/ Capo servizi segreti Free Syrian Army a Le Monde: "La Cia ha igno...

Capo servizi segreti Free Syrian Army a Le Monde: "La Cia ha ignorato tutte le informazioni sull'Isis"

Capo servizi segreti Free Syrian Army a Le Monde: La Cia ha ignorato tutte le informazioni sull'Isis
 
Notizia presa dal sito www.Lantidiplomatico.it visita www.Lantidiplomatico.it

Il 'Capo dei servizi segreti' del Free Syrian Army ha dichiarato a Le Monde che i suoi agenti erano a conoscenza di importanti informazioni dall'interno dello Stato islamico fin della sua nascita, ma la CIA ha in gran parte ignorato tutti quei dati che avrebbero permesso di sopprimere il gruppo terroristico sin dall'inizio.

Lo spymaster del Free Syrian Army, nome in codice "M", in un'esclusiva a Le Monde, ha dichiarato di aver inviato "relazioni molto dettagliate" sullo Stato islamico (IS, ex ISIS / ISIL), sulla base di dati raccolti sul campo dai suoi agenti. Dati sempre inviati ai suoi contatti della CIA per due anni.
 
Per dati, prosegue "M", si intende le coordinate GPS, mappe, fotografie, numeri di telefono e persino gli indirizzi IP. "Dal momento in cui Daesh  aveva 20 membri a quando ne aveva 20.000, abbiamo dimostrato tutti gli sviluppi agli americani. Quando abbiamo chiesto loro che cosa hanno fatto con queste informazioni, hanno sempre dato risposte evasive, dicendo che era tutto nelle mani dei decision-maker ".
 
Il capo dei servizi segreti della FSA, "addestrato all'estero" secondo il giornale, aveva reclutato una trentina di uomini di fiducia, che sono stati inseriti in città sotto controllo dell&# 39;Is in Siria, tra cui Raqqa, Al-Bab, Tel Abyad. 
 
Uno degli agenti più importanti di M era una talpa all'interno dell'unità finanziaria dello Stato islamico a Manbij vicino il confine turco. Un rapporto inviato da quest'ultimo, visto da Le Monde, riporta pagamenti di 74.000 $ (67.000 €) da un ex parlamentare chiamato Radwan Habib al fratello Ali - un emiro dell'IS a Maskaneh - nel governatorato di Aleppo.
 
Gli agenti FSA e informatori hanno condotto varie operazioni, spesso rischiose. Una foto di "M" condivisa con il giornale francese mostra un campo di addestramento a nord della provincia di Latakia."Naturalmente ho trasmesso questo ai miei contatti occidentali con le coordinate GPS, ma non ho ricevuto risposta,".
 
"I miei agenti erano anche riusciti a entrare in possesso di numeri di telefono di funzionari IS, numeri di serie della [loro] attrezzatura satellitare e indirizzi IP. Ma ancora una volta, zero risposta ". Un altro documento del FSA visionato dal quotidiano francese include un ordine di battaglia progettato per la provincia di Aleppo nell'estate del 2014. Rinviato più volte dagli americani, l'attacco è stato silurato alla fine del 2014 per un contrattacco a sorpresa da parte di Al-Nusra. A sorpresa, scrive, forse ironicamente, Le Monde. 
Notizia presa dal sito www.Lantidiplomatico.it visita www.Lantidiplomatico.it
Notizia del:
comments powered by Disqus
Le più recenti da World Affairs
Notizia del:

Una prassi s'aggira per l'Europa

Una prassi s'aggira per l'Europa: ad ogni risultato referendario poco gradito al comitato d'affari che siede a Bruxelles, segue il commissariamento. Se alla Grecia si applicò il vero...
Notizia del:     Fonte: Hispantv

Il Venezuela denuncia la doppia morale dell'Occidente sulla Siria

Il governo venezuelano ha respinto la risoluzione adottata, ieri, dall'Assemblea generale delle Nazioni Unite sulla situazione nella città siriana di Aleppo e ha criticato la doppia morale dell'Occidente sulla questione.

Il rappresentante permanente del Venezuela presso l'Organizzazione delle Nazioni Unite (ONU), Rafael Ramirez,...
Notizia del:     Fonte: Haaretz

589 denunce di tortura contro lo Shin Bet; Israele non ha indagato nemmeno su un caso

Il regime israeliano non ha lanciato alcuna un'indagine penale per affrontare le 598 denunce di tortura presentate contro il servizio di sicurezza interna Shin Bet.

In un articolo pubblicato, ieri, dal quotidiano israeliano Haaretz si legge che tra il 2001 e il 2008, il regime...
Notizia del:     Fonte: teleSUR

Trump: Keynes contro Hayek

Volendo osservare la questione in termini di dottrine economiche, possiamo affermare che stiamo assistendo a un confronto tra John Maynard Keynes e Friedrich von Hayek. Oppure in termini politico-personali tra Franklin Delano Roosevelt e Ronald Wilson Reagan. Mentre in termini di mezzi di sussistenza, occupazione contro disoccupazione e salari soddisfacenti contro salari spazzatura

di Miguel Angel Ferrer - teleSUR   Come è noto, il termine democrazia non è il più...
Notizia del:     Fonte: Hispantv

Parlamentare USA: "Questa follia deve finire. Dobbiamo smettere di armare i terroristi"

Un membro democratico del Congresso degli Stati Uniti ha introdotto un disegno di legge per porre 'fine alla follia degli Stati Uniti' di armare i gruppi terroristici, in particolare in Siria.

Questo disegnio di legge per fermare la fornitura di armi ai terroristi, denominato, SATA, è stato presentato,...
Notizia del:     Fonte: Hispantv

La Russia conferma: L'Esercito siriano controlla il 93% di Aleppo Est

Le truppe siriane già controllano il 93% della parte orientale della città di Aleppo. Lo ha confermato lo Stato Maggiore russo.

"Negli ultimi quattro giorni, il territorio controllato dai ribelli è diminuito di un terzo e l'esercito...
Notizia del:

Aleppo Est. I civili denunciano torture e esecuzioni sommarie dai "ribelli moderati" - Esercito russo

I civili che vengono liberati da Aleppo est raccontano le torture e le esecuzioni da parte di coloro che in occidente si sono definiti come "ribelli moderati". Lo riporta il portavoce dell'esercito...
 
Copyright L'Antiplomatico 2013 all rights reserved - Privacy Policy
L'AntiDiplomatico è una testata registrata in data 08/09/2015 presso il Tribunale civile di Roma al n° 162/2015 del registro di stampa