/ Reuters: Fallito il piano dell'Arabia Saudita di formare un'allea...

Reuters: Fallito il piano dell'Arabia Saudita di formare un'alleanza contro Iran e Hezbollah

Reuters: Fallito il piano dell'Arabia Saudita di formare un'alleanza contro Iran e Hezbollah
 

Il piano del regime saudita ci cercare alleati nei paesi della regione contro l'Iran e Hezbollah è fallito e Riyadh non è riuscita a fronteggiare Teheran, secondo la Reuters.

Notizia presa dal sito www.Lantidiplomatico.it visita www.Lantidiplomatico.it

In un articolo pubblicato mercoledì scorso, l'agenzia britannica 'Reuters' ha spiegato che gli sforzi del principe ereditario saudita bin Mohamad Salman, per fare pressione sull'Iran e il Movimento di Resistenza Islamico in Libano (Hezbollah) non hanno dato i risultati sperati per la mancanza di sostegno tra i suoi alleati arabi.
 
Reuters ricorda in questo senso il vertice dello scorso 19 novembre, della Lega Araba al Cairo, dove i leader arabi hanno semplicemente accusato l'Iran e il movimento libanese di "destabilizzare il Medio Oriente" senza "concordare azioni concrete ".
 
L'appuntamento anti-iraniana ha avuto luogo in un momento di crescenti tensioni tra l'Arabia Saudita e l'Iran, dopo che Teheran è stata accusata dai sauditi di aver fornito al movimento popolare yemenita Ansarollah un missile balistico lanciato il giorno 4 novembre contro Riad, capitale saudita.
 
Giorni dopo, si legge ancora nell'articolo, i leader sauditi hanno costretto il premier libanese Saad Hariri ad annunciare le sue dimissioni quando era in visita ufficiale a Riad, al fine di aumentare la pressione sull&# 39;Iran e Hezbollah.
 
"Queste azioni evidenziano una nuova aggressiva politica estera saudita guidata dal principe ereditario, che è desideroso di sfidare l'Iran più direttamente", sostienel'articolo di Reuters, scritto da Mohamad Bazzi.
 
Tuttavia, aggiunge, costringere Hariri a dimettersi e intensificare le tensioni con l'Iran sotto le spoglie dello Yemen ha portato conseguenze negative per Mohamad bin Salman e i suoi consiglieri.
 
"La mancanza di sostegno da parte di altri leader arabi per un'azione più dura contro l'Iran e Hezbollah dimostra che pochi alleati di Riad sono disposti a confrontarsi direttamente con l'Iran", sottolinea Bazzi.
 
Martedì scorso, il premier libanese è tornato nel suo paese dopo tre settimane. Il giorno dopo, ha sospeso le sue dimissioni, un provvedimento accolto con favore da tutte le forze politiche libanesi, tra le quali Hezbollah.
 
 
Notizia presa dal sito www.Lantidiplomatico.it visita www.Lantidiplomatico.it
Fonte: Reuters
Notizia del:
comments powered by Disqus
TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE
Notizia del:     Fonte: Reuters

Gli USA creeranno una coalizione internazionale per contrastare l'Iran

La decisione è stata annunciata dall'ambasciatrice statunitense all'ONU, Nikki Haley.

Gli Stati Uniti creeranno una coalizione internazionale per contrastare l'Iran ha informato l'ambasciatrice...
Notizia del:     Fonte: USA Today - AP(foto)

Gli Stati Uniti hanno acquistato armi per i "ribelli siriani" e 'alcune' sono finite nelle mani dell'ISIS

Sofisticate armi militari statunitensi fornite 'segretamente' ai "ribelli siriani" sono rapidamente cadute nelle mani dell'ISIS, secondo uno studio pubblicato oggi.

Lo studio, come riferisce il quotidiano statunitense, 'USA Today', sostiene che il possesso da parte...
Notizia del:     Fonte: The New Yorker

'The New Yorker': Gli Stati Uniti sono costretti ad accettare Bashar al-Assad fino al 2021

Il governo degli Stati Uniti visti gli sviluppi degli ultimi anni sul campo di battaglia sono costretti ad accettare che il presidente siriano Bashar al-Assad rimanga al potere fino al 2021, secondo il settimanale statunitense, 'The New Yorker'.

Data la realtà dei campi di battaglia in Siria e gli ultimi progressi dell'esercito contro i gruppi...
Notizia del:     Fonte: CNN

L'ONU sollecita l'Arabia Saudita a porre fine alla 'stupida guerra' nello Yemen

Il Segretario generale delle Nazioni Unite ha sottolineato ancora una volta che l'Arabia Saudita e i suoi alleati regionali devono mettere fine alla guerra vana e "stupida" contro lo Yemen.

"Penso che questa sia una stupida guerra. Penso che questa guerra sia contraria agli interessi dell'Arabia...
Notizia del:     Fonte: Hispantv

Generale iraniano: Israele sarebbe in pericolo in una nuova guerra con Hezbollah

Un alto generale iraniano afferma che gli equilibri di potere nella regione si sono spostati verso Hezbollah e che qualsiasi guerra potrebbe porre fine all'esistenza di Israele.

