/ VIDEO. "Erdogan Assassino!". Proteste contro la visita del presid...

VIDEO. "Erdogan Assassino!". Proteste contro la visita del presidente turco in Ecuador

VIDEO. Erdogan Assassino!. Proteste contro la visita del presidente turco in Ecuador
 

Alcuni manifestanti, tra le quali diverse donne, sono stati aggrediti dalle guardie di sicurezza del presidente turco, fatto che è stato condannato da diversi parlamentari ecuadoriani.

Notizia presa dal sito www.Lantidiplomatico.it visita www.Lantidiplomatico.it
 
Il presidente turco Recep Tayyip Erdogan, che è in visita in ufficiale Ecuador, è stato accolto, a Quito, con proteste contro la sua presenza nel paese latinoamericano.
 
Al grido di "Viva il Kurdistan!", "Erdogan Fuori!" e " Erdogan Assassino ", decine di attivisti hanno chiesto la fine operazione militare di Ankara contro le aree curde.
 


 
 
Uno dei manifestanti, l'attivista curdo che vive in Ecuador, Orshan Kamasek, ha riferito che Erdogan "sta uccidendo la nostra gente", e si è unito alla coalizione internazionale per "attaccare la Siria."
 
"La Turchia è parte della guerra in Siria, perché finanzia la guerra ed è amico dello Stato islamico", ha aggiunto l'attivista, citato dalla EFE.
 
Inoltre, ci sono stati una serie di scontri tra manifestanti e guardie di sicurezza di Erdogan, quando il presidente turco stava entrando all'Istituto Nazionale di Studi Avanzati (Iean) per tenere una conferenza.
 
Tra i manifestanti è stato aggredito anche un membro dell'Assemblea Nazionale ecuadoriana Vintimilla Diego, che ha denunciato l'accaduto attraverso il suo account Twitter.
 


 
Le azioni delle guardie di sicurezza del presidente della Turchia sono stati riportate anche da altri membri dell'Assemblea. a tal proposito il presidente dell'Assemblea Nazionale dell'Ecuador, Gabriela Rivadeneira, ha riferito che "sono state anche attaccate donne ecuadoriane".
 
A sua volta, il portavoce del gruppo "Donne per il Cambiamento", Cecilia Jaramillo, ha raccontato che ad alcune manifestanti sono stati inferti colpi alla testa e trascinate per i capelli nella Iean.
 


 
 
 
Notizia presa dal sito www.Lantidiplomatico.it visita www.Lantidiplomatico.it
Fonte: RT
Notizia del:
comments powered by Disqus
TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE
Notizia del:     Fonte: teleSUR

Ecuador al ballottaggio: Lenin Moreno in testa nei sondaggi

Il candidato della Revolucion Ciudadana avrebbe un margine del 6,4% rispetto al candidato conservatore e neoliberista Lasso

  Il candidato presidente in Ecuador, Lenin Moreno, afferente al partito Alianza Pais del presidente uscente...
Notizia del:

Correa definisce "illegale"il tentativo della Tintori di entrare in Ecuador

"Questa signora ha un visto turistico e dichiara di venire per sostenere il cambiamento. La decisione non poteva che essere il rifiuto d’ingresso," ha dichiarato il presidente dell’Ecuador...
Notizia del:     Fonte: Al Masdar

VIDEO. Il "Free Syrian Army" annuncia il suo supporto a Erdogan contro l'Olanda

Come riporta 'Al Masdar news', un portavoce di una brigata turkmena del "Free Syrian Army" con sede ad al-Bab, ha condannato "l'atteggiamento maleducato e il comportamento dei...
Notizia del:     Fonte: ONU

L'ONU smentisce Turchia e Amnesty International: Nessuna pulizia etnica dei curdi in Siria

Un nuovo rapporto dell'ONU ha smentito le affermazioni di Amnesty International e Turchia, secondo le quali, le YPG curde, sono impegnate in una pulizia etnica nelle zone sotto suo controllo nel nord della Siria.

