosa o gocciolante,  ha osservato Ulyanov.


 
È evidente che coloro che hanno preso le foto le hanno manipolate abbiano poca conoscenza delle conseguenze dell'uso di armi chimiche", ha aggiunto.


 
Inoltre, un cratere formato presso il sito dell'attacco non è il risultato di un missile, ma di un esplosivo che era già lì.


 
Perché il sarin non ha avvelenato i Caschi Bianchi?
 
Il Ministero della Difesa russo ha richiamato l'attenzione sul fatto che durante il presunto attacco con armi chimiche a Khan Shaykhun, i Caschi Bianchi, presenti sul luogo dell'attacco, non siano rimasti avvelenati dal gas sarin.
 
"Se a Khan Shaykhun è stato davvero usato il gas sarin, allora come l'OPCW può spiegare [comportamento] dei ciarlatani Caschi Bianchi che saltano tra i vapori del sarin senza mezzi di protezione?" Ha chiesto il portavoce del ministero della difesa russo Igor Konashenkov.
 
Una prova solida?
 
I risultati preliminari della OPCW non hanno convinto il professor Marcello Ferrada de Noli, fondatore dell'organizzazione 'Medici svedesi per i Diritti Umani' (SWEDHR), il quale ha sostenuto che "nessuna prova è stata presentata".
 
"Ci sono state alcune segnalazioni di militari degli Stati Uniti, che hanno preferito l'anonimato, sul fatto che fossero state usate armi chimiche, e poi la testimonianza, come è successo in altri casi, dei 'Caschi Bianchi' la cui credibilità, in particolare su questo tema, non è la migliore", ha concluso.
 

 
In questo video che vi abbiamo pubblicato ieri avete tutte le risposte sulla menzogna di Idlib. Una menzogna, che dati i protagonisti, abbiamo definito da Oscar:

 
Notizia presa dal sito www.Lantidiplomatico.it visita www.Lantidiplomatico.it
Fonte: RT eso - Mid.ru
Notizia del:
comments powered by Disqus
TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE
Notizia del:     Fonte: Al MAsdar News

VIDEO. Esercito siriano e Hezbollah prendono il controllo della frontiera tra Siria e Libano

Come riporta il portale di informazione, 'Al Masdar News', per la prima volta dal 2011, Esercito siriano e Hezbollah hanno il pieno controllo dell'intero confine siriano-libanese.   L'esercito...
Notizia del:     Fonte: Al Masdar News

FOTO. Convoglio militare USA entra in Siria attraverso l'Iraq

Come riporta e documenta 'Al Masdar-News', un convoglio militare statunitense composto da diversi veicoli blindati, è entrato in Siria dal confine iracheno, arrivando questa mattina nella...
Notizia del:     Fonte: https://www.cia.gov

Documenti della CIA rivelano: Gli USA già programmavano di distruggere la Siria nel 1983

Un documento della CIA declassificato ha rivelato le trame ordite dagli Stati Uniti nel 1983 per distruggere la Siria e rovesciare il padre dell'attuale presidente siriano. Con le stesse pratiche adottate poi nel 2011.

Un documento declassificato della CIA, ha rivelato i piani di Washington, nel 1983, per rovesciare il governo...
Notizia del:     Fonte: The Guardian

Dopo l'incontro con Assad, il Consiglio d'Europa rimuove parlamentare spagnolo

L'Assemblea parlamentare del Consiglio d'Europa (PACE) ha ritirato la fiducia al senatore spagnolo Pedro Agramunt come presidente dell'organismo dopo il suo incontro con il presidente siriano.

Come ha riferito ieri il Consiglio d'Europa, Il PACE, (Assemblea parlamentare del Consiglio d'Europa) ha...
Notizia del:

"Forte supporto alla sovranità e all'integrità territoriale della Siria". Comunicato congiunto dei paesi BRICS

Visakhapatnam, 12 aprile 2017 da mid.ru Traduzione di Lorenzo Battisti per Marx21.it Riteniamo importante pubblicare questo comunicato congiunto diffuso da rappresentanti dei cinque paesi...
Notizia del:

Saviano e i "Caschi Bianchi": Lettera aperta ad "Amici"

Gentile redazione di Amici, Apprendiamo con stupore che l’onnipresente Roberto Saviano utilizzerà la trasmissione "Amici" di questa sera per un ennesimo panegirico degli Elmetti...
Notizia del:

"Perché io, eurodeputata, parteciperò alla terza carovana antifascista in Donbass"

Intervista ad Eleonora Forenza, Eurodeputata del PRC di Maurizio Vezzosi per L'AntiDiplomatico Cominciamo con una domanda semplice, ma forse solo apparentemente. Perché ha deciso di...
Notizia del:     Fonte: http://www.mid.ru

"Incoerenze evidenti": Mosca mette in discussione le accuse della Francia sull'uso di armi chimiche in Siria

Il ministero degli Esteri russo ha ribadito ancora una volta che l'unica possibilità di trovare la verità è che l'OPCW conduca un'indagine.

