Assad: "Con questa aggressione le potenze coloniali occidentali hanno perso credibilità di fronte ai loro popoli e al mondo"

Assad: "Con questa aggressione le potenze coloniali occidentali hanno perso credibilità di fronte ai loro popoli e al mondo"

Il presidente Bashar al-Assad ha ricevuto questa una telefonata dal presidente iraniano Hassan Rohani il quale ha condannato fermamente l'aggressione statunitense, britannica e francese alla Siria.

I nostri articoli saranno gratuiti per sempre. Il tuo contributo fa la differenza: preserva la libera informazione. L'ANTIDIPLOMATICO SEI ANCHE TU!


"L'aggressione è nata dalla consapevolezza delle potenze coloniali occidentali, che sostengono il terrorismo, che hanno perso il controllo e la credibilità di fronte ai loro popolo e al mondo", ha dichiarato il presidente Assad aggiungendo, nel corso di una colloquio telefonico con il suo omologo iraniano, Hassan Rohani, che l'aggressione è arrivata dopo il fallimento dei terroristi nel raggiungere gli obiettivi di quei paesi che sono stati coinvolti nella guerra in Siria.


 
Assad ha ribadito che questa aggressione non porterà a nulla, anzi aumenterà la determinazione del popolo siriano a continuare a combattere e schiacciare il terrorismo in ogni angolo del territorio siriano.
 
Da parte sua, il presidente iraniano ha condannato il bombardamento sulla Siria e ha ribadito che Teheran manterrà il suo sostegno alle autorità e alla popolazione del paese arabo. Rohani ha anche espresso la sua certezza che l'aggressione occidentale non indebolirà lo spirito dei siriani nella lotta contro il terrorismo.
 

Potrebbe anche interessarti

Il golpe economico del 1992 e i suoi autori di Giorgio Cremaschi Il golpe economico del 1992 e i suoi autori

Il golpe economico del 1992 e i suoi autori

Cara Meloni, i veri patrioti non strisciano di Savino Balzano Cara Meloni, i veri patrioti non strisciano

Cara Meloni, i veri patrioti non strisciano

Sulla Denazificazione dell'Ucraina di Daniele Lanza Sulla Denazificazione dell'Ucraina

Sulla Denazificazione dell'Ucraina

Gli aiuti non sono per il popolo ucraino di Alberto Fazolo Gli aiuti non sono per il popolo ucraino

Gli aiuti non sono per il popolo ucraino

Draghi o non Draghi, resta la gabbia dell'eurozona di Thomas Fazi Draghi o non Draghi, resta la gabbia dell'eurozona

Draghi o non Draghi, resta la gabbia dell'eurozona

Recensione alla seconda edizione del libro Piano Contro Mercato di Pasquale Cicalese Recensione alla seconda edizione del libro Piano Contro Mercato

Recensione alla seconda edizione del libro Piano Contro Mercato

La nuova psicologia del Totalitarismo di Damiano Mazzotti La nuova psicologia del Totalitarismo

La nuova psicologia del Totalitarismo

In Germania siamo già al "razionamento dell'acqua calda"... di Antonio Di Siena In Germania siamo già al "razionamento dell'acqua calda"...

In Germania siamo già al "razionamento dell'acqua calda"...