/ Francia: 52 attacchi al giorno contro la Jugoslavia nel 1999, 6 c...

Francia: 52 attacchi al giorno contro la Jugoslavia nel 1999, 6 contro l’Isis

Francia: 52 attacchi al giorno contro la Jugoslavia nel 1999, 6 contro l’Isis
 

Durante l'aggressione della NATO nel 1999 contro la Yugoslavia, paese che aveva fatto nulla di male alla Francia, l’Air Force francese ha condotto una media di 52 missioni al giorno. Il dato contrasta con i 6 al giorno che i francesi effettuano nella lotta in corso contro lo Stato islamico.

Notizia presa dal sito www.Lantidiplomatico.it visita www.Lantidiplomatico.it
In un articolo intitolato 'Dieci raid aerei sulla Siria in tre mesi' sulle pagine del quotidiano francese, "L'Opinion ", l'analista francese Jean-Dominique Merchet rivela che alla vigilia di Pasqua, il Capo di Stato Maggiore dell'Esercito, generale francese Pierre de Villiers, si è incontrato con i soldati francesi a bordo della fregata Courbet prima di visitare la base aerea francese in Giordania.
 
Dopo questa visita, il generale ha dichuarato che in tre mesi l'Aeronautica francese aveva condotto dieci missioni contro i terroristi in Siria. Secondo l’editorialista questo scarso risultato dimostra che il centro della lotta contro lo stato islamico è al di là del confine: in Iraq.
 
Nonostante gli attacchi aerei in Siria, l&#
39;offensiva francese nel paese guidato da Bashar al Assad ha raccolto scarsi risultati a causa della carenza di obiettivi, ha sottolineato l’editorialista.
 
I bombardamenti francesi hanno avuto inizio il 27 settembre, dopo diversi voli di ricognizione partiti l'8 marzo. Dal settembre 2014 fino al 23 dicembre di quest'anno e, quando la Francia ha avviato l’operazione Chammal, l'Air Force francese ha realizzato 2.701 missioni contro obiettivi in ​​Iraq e Siria.
 
Questi dati certificano il reale contributo delle Forze aeree francesi nella lotta contro lo Stato islamico: una media di sei missioni al giorno. Dati che contrastano con le 52 missioni giornaliere  nel 1999 durante la guerra contro la Yugoslavia, che mai aveva aggredito Parigi.
Notizia presa dal sito www.Lantidiplomatico.it visita www.Lantidiplomatico.it
Fonte: RT
Notizia del:
comments powered by Disqus
TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE
Notizia del:     Fonte: Rt

Deliberata negligenza? Un leader siriano legato ad Al Qaeda ha visitato liberamente gli Stati Uniti

Labib al Nahhas, che si è presentato come "il capo di Relazioni politiche esterne della Ahrar al Sham", ha trascorso diversi giorni a Washington lo scorso dicembre.

Labib al Nahhas, capo del gruppo armato Ahrar al-Sham, che ha legami con Al Qaeda, non ha avuto problemi ad entrare...
Notizia del:     Fonte: RT

Il Fronte al-Nusra riunisce 6.000 combattenti per minare il processo di riconciliazione in Siria

Il ministro della difesa russo Sergei Shoigu ha riferito che la Russia potrebbe bombardare le fazioni armate in Siria che non hanno aderito alla cessazione delle ostilità.

  Il Fronte al-Nusra ha formato un gruppo di 6.000 combattenti per bloccare le attività dell'esercito...
Notizia del:     Fonte: Hispantv

Putin scrive ad Assad dopo gli attacchi di Latakia: Continueremo a combattere la minaccia terroristica

Il presidente russo Vladimir Putin ha ribadito la sua volontà di continuare la lotta contro il terrorismo in una lettera per inviare le condoglianze al suo omologo siriano, Bashar al-Assad, dopo...
Notizia del:     Fonte: Al Manar

Sayyed Nasrallah: Hezbollah rafforzerà la sua presenza in Siria

Il Segretario generale di Hezbollah Sayyed Hassan Nasrallah, ha dichiarato, che il partito della resistenza rafforzerà la propria presenza in Siria per sconfiggere i gruppi terroristici.

Di Yusuf Fernandez Parlando durante una commemorazione del capo militare di Hezbollah, Sayyed Mustafa Badreddin,...
Notizia del:     Fonte: Aleteia

Patriarca siro cattolico: "L'Occidente è complice del genocidio in Siria"

In un'intervista con Aleteia, il Patriarca Younan ha accusato le forze esterne di incitamento alla violenza nel in Siria.

"L'Occidente sta alimentando le tragedie catastrofiche che si svolgono davanti ai nostri occhi. Abbiamo...
Notizia del:     Fonte: Hispantv

Assad: I paesi occidentali non cercano alleati, ma burattini

I paesi occidentali non cercano alleati nella regione, ma burattini, ha dichiarato, oggi, il presidente siriano Bashar al-Assad.

