La Bielorussia sospende le forniture di elettricità all'Ucraina dal 18 novembre

La Bielorussia sospende le forniture di elettricità all'Ucraina dal 18 novembre

I nostri articoli saranno gratuiti per sempre. Il tuo contributo fa la differenza: preserva la libera informazione. L'ANTIDIPLOMATICO SEI ANCHE TU!

Niente più elettricità dalla Bielorussia per l’Ucraina. Il Ministero dell'Energia di Minsk, secondo quanto riferisce Ria Novosti, ha annunciato la cessazione delle forniture di elettricità all'Ucraina dal 18 novembre. 

"Le forniture di elettricità all'Ucraina cesseranno dal 18 novembre, secondo la procedura stabilita per l'interazione nell'ambito delle relazioni contrattuali", ha affermato il servizio stampa del ministero in una nota.

In precedenza, il Ministero dell'Energia ha riferito che l'elettricità bielorussa ha iniziato a fluire verso l'Ucraina il 6 novembre in conformità con l'accordo firmato. Il programma di fornitura è stato redatto tenendo conto delle modalità di funzionamento del sistema elettrico e delle capacità degli impianti di generazione.

Kiev ha annunciato aste per le importazioni di elettricità, mentre ha fatto una richiesta di assistenza in emergenza alla Slovacchia. 

La Bielorussia ha inoltre reso noto che prenderà in considerazione future consegne di elettricità in Ucraina in base alle capacità tecniche di Kiev.

La Redazione de l'AntiDiplomatico

La Redazione de l'AntiDiplomatico

L'AntiDiplomatico è una testata registrata in data 08/09/2015 presso il Tribunale civile di Roma al n° 162/2015 del registro di stampa. Per ogni informazione, richiesta, consiglio e critica: info@lantidiplomatico.it

Potrebbe anche interessarti

Dove sono ora quei 12 milioni di italiani che votarono per Renzi? di Francesco Erspamer  Dove sono ora quei 12 milioni di italiani che votarono per Renzi?

Dove sono ora quei 12 milioni di italiani che votarono per Renzi?

La prima (velenosa) porcata dell'anno di Draghi e compagnia di Giorgio Cremaschi La prima (velenosa) porcata dell'anno di Draghi e compagnia

La prima (velenosa) porcata dell'anno di Draghi e compagnia

Putin ha preso la decisione di Marinella Mondaini Putin ha preso la decisione

Putin ha preso la decisione

Green Pass, quei "fascisti" di Amnesty International... di Savino Balzano Green Pass, quei "fascisti" di Amnesty International...

Green Pass, quei "fascisti" di Amnesty International...

Il Ventennio dell'euro di Thomas Fazi Il Ventennio dell'euro

Il Ventennio dell'euro

La situazione Nato-Russia precipita di Giuseppe Masala La situazione Nato-Russia precipita

La situazione Nato-Russia precipita

"Profitti zero": Siamo alla fase finale di Pasquale Cicalese "Profitti zero": Siamo alla fase finale

"Profitti zero": Siamo alla fase finale

Prima che sia troppo tardi per chiedere scusa di Antonio Di Siena Prima che sia troppo tardi per chiedere scusa

Prima che sia troppo tardi per chiedere scusa

Torna di moda la fake delle fake sulla "Germania virtuosa"... di Gilberto Trombetta Torna di moda la fake delle fake sulla "Germania virtuosa"...

Torna di moda la fake delle fake sulla "Germania virtuosa"...

Le 2 manifestazioni di Tripoli e l’accordo Salvini-Rackete sulla Libia di Michelangelo Severgnini Le 2 manifestazioni di Tripoli e l’accordo Salvini-Rackete sulla Libia

Le 2 manifestazioni di Tripoli e l’accordo Salvini-Rackete sulla Libia