"Anche se le accuse di 'pulizia etnica' continuano ad arrivare durante il periodo in esame, la Commissione...
Notizia del:

Pedro Paez, il teorico della nuova architettura finanziaria dell'America Latina: "In Ecuador c'è il rischio di un colpo di stato"

di Geraldina Colotti* - il Manifesto Pedro Paez, economista ecuadoriano di fama internazionale, ha svolto molti incarichi, anche di governo, nel suo paese. Soprattutto, ha avuto un ruolo centrale in...
Notizia del:     Fonte: Al Masdar-News

L'offensiva dell'Esercito siriano mette fine alla crisi di acqua e energia elettrica ad Aleppo

Come riporta Al Masdar news, con la liberazione, da parte dell'Esercito siriano, nella parte orientale della provincia di Alepp della città di Al-Khafsa. all'inizio di questo mese, è...
Notizia del:

Parlamentari tedeschi chiedono il ritiro dei soldati dalla base Nato in Turchia

Con la crisi diplomatica con la Turchia sempre più calda, alcuni parlamentari bipartisan tedeschi hanno formalmente chiesto il ritiro delle truppe della Germania dalla base militare Nato di Incirlik,...
Notizia del:     Fonte: teleSUR

Ecuador, la denuncia del ministro Long: Lasso coinvolto nella truffa al popolo del 1999

  In occasione dell’anniversario del tragico ‘Feriado Bancario’ - congelamento e successiva sparizione dei depositi bancari di migliaia di ecuadoriani - il ministro degli Esteri...
Notizia del:     Fonte: Al Masdar

Bloccato ogni percorso all'Esercito turco per raggiungere Raqqa

Il regime turco, il mese scorso, annunciava che le sue forze si sarebbero spinte verso Raqqa dopo la conquista, nel nord-est di Aleppo, di Al-Bab che era in mano all'ISIS.

Come riporta 'Al Masdar News' gli scenari sono cambiati per la Turchia. Infatti, nel corso di questo mese,...
Notizia del:     Fonte: Al Masdar-news

Le truppe siriane si spingono verso Raqqa e bloccano l'esercito turco nella provincia di Aleppo

Mentre si annuncia la mobilitazione di 1000 marines USA a Raqqa, l'Esercito siriano non resta a guardare e dopo aver bloccato i turchi nella provincia di Aleppo si dirige verso la roccaforte dell'ISIS in Siria.

Come riporta il portale di notizie 'Al Masdar - News', i recenti progressi delle truppe siriane nella...
Le più recenti da World Affairs
Notizia del:

 MARZO 1999, USA ED EUROPA AGGREDISCONO LA JUGOSLAVIA

  Mentre si dispiega pomposamente il farsesco racconto di un'Unione Europea come garante di pace, conviene riprendere le parole di un lucido commento del Quotidiano del popolo, organo del partito...
Notizia del:

Bertolt Brecht, ”Epistola serba”, in occasione del bombardamento di Belgrado il 6 aprile 1941

 A cura di Enrico Vigna, marzo 2017  …..Per NON dimenticare i bombardamenti NATO sulla Jugoslavia del 1999 Per ricordare e NON dimenticare questo 18° triste anniversario,...
Notizia del:

24 Marzo 1999 - Marzo 2017 : NOI NON DIMENTICHIAMO

 “…la guerra non è una canzone, che si può dimenticare la guerra è una favola funesta, che ogni giorno si manifesta…” ( Milena N. Kosovo, 12 anni...
Notizia del:

Arturo Scotto, il fallimento della "sinistra" europeista

Vedere Arturo Scotto alla manifestazione filo-Unione Europea, circondato dalle bandiere dei fascisti ucraini, è francamente uno spettacolo desolante che la dice lunga sulla deriva di certa "sinistra",...
Notizia del:     Fonte: Hispantv

VIDEO. Yemen, bambini senza futuro a causa dell'aggressione dell'Arabia Saudita

L'Organizzazione delle Nazioni Unite (ONU) avverte che il costo umano del conflitto, che si è intensificata due anni fa con l'intervento saudita, è più importante dei danni materiali.

Roa, ha 12 anni, sogna di diventare un insegnante, ma ora non può nemmeno andare a scuola. Con la sua famiglia...
Notizia del:     Fonte: Al Masdar

I curdi delle FDS accolgono positivamente l'Esercito siriano nell'offensiva di Raqqa

Un portavoce dalle "Forze siriane Democratiche" (FDS) ha dichiarato che la sua organizzazione si compiace della partecipazione della partecipazione nelle prossimi operazioni per la liberazione di Raqqa.

In alcune dichiarazioni pubblicate dal quotidiano siriano Al-Watan, e riportate dal sito di informazione 'Al-Masdar-News',...
Notizia del:

Giù le mani dalla INNSE

RICEVIAMO E IMMEDIATAMENTE PUBBLICHIAMO Sappiamo dell'urto che stanno reggendo gli operai della INNSE. Infatti il padrone, attraverso sanzioni e provvedimenti disciplinari, sta accanendosi...
 
Copyright L'Antiplomatico 2013 all rights reserved - Privacy Policy
L'AntiDiplomatico è una testata registrata in data 08/09/2015 presso il Tribunale civile di Roma al n° 162/2015 del registro di stampa