La Russia ha messo in discussione l'integrità di un rapporto dell'intelligence francese che ripete...
Notizia del:     Fonte: TASS

Russia, Ministero degli Esteri: "I Caschi Bianchi danno appoggio ai terroristi in Siria"

La portavoce del ministero degli Esteri russo, María Zajárova, ha denunciato le attività dell'organizzazione nella Repubblica araba.

"I soccorritori volontari dell'organizzazione 'Caschi Bianchi' che operano in Siria stanno sostenendo...
Notizia del:     Fonte: Hispantv - TASS - Reuters

La Russia condanna gli attacchi di Israele contro la Siria. E Damasco promette una risposta rapida

Il governo russo ha messo in guardia Israele sugli attacchi aerei contro Damasco, mentre la Siria ha promesso una rapida risposta a tale aggressione.

Il portavoce del presidente russo, Dmitri Peskov, ha dichiarato, oggi, che Mosca mette in guardia da qualsiasi...
Le più recenti da World Affairs
Notizia del:

Pepe Mujica: "La radicalizzazione di Almagro nell'Osa non è un pericolo solo per il Venezuela ma per tutta l'America Latina"

In un'intervista molto lunga e molto bella (si consiglia la lettura integrale) rilasciata a Caras y Careta, l'ex presidente dell'Uruguay Pepe Mujica ha rilasciato queste parole sulla situazione...
Notizia del:

Caracas. Ammissione shock di una dirigente opposizione: «Se Voluntad Popular potesse, brucerebbe oggi stesso il Venezuela»

Voluntad Popular è il partito il cui leader Leopoldo Lopez è incarcerato per i fatti violenti del 2014

di Fabrizio Verde   «Se potessero bruciare il Venezuela oggi stesso, lo farebbero», crolla...
Notizia del:

Il momento esatto in cui la polizia del regime brasiliano lancia una bomba lacrimogena contro un deputato in un comizio

  Un video di Ronaldo Parra diffuso da Ninja Medios mostra il momento esatto in cui la polizia militare brasiliana ha lanciato una bomba lacrimogena contro il deputato di Rio de Janeiro,...
Notizia del:     Fonte: The Guardian - Turkey Blocks

La Turchia blocca l'accesso a Wikipedia

Un gruppo turco di monitoraggio del web ha riferito che Ankara ha bloccato tutti gli accessi all'interno del paese all'enciclopedia online Wikipedia, una misura che segue l'ondata di repressione del governo contro l'opposizione e il dissenso.

Turkey Blocks, che si definisce un "progetto di trasparenza digitale" indipendente,  in un comunicato,...
Notizia del:     Fonte: Al Masdar News

Yemen, al Qaeda annuncia la sua disponibilità ad unirsi all'Arabia saudita per combattere Ansarollah

Il ramo yemenita del gruppo terroristico al Qaeda ha annunciato al sua disponibilià a combattere a fianco dell'Arabia Saudita contro Ansarollah.

Come riportato dal portale Al-Masdar News, il leader di Al Qaeda nella penisola arabica (AQAP), Qasim al-Raymi,...
Notizia del:

Manlio Dinucci - Italia «a testa alta» nelle spese per la guerra

  di Manlio Dinucci (il manifesto, 30 aprile 2017)    «L'Italia partecipa a testa alta all'Alleanza Atlantica, nella quale è il quinto maggiore contributore,...
Notizia del:

Capriles contro Papa Francesco: leader dell'opposizione venezuelana rifiuta la richiesta di dialogo del Pontefice

Il leader dell'opposizione venezuelana Henrique Capriles ha rifiutato l'offerta di papa Francisco per riattivare il dialogo con il governo del Presidente Nicolás Maduro. Lo riporta...
 
Copyright L'Antiplomatico 2013 all rights reserved - Privacy Policy
L'AntiDiplomatico è una testata registrata in data 08/09/2015 presso il Tribunale civile di Roma al n° 162/2015 del registro di stampa