Al via nei Paesi Bassi l'udienza cruciale sull'incidente del Boeing MH17

Al via nei Paesi Bassi l'udienza cruciale sull'incidente del Boeing MH17

I nostri articoli saranno gratuiti per sempre. Il tuo contributo fa la differenza: preserva la libera informazione. L'ANTIDIPLOMATICO SEI ANCHE TU!

Giornata importante per il caso del volo MH17 della Malaysian Airlines da Amsterdam a Kuala-Lumpur che si schiantò nella regione di Donetsk in Ucraina il 17 luglio 2014, causando la morte di 298 persone. 

Il tribunale distrettuale dell'Aia ha avviato l0udienza sostanziale del caso, informa l’agenzia TASS. L'udienza si sta svolgendo nel Complesso Giudiziario di Schiphol con misure di sicurezza rafforzate. Gli imputati sono l'ex capo della milizia della Repubblica popolare di Donetsk Igor Girkin (Strelkov) e i suoi subordinati Sergey Dubinsky, Oleg Pulatov e Leonid Kharchenko.

Il giudice Hendrik Steenhuis ha annunciato che gli imputati sono stati informati dell'udienza ma non si sono presentati. Pulatov è rappresentato da due avvocati olandesi.

Il giudice ha rivelato che il fascicolo del caso comprende 65.000 pagine e una grande quantità di informazioni digitali. Ciò considerato, la corte non intende discutere ogni dettaglio.

"Non c'è bisogno di questo", ha detto Steenhuis. "Nella fase iniziale, intendiamo discutere solo i momenti chiave".

Secondo il giudice, la corte al momento prevede di concentrarsi su tre questioni: se il Boeing è stato abbattuto da un missile del sistema Buk, se il missile è stato lanciato dall'area dell'insediamento di Pervomayskoye e se gli imputati sono stati coinvolti.

"Dopo che il tribunale avrà finito di discutere il dossier, il processo entrerà nella sua fase successiva, quando i parenti delle vittime avranno una parola", ha detto il giudice. "Questo accadrà a settembre. Nello stesso periodo, abbiamo in programma di discutere la questione del risarcimento".

Attualmente, un totale di 299 parenti hanno presentato richieste di risarcimento. Alcuni di loro intendono rivolgersi alla corte e rivelare come l'incidente ha influenzato le loro vite. Quindi, l'udienza proseguirà con un intervento dell'accusa e della difesa, che forniranno le loro argomentazioni a favore e contro la colpevolezza degli imputati.

"E' importante notare che solo al termine di tutte le udienze il tribunale si pronuncerà sulle accuse presentate", ha sottolineato. "Il tribunale dovrà stabilire se gli imputati sono colpevoli, se hanno commesso un reato e se dovrebbero essere puniti".

Le indagini sul caso sono condotte dal Joint Investigative Team (JIT), istituito per svolgere un'indagine penale sulla tragedia. Nel giugno 2019, il JIT ha annunciato di aver identificato un gruppo di quattro persone sospettate di essere coinvolte nell'incidente. Il processo contro di loro è iniziato nei Paesi Bassi il 9 marzo 2020. Sono accusati di aver consegnato un sistema missilistico Buk proveniente dalla Russia all'Ucraina.

Funzionari russi hanno ripetutamente espresso la loro mancanza di fiducia nei risultati del lavoro del Joint Investigative Team e hanno sottolineato l'infondatezza delle accuse, nonché la riluttanza a utilizzare le conclusioni di Mosca durante le indagini.

La Redazione de l'AntiDiplomatico

La Redazione de l'AntiDiplomatico

L'AntiDiplomatico è una testata registrata in data 08/09/2015 presso il Tribunale civile di Roma al n° 162/2015 del registro di stampa. Per ogni informazione, richiesta, consiglio e critica: info@lantidiplomatico.it

Il golpe economico del 1992 e i suoi autori di Giorgio Cremaschi Il golpe economico del 1992 e i suoi autori

Il golpe economico del 1992 e i suoi autori

Quello che non vi dicono sull'Afghanistan... di Francesco Santoianni Quello che non vi dicono sull'Afghanistan...

Quello che non vi dicono sull'Afghanistan...

Cara Meloni, i veri patrioti non strisciano di Savino Balzano Cara Meloni, i veri patrioti non strisciano

Cara Meloni, i veri patrioti non strisciano

Sulla Denazificazione dell'Ucraina di Daniele Lanza Sulla Denazificazione dell'Ucraina

Sulla Denazificazione dell'Ucraina

Gli aiuti non sono per il popolo ucraino di Alberto Fazolo Gli aiuti non sono per il popolo ucraino

Gli aiuti non sono per il popolo ucraino

Draghi o non Draghi, resta la gabbia dell'eurozona di Thomas Fazi Draghi o non Draghi, resta la gabbia dell'eurozona

Draghi o non Draghi, resta la gabbia dell'eurozona

30 anni di pagliacci. E' il lavoro la misura di ogni cosa di Pasquale Cicalese 30 anni di pagliacci. E' il lavoro la misura di ogni cosa

30 anni di pagliacci. E' il lavoro la misura di ogni cosa

La nuova psicologia del Totalitarismo di Damiano Mazzotti La nuova psicologia del Totalitarismo

La nuova psicologia del Totalitarismo

In Germania siamo già al "razionamento dell'acqua calda"... di Antonio Di Siena In Germania siamo già al "razionamento dell'acqua calda"...

In Germania siamo già al "razionamento dell'acqua calda"...

Privatizzazioni e imprese di stato. Fact Checking completo di Gilberto Trombetta Privatizzazioni e imprese di stato. Fact Checking completo

Privatizzazioni e imprese di stato. Fact Checking completo

A Parigi si prepara l'assedio di Tripoli di Michelangelo Severgnini A Parigi si prepara l'assedio di Tripoli

A Parigi si prepara l'assedio di Tripoli

Registrati alla nostra newsletter

Iscriviti alla newsletter per ricevere tutti i nostri aggiornamenti