IRGC: soldati Usa 'paralizzati' dalla potenza militare iraniana

 IRGC: soldati Usa 'paralizzati' dalla potenza militare iraniana

I nostri articoli saranno gratuiti per sempre. Il tuo contributo fa la differenza: preserva la libera informazione. L'ANTIDIPLOMATICO SEI ANCHE TU!

 

Il portavoce del Corpo dei Guardiani della Rivoluzione islamica, IRGC ha affermato che gli Stati Uniti avrebbero scortato i pirati internazionali che avevano lanciato un piano per rubare il greggio iraniano.

La scorsa settimana, le forze dell'IRGC in Iran sono riuscite a recuperare una petroliera carica di greggio iraniano dalle forze armate statunitensi, che hanno dirottato la nave e trasferito il carico su un'altra petroliera nel mare dell'Oman, un fatto confermato anche da Washington.

"Gli Stati Uniti hanno cercato di sostenere i pirati del petrolio iraniani e di scortarli " verso la loro destinazione, ha dichiarato il portavoce dei Guardiani del Corpo della Rivoluzione Islamica (IRGC) dell'Iran, il generale Ramezan Sharif, in un discorso tenuto oggi a Teheran in occasione della Giornata degli studenti in ricordo della presa dell'ambasciata statunitense.

In questo senso, ha aggiunto che l' esercito americano "è rimasto paralizzato e non ha nemmeno battuto ciglio" osservando la potenza e la capacità tattica delle forze iraniane .

L'alto comando ha anche messo in evidenza le vittorie del popolo iraniano di fronte a tutti i complotti orditi dagli Usa e ha affermato che non è la prima volta che queste forze si trovano ad affrontare situazioni simili. "Naturalmente, questa non è la prima volta che si verificano incidenti del genere e la scena dello scontro con gli americani e la loro espressione di impotenza di fronte alle forze iraniane è stata ripetuta in diverse occasioni", ha sottolineato.

Secondo Sharif, durante il mandato dell'ex presidente degli Stati Uniti Donald Trump, le truppe statunitensi hanno dovuto piegarsi ripetutamente alla potenza militare iraniana.

L'impatto dei missili iraniani contro l'ultramoderno aereo statunitense è stata un'altra dimostrazione della capacità di combattimento e della potenza militare delle forze iraniane di fronte all'arrogante egemonia di Washington.

Sharif ha sottolineato che, senza dubbio, le azioni delle forze dell'IRGC di fronte alla pirateria statunitense rimarranno sempre nella storia e nella memoria delle Forze Armate dell'arroganza mondiale, in particolare degli Stati Uniti, consapevoli che qualunque sono le avventure, non importa quanto piccole, riceveranno una grandinata di droni e una dura risposta.

 

La Redazione de l'AntiDiplomatico

La Redazione de l'AntiDiplomatico

L'AntiDiplomatico è una testata registrata in data 08/09/2015 presso il Tribunale civile di Roma al n° 162/2015 del registro di stampa. Per ogni informazione, richiesta, consiglio e critica: info@lantidiplomatico.it

Referendum, "non ho votato ma non ho nulla da esultare" di Paolo Desogus Referendum, "non ho votato ma non ho nulla da esultare"

Referendum, "non ho votato ma non ho nulla da esultare"

Sondaggio Times: Italia primo paese pacifista d'Europa di Giorgio Cremaschi Sondaggio Times: Italia primo paese pacifista d'Europa

Sondaggio Times: Italia primo paese pacifista d'Europa

No Tav, Green Pass e prospettive comuni di Francesco Santoianni No Tav, Green Pass e prospettive comuni

No Tav, Green Pass e prospettive comuni

La decadenza finale dell'occidente (con un intruso) di Marinella Mondaini La decadenza finale dell'occidente (con un intruso)

La decadenza finale dell'occidente (con un intruso)

Sulla Denazificazione dell'Ucraina di Daniele Lanza Sulla Denazificazione dell'Ucraina

Sulla Denazificazione dell'Ucraina

La finanza si "aspetta un terremoto" di Pasquale Cicalese La finanza si "aspetta un terremoto"

La finanza si "aspetta un terremoto"

“Ucraina. Il mondo al bivio” . Di Giacomo Gabellini di Damiano Mazzotti “Ucraina. Il mondo al bivio” . Di Giacomo Gabellini

“Ucraina. Il mondo al bivio” . Di Giacomo Gabellini

Scuola pubblica di Bari: iPAD Apple o te ne vai  di Antonio Di Siena Scuola pubblica di Bari: iPAD Apple o te ne vai

Scuola pubblica di Bari: iPAD Apple o te ne vai

Nell'Italia che vorrei... di Gilberto Trombetta Nell'Italia che vorrei...

Nell'Italia che vorrei...

La dichiarazione delle tribù libiche contro l’occupazione NATO di Michelangelo Severgnini La dichiarazione delle tribù libiche contro l’occupazione NATO

La dichiarazione delle tribù libiche contro l’occupazione NATO

Registrati alla nostra newsletter

Iscriviti alla newsletter per ricevere tutti i nostri aggiornamenti