"Gli occidentali non cercano amici o partner, tutto quello che vogliono è paesi soggiogati e pupazzi...
Notizia del:     Fonte: Hispantv

Siria, i "ribelli moderati" chiedono sostegno ad Israele contro l'esercito siriano

I sedicenti ribelli moderati, hanno chiesto a Israele di fornire loro un sostegno nella lotta contro il governo del presidente siriano Bashar al-Assad.

Nabil al-Dandel, un comandante del cosiddetto Esercito siriano libero (FSA), in un'intervista al quotidiano...
Notizia del:     Fonte: Al Masdar

Aleppo, i "ribelli moderati" feriscono giornalista della Tv siriana

Shady Hulwe, giornalista della Tv siriana, inviato su diversi fronti di guerra in Siria, è stato ferito, ieri, in un attacco dei "ribelli moderati" ad Aleppo. L'attacco aveva lo scopo di uccidere sia il giornalista che i suoi collaboratori.

I cosiddetti "ribelli moderati" hanno lanciato diversi razzi verso la sede TV siriana lo scorso fine...
Notizia del:     Fonte: Hispantv

Nasce il Fronte Arabo Progressista contro l'occupazione israeliana e l'imperialismo

Un gruppo di attivisti e politici arabi ha annunciato, oggi, la creazione del Fronte Arabo Progressista (FAP) per sostenere la resistenza islamica nella regione contro il regime israeliano.

"Dal momento che le politiche dell'imperialismo applicati a partire dal 2011 contro i paesi arabi, in...
Notizia del:     Fonte: Hispantv

VIDEO. Nuove prove, ecco come la Turchia permette a migliaia di terroristi di attraversare i suoi confini ogni giorno

L'esercito turco chiude un occhio di fronte alle migliaia di terroristi che attraversano il confine turco-siriano per entrare o lasciare i territori sotto il controllo dell'ISIS (Daesh, in arabo), secondo nuove prove rivelate da un deputato turco.

Le trascrizioni delle telefonate tra il noto comandante del Daesh Ilhami Bali, ed i suoi contatti in Turchia dimostrano...
Le più recenti da World Affairs
Notizia del:

The Intercept pubblica nuove e-mail della Clinton. Il piano per "fare della Polonia un laboratorio dello shale gas Usa"

  Lo scorso aprile, appena prima delle primarie a New York, la campagna di Hillary Clinton ha mandato in onda uno spot che lodava il suo lavoro come segretario di stato nell'aver costretto...
Notizia del:     Fonte: Rt

Deliberata negligenza? Un leader siriano legato ad Al Qaeda ha visitato liberamente gli Stati Uniti

Labib al Nahhas, che si è presentato come "il capo di Relazioni politiche esterne della Ahrar al Sham", ha trascorso diversi giorni a Washington lo scorso dicembre.

Labib al Nahhas, capo del gruppo armato Ahrar al-Sham, che ha legami con Al Qaeda, non ha avuto problemi ad entrare...
Notizia del:

Ipocrisia, menzogne ed ignoranza: come si è ridotto l'occidente?

di Federico Pieraccini* Libertà di parola, a patto che non se parli di certi argomenti.   Libertà di informazione a patto che si menta sapendo di mentire. Libertà...
Notizia del:     Fonte: RT

Il Fronte al-Nusra riunisce 6.000 combattenti per minare il processo di riconciliazione in Siria

Il ministro della difesa russo Sergei Shoigu ha riferito che la Russia potrebbe bombardare le fazioni armate in Siria che non hanno aderito alla cessazione delle ostilità.

  Il Fronte al-Nusra ha formato un gruppo di 6.000 combattenti per bloccare le attività dell'esercito...
Notizia del:     Fonte: RT

Bombe a grappolo britanniche uccidono bambini nello Yemen

Migliaia di resti munizioni inesplose di bombe a grappolo sono state trovate in tre governatorati dello Yemen da parte degli attivisti di Amnesty International.

Una gruppo di lavoro di Amnesty International ha trovato e documentato nello Yemen l'uso di bombe a grappolo...
Notizia del:

I sauditi hanno trasformato il Kosovo nel principale centro di reclutamento in Europa per l'islam radicale. Dal New York Times

Dove l'Occidente bombarda o interviene militarmente, cresce il fondamentalismo islamico. Marcello Foa

Commentando in un post Facebook un'inchiesta pubblicata dal New York Times, How Kosovo Was Turned Into Fertile...
Notizia del:

Sanzioni alla Siria e Unione europea: più complicato del previsto?

E le sanzioni dell’Unione Europea alla Siria? Il 23 maggio avrebbero dovute essere rinnovate dal Consiglio dell’Unione Europea. Ma nelle Conclusioni  del Consiglio – tranne...
 
Copyright L'Antiplomatico 2013 all rights reserved
L'AntiDiplomatico è una testata registrata in data 08/09/2015 presso il Tribunale civile di Roma al n° 162/2015 del registro di stampa