"Se dovesse scoppiare una nuova guerra nella regione tra Israele e un'altra identità come Hezbollah...
Notizia del:     Fonte: HispanTv

«Gerusalemme sarà la tomba del regime israeliano»

A parlare è Mohamad Ali Yafari, comandante in capo del Corpo dei Guardiani della Rivoluzione Islamica (CGRI)

  «Gli Stati Uniti e il regime israeliano hanno commesso una grande sciocchezza con la loro decisione...
Notizia del:     Fonte: Hispantv

Hezbollah: Il Piano di Trump per Gerusalemme è una nuova dichiarazione di Balfour

Il segretario generale di Hezbollah Seyed Hassan Nasrallah definisce il piano di Trump per Al-Quds-Gerusalemme come "una nuova dichiarazione di Balfour".

"Riteniamo che essa sia diventata la seconda Dichiarazione di Balfour, 100 anni dopo la prima," ha...
Notizia del:     Fonte: Reuters

Hezbollah iracheni minacciano di attaccare le truppe USA dopo l'annuncio di Trump su Gerusalemme

I combattenti iracheni del gruppo Harakat Hezbollah al-Nujaba, hanno dichiarato che la decisione del presidente degli Stati Uniti Donald Trump di riconoscere Gerusalemme come capitale israeliana potrebbe...
Notizia del:

L'ennesimo 'capolavoro' degli strateghi nordamericani

di Federico Pieraccini Miliardi di dollari investiti, migliaia di civili trucidati, infiniti fiumi di inchiostro per ingannare decine di milioni di cittadini, il tutto per cosa?  La...
Notizia del:     Fonte: Al Masdar News

Con la vittoria dell'esercito siriano a Deir Ezzor, si è aperto un collegamento diretto da Teheran a Beirut

Il governo iraniano potrebbe aver segnato la sua più importante vittoria regionale dell'anno dopo che il suo alleato, ovvero l'Esercito arabo siriano, oggi, ha liberato l'intera sponda occidentale dell'Eufrate nel Governatorato di Deir Ezzor.

Come ha spiegato il portale di notizie 'Al Masdar News', quello che era iniziato come un'offensiva...
Le più recenti da World Affairs
Notizia del:     Fonte: Reuters

Gli USA creeranno una coalizione internazionale per contrastare l'Iran

La decisione è stata annunciata dall'ambasciatrice statunitense all'ONU, Nikki Haley.

Gli Stati Uniti creeranno una coalizione internazionale per contrastare l'Iran ha informato l'ambasciatrice...
Notizia del:     Fonte: USA Today - AP(foto)

Gli Stati Uniti hanno acquistato armi per i "ribelli siriani" e 'alcune' sono finite nelle mani dell'ISIS

Sofisticate armi militari statunitensi fornite 'segretamente' ai "ribelli siriani" sono rapidamente cadute nelle mani dell'ISIS, secondo uno studio pubblicato oggi.

Lo studio, come riferisce il quotidiano statunitense, 'USA Today', sostiene che il possesso da parte...
Notizia del:     Fonte: Al Masdar News

Le forze aeree russe in Siria bombardano le postazioni jihadiste per l'offensiva delle truppe siriane a Idlib

Le rimanenti forze aeree russe continuano a bombardare le postazioni dei gruppi terroristici, in particolare quelli affiliati ad al Qaeda particolarmente radicati tra la provincia di Hama e Idlib.

All'inizio di questa settimana, il presidente russo Vladimir Putin ha fatto una visita a sorpresa all'aeroporto...
Notizia del:

Argentina, Cristina contro la brutale repressione della polizia. "Così non si governa"

"Per dodici anni e mezzo ci sono state manifestazioni a favore e contro, come in qualsiasi democrazia, ma non abbiamo mai visto episodi come quelli di adesso"

Telesur L'ex-presidente e attuale senatrice dello stato argentino, Cristina Fernández de Kirchner...
Notizia del:

Quanti disoccupati ci sono in Italia?

Allo stato attuale è classificato come “occupato” chiunque, di età superiore ai 14 anni, abbia lavorato almeno un’ora nella settimana di riferimento, a fronte di una retribuzione

di Gennaro Zezza - economia e politica   Il tasso di disoccupazione è una delle...
Notizia del:     Fonte: The Telegraph

Interferenza "low cost": Facebook quantifica in meno di 1 euro la spesa pubblicitaria russa durante la Brexit

Il social network ha informato il comitato elettorale britannico che l'Agenzia di ricerca su Internet ha speso una "piccola somma di denaro" su tre annunci sull'immigrazione.

Meno di un euro: nello specifico, 83 centesimi, l'equivalente a 97 centesimi o 73 pence britannici. Questo...
Notizia del:

"Giustificare le azioni che violano la sovranità della Siria è inaccettabile"

La portavoce del ministero degli Esteri russo, Maria Zakharova, durante la sua conferenza stampa settimanale definisce 'goffi' e 'inaccettabili', le giustificazioni statunitensi riguardo la permanenza in Siria.

La portavoce del ministero degli Esteri russo, Maria Zakhárova, ha parlato anche della situazione in Siria...
 
Copyright L'Antiplomatico 2013 all rights reserved - Privacy Policy
L'AntiDiplomatico è una testata registrata in data 08/09/2015 presso il Tribunale civile di Roma al n° 162/2015 del registro di stampa