/ Assad: "Con questa aggressione le potenze coloniali occidentali h...

Assad: "Con questa aggressione le potenze coloniali occidentali hanno perso credibilità di fronte ai loro popoli e al mondo"

 

Il presidente Bashar al-Assad ha ricevuto questa una telefonata dal presidente iraniano Hassan Rohani il quale ha condannato fermamente l'aggressione statunitense, britannica e francese alla Siria.


"L'aggressione è nata dalla consapevolezza delle potenze coloniali occidentali, che sostengono il terrorismo, che hanno perso il controllo e la credibilità di fronte ai loro popolo e al mondo", ha dichiarato il presidente Assad aggiungendo, nel corso di una colloquio telefonico con il suo omologo iraniano, Hassan Rohani, che l'aggressione è arrivata dopo il fallimento dei terroristi nel raggiungere gli obiettivi di quei paesi che sono stati coinvolti nella guerra in Siria.
 
Assad ha ribadito che questa aggressione non porterà a nulla, anzi aumenterà la determinazione del popolo siriano a continuare a combattere e schiacciare il terrorismo in ogni angolo del territorio siriano.

 
Da parte sua, il presidente iraniano ha condannato il bombardamento sulla Siria e ha ribadito che Teheran manterrà il suo sostegno alle autorità e alla popolazione del paese arabo. Rohani ha anche espresso la sua certezza che l'aggressione occidentale non indebolirà lo spirito dei siriani nella lotta contro il terrorismo.
 
Fonte: SANA
Notizia del:
Notizia del:
 
Copyright L'Antiplomatico 2013 all rights reserved - Privacy Policy
L'AntiDiplomatico è una testata registrata in data 08/09/2015 presso il Tribunale civile di Roma al n° 162/2015 del registro di stampa