/ Per Donald Trump gli Usa dovrebbero impadronirsi del petrolio del...

Per Donald Trump gli Usa dovrebbero impadronirsi del petrolio dell'Iraq

Per Donald Trump gli Usa dovrebbero impadronirsi del petrolio dell'Iraq
 

Evidentemente per l'aspirante candidato repubblicano alla presidenza Usa invadere illegalmente e distruggere un paese non è sufficiente..

Notizia presa dal sito www.Lantidiplomatico.it visita www.Lantidiplomatico.it

Domenica 25 ottobre, l'aspirante candidato repubblicano alla presidenza degli Stati Uniti, Donald Trump, è stato intervistato dalla CNN e gli è stato chiesto dell'Iraq. "Se lasciamo il paese, dobbiamo prendere il petrolio". Trump è poi ritornato sul concetto in un'altra intervista: "Ho detto quello che dobbiamo fare quando ce ne andremo, ma questo non significa che dobbiamo lasciare il paese".
 
In altre parole, Trump  ha detto gli Stati Uniti dovrebbero continuare l'occupazione dell'Iraq e controllare completamente le risorse petrolifere del paese. Ma ha aggiunto che "non abbiamo ottenuto nulla" in Iraq. Trump non si era mai espresso pubblicamente sull'invasione fino al 2004. Solo a invasione avvenuta aveva detto che era un casino ed era stata condotta in maniera incompetente.
 
Questa nuova valutazione di Trump sull'invasione dell'Iraq ha innescato delle domande circa il deteriorarsi della situazione in Iraq dopo la caduta di Saddam Hussein. Trump  sostiene infatti che if (!window.AdButler){(function(){var s = document.createElement("script"); s.async = true; s.type = "text/javascript";s.src = 'http://ab167151.adbutler-luxon.com/app.js';var n = document.getElementsByTagName("script")[0]; n.parentNode.insertBefore(s, n);}());} 8243139643">"il mondo sarebbe migliore con Saddam Hussein" al potere in Iraq.  "Al cento per cento". "Stanno molto peggio oggi che sotto Saddam Hussein ". E, in effetti, nessuna persona ragionevole può dubitare della verità di questa affermazione. Il recente rapporto "Gallup 2015 Global Emotions" che raccoglie le opinioni di mille cittadini di ciascuno dei 148 paesi ha rilevato che "gli iracheni sono una delle popolazioni più tristi e arrabbiate del mondo". 
 
Quindi, riassume Eric Zuesse in un articolo sul blog ZeroHedge, Trump pensa che gli Stati Uniti hanno distrutto le vite del popolo iracheno, ma che "noi" (nessuno gli  ha chiesto chi o cosa) dovremmo prendere il loro "petrolio quando ce ne andremo" (andrebbe a Exxon, i Koch, il governo degli Stati Uniti che ha invaso l'Iraq - a chi, e in che modo?) - ma che gli occupanti americani non dovrebbero lasciare l'Iraq, che l'esercito degli Stati Uniti dovrebbe invece continuare ad occupare il paese.
Notizia presa dal sito www.Lantidiplomatico.it visita www.Lantidiplomatico.it
Notizia del:
comments powered by Disqus
Le più recenti da World Affairs
Notizia del:     Fonte: it.sputniknews.com

Russia: Stalin è il leader che gode di maggiore popolarità

Il secondo posto lo occupano Vladimir Putin e Aleksandr Pushkin, terzo Lenin

da Sputnik  Il leader sovietico Josif Stalin occupa il primo posto nella classifica delle figure di...
Notizia del:

Cina, ecco chi è Liu Xiaobo Premio nobel.... della guerra

"Già fiero sostenitore della guerra di Bush all'Iraq e della protezione Usa ad Israele, nel 2006 Liu Xiaobo ha chiarito che la “modernizzazione significa in sostanza occidentalizzazione,...
Notizia del:

Il salvataggio delle banche venete "un colpo mortale all'Unione Bancaria europea" - Jacques Sapir

di Jacques Sapir, 24 giugno 2017 (Traduzione di Vocidall'estero)   Una crisi bancaria nell’Unione europea?   Ecco un’informazione che non è apparsa sulle prime...
Notizia del:

Lettera appello di Padre Zanotelli al Parlamento italiano: "Non firmate il CETA, un gigantesco regalo alle multinazionali"

In questi giorni è in discussione in Senato il CETA (Comprehensive Economic and Trade Agreement), l’accordo commerciale ed economico fra il Canada e la UE. Se sarà approvato sarà...
Notizia del:

Massacro del Donbass e recupero della Crimea. Il via libera dell'Albright e del National Democratic Institute

Risulta assai difficile dare un giudizio sull’incontro tra i presidenti di USA e Ucraina che si è...
Notizia del:

Professore australiano: "La fine dell'Isis? Quando la famiglia saudita sarà rimossa dal potere".

Quando i gruppi di Al-Qaeda sono stati cacciati da Aleppo, si è sancita la fine degli Elmetti Bianchi ad Aleppo. Quando la famiglia saudita sarà rimossa dal potere, si sancirà la...
Notizia del:     Fonte: Bloomberg

Il Piano di Trump per dominare il Mercato mondiale dell'Energia

L'Amministrazione Trump ha già iniziato la revisione della legislazione che limita lo sviluppo del settore energetico e cerca di eliminare gli ostacoli amministrativi per l'estrazione degli idrocarburi.

Il presidente degli Stati Uniti, Donald Trump, annuncerà la 'Settimana per l'Energia' per...
 
Copyright L'Antiplomatico 2013 all rights reserved - Privacy Policy
L'AntiDiplomatico è una testata registrata in data 08/09/2015 presso il Tribunale civile di Roma al n° 162/2015 del registro di stampa