/ Amara ironia. "Gli Usa hanno creato i mostri dell'11 settembre e ...

Amara ironia. "Gli Usa hanno creato i mostri dell'11 settembre e danno la colpa all'Iran"

Amara ironia. Gli Usa hanno creato i mostri dell'11 settembre e danno la colpa all'Iran
 

Seyed Mohammad Marandi, un professore all'Università di Teheran: l'Iran "non prende sul serio" il verdetto della corte di New York.

Notizia presa dal sito www.Lantidiplomatico.it visita www.Lantidiplomatico.it

Questa settimana, un giudice distrettuale di New York (USA) ha stabilito che l'Iran deve pagare un importo di oltre 10.000 milioni di euro come risarcimento dei danni ai parenti delle persone uccise negli attacchi terroristici dell'11 settembre 2001.

Il magistrato accusa Teheran per i danni causati dagli attacchi, senza menzionare i paesi di partenza dei dirottatori.  "Gli Stati Uniti agiscono come giudice, giuria e pubblico ministero, e pensano di avere competenza in tutto il mondo", ha dichiarato a RT Seyed Mohammad Marandi, un professore all'Università di Teheran. Secondo quest'ultimo "non dovremmo prendere sul serio questa corte ".  I media occidentali stessi hanno preso con superficialità la sentenza e l'opinione pubblica è abbastanza consapevole per sapere che l'Iran non ha rapporti con gli Stati Uniti e "il governo iraniano non deve rendere conto a qualsiasi giudice di qualsiasi tribunale degli Stati Uniti.", ha proseguito l'esperto.

Per Marandi, "l'ironia di tutto" è che "questi terroristi sono stati sostenuti dagli Stati Uniti nel 1980". Dunque, "se qualcuno vuole trovare i colpevoli bisogna cercare negli Stati Uniti e Arabia Saudita ".  Così, "il giudizio deve essere contro persone all&# 39;interno del governo [degli Stati Uniti] con la creazione di questo mostro di nome Al-Qaeda, insieme con i talebani e altri gruppi estremisti in quel paese."  

 Allo stesso modo, continua il professore, oggi vediamo ancora una volta l'attuale regime a Washington "contribuire a creare estremisti simili in Siria"  In questo senso, Marandi ricorda un documento dei servizi segreti degli Stati Uniti 'trapelato lo scorso anno, che dimostra che gli Stati Uniti hanno sostenuto gli estremisti nella sua ascesa in Siria e in Iraq. Questo processo alla fine ha portato alla creazione dello Stato Islamico.  

Secondo l'esperto, l'Iran "non prende sul serio" il verdetto, perché tutti sanno che Al Qaeda è estremamente ostile alla Repubblica islamica. La "setta wahhabita", ha detto Marandi, "è estremamente ostile agli iraniani. "L'unica ragione per cui sono state abilitate, sia in Afghanistan, Siria, Libia e Yemen è grazie all'azione dell'Arabia Saudita", ha detto l'analista aggiungendo che, dato che l'Arabia Saudita è un alleato chiave degli Stati Uniti, Washington "non farà nulla. "  "I media occidentali cercano di non dire troppo su questo verdetto. Ma l'opinione pubblica è sufficientemente informata oggi", conclude Marandi. 
Notizia presa dal sito www.Lantidiplomatico.it visita www.Lantidiplomatico.it
Notizia del:
comments powered by Disqus
Le più recenti da World Affairs
Notizia del:     Fonte: AFP -Hispantv

Inviato del Papa in visita ad Aleppo: "La Siria canterà presto vittoria sul terrorismo e rimarrà culla delle religioni e delle civiltà"

L'inviato del Papa in Siria, il cardinale Mario Zenari, ha visitato la Grande Moschea della città di Aleppo.

L'inviato del Vaticano in Siria ha portato un messaggio di affetto di Papa Francesco e ha espresso la speranza...
Notizia del:     Fonte: http://parstoday.com/

Filippo VI a Riad, Spagna complice di atrocita' saudite in Yemen

Il 14 gennaio il sovrano spagnolo Felipe VI si è recato in visita in Arabia Saudita accompagnato da una delegazione commerciale e politica di alto rango ed ha incontrato il re saudita Salman

da ParsToday   In questo viaggio di tre giorni in Arabia saudita, effettuato, su invito del re Salman...
Notizia del:     Fonte: http://vocidallestero.it/

Craig Roberts: la dichiarazione di guerra di Trump all'establishment

Se si può dire la verità, il Presidente Trump ha dichiarato guerra a se stesso, una guerra per lui molto più pericolosa che se avesse dichiarato guerra alla Russia o alla Cina

  di Paul Craig Roberts - vocidallestero.it Il breve discorso inaugurale del presidente Trump è...
Notizia del:     Fonte: www.mediapart.fr

Da Aleppo un appello ad Hollande del volontario Pierre Le Corf: "La Francia tolga l'embargo alla Siria e la smetta di appoggiare i terroristi"

Pierre Le Corf è un giovane attivista bretone e da diverso tempo è testimone diretto della sofferenza della popolazione di Aleppo e delle campagne mediatiche che accusano di ogni crimine il governo siriano. In una lettera, Le Corf ha invitato il Presidente della Repubblica francese, François Hollande a smetterla di appoggiare chi ha distrutto la Siria e di togliere l'embargo che acuisce le sofferenze del popolo siriano.

Il link del testo della lettera in lingua originale     Da Aleppo, Lettera aperta a François...
Notizia del:

Alberto Negri - Trump e la trappola del Medio Oriente.

di Alberto Negri* - Il Sole 24 Ore   La trappola del Medio Oriente, dove da un secolo si decidono le sorti di intere nazioni e di qualche impero, è pronta a scattare anche per Trump....
Notizia del:     Fonte: RT

Trump: Da ciarlatano a tiranno, il volto volgare dell'impero del male

Oggi, il volto più volgare, grottesco, ignorante, misogino, razzista, xenofobo e selvaggiamente capitalista sfruttatore dell’impero statunitense assume il controllo della Casa Bianca

di Eva Golinger - RT   Bom bom bom bom ba bom bom ba bom! Questa mattina mi sono svegliata con la musica...
Notizia del:

"Non ci sarà nessun Trump che vi farà ripulire la faccia di quello che avete fatto, da Occhetto in poi"

È peculiare che i demosinistri qui facciano ironia e alzino il sopracciglio su Trump. Ma c'è una spiegazione semplice e psichiatrica. I demosinistri qui son gli stessi che hanno...
 
Copyright L'Antiplomatico 2013 all rights reserved - Privacy Policy
L'AntiDiplomatico è una testata registrata in data 08/09/2015 presso il Tribunale civile di Roma al n° 162/2015 del registro di stampa