/ Ex Governatore della Banca d'Inghilterra King: "Stiamo andando ve...

Ex Governatore della Banca d'Inghilterra King: "Stiamo andando verso il disastro"

 

Vi riportiamo le ultime due risposte dell'ex Governatore della Banca d'Inghilterra King in un'intervista rilasciata oggi al Corriere della Sera. E' molto interessante perché in estrema sintesi ci dice che la fine dell'euro sarebbe un problema enorme, ma per la Germania, e una benedizione, per i paesi del Sud, Italia compresa.


Riesce a immaginare un break-up della zona euro?

«Molto facilmente. Sarà molto caotico nel breve periodo. L’unione monetaria è stata prematura senza l’unione fiscale, un terribile errore. Molti sostengono che sarà una crisi profonda a forzare l’unione fiscale. Il problema però è che non si può creare un’unione senza un sufficiente sostegno democratico legittimo.

La disoccupazione, in particolare dei quella dei giovani, è così alta che non sorprende vedere l’ascesa di nuovi partiti politici che incolpano l’unione monetaria. Vengono liquidati come populisti, ma le loro critiche sono basate su fatti economici, che le élite non capiscono».
 

Quanto «costerebbe» alla Germania l’unione fiscale?

«Il 5% del Pil indefinitivamente (vale anche per Austria e Olanda). Perciò il conto sarà molto alto, ma necessario per permettere ai Paesi del Sud di conservare la piena occupazione. Tra questi metto anche Francia e Italia oltre a Spagna, Portogallo, Grecia e Cipro, cioè gli Stati che hanno perso la loro competitività. Purtroppo i politici tedeschi sono contrari a spiegarlo ai loro cittadini. Stiamo andando verso il disastro».

Notizia del:
Notizia del:
 
Copyright L'Antiplomatico 2013 all rights reserved - Privacy Policy
L'AntiDiplomatico è una testata registrata in data 08/09/2015 presso il Tribunale civile di Roma al n° 162/2015 del registro di stampa