Liberismo economico e guerre della Nato marciano insieme: l'ultima conferma

Liberismo economico e guerre della Nato marciano insieme: l'ultima conferma

I nostri articoli saranno gratuiti per sempre. Il tuo contributo fa la differenza: preserva la libera informazione. L'ANTIDIPLOMATICO SEI ANCHE TU!



di Giorgio Cremaschi 



La vittoria in Argentina del fascista, razzista, erede dei generali assassini,  Javier Milei,  conferma che liberismo economico, reazione autoritaria e guerre della NATO marciano assieme e vanno combattuti assieme. Se si cede solo su uno di questi punti, vincono tutti e tre assieme. 

Oggi il dominio dell’impresa e del mercato, la distruzione del sistema pubblico con le privatizzazioni, lo smantellamento dei diritti sociali e del lavoro, costituiscono le fondamenta del fascismo del ventunesimo secolo. 

E a questo neofascismo basta schierarsi con le armi e le guerre della NATO, per venire completamente legittimato e accolto in famiglia da quello che si proclama il sistema dei valori occidentali. Lo abbiamo visto con l’Ucraina e ora lo vediamo con il genocidio israeliano a Gaza. Lo vediamo in Italia, in Polonia, in Francia, in Europa. 

Se il liberismo è la base economica del ritorno del ritorno al governo dei fascisti, l’occidentalismo razzista e colonialista ne è la base ideologica. 
Non a caso il primo atto di politica internazionale del nuovo presidente argentino sarà l’incontro con il criminale Netanyahou , di cui si è dichiarato strenuo sostenitore. C’e una nuova peste nera che si diffonde nel mondo occidentale e la sua forza è che proclama di voler attuare fino in fondo i principi che declamano i liberal-democratici. Che oggi sono il cavallo di Troia, più o meno consapevole, dei governi reazionari. 

Signori liberali che siete in guerra per i valori occidentali, il Millei che oggi vi scandalizza con la sua infame brutalità è un puro prodotto della vostra politica e della vostra ideologia, è il vostro presidente.

Giorgio Cremaschi

Giorgio Cremaschi

Francesco Erspamer - Vittoria di Meloni? Successo di Schlein? di Francesco Erspamer  Francesco Erspamer - Vittoria di Meloni? Successo di Schlein?

Francesco Erspamer - Vittoria di Meloni? Successo di Schlein?

Sostegno a Maduro al campeggio antimperialista a Frassanito di Geraldina Colotti Sostegno a Maduro al campeggio antimperialista a Frassanito

Sostegno a Maduro al campeggio antimperialista a Frassanito

La corsa (imperterrita) dell'occidente verso l'Apocalisse di Clara Statello La corsa (imperterrita) dell'occidente verso l'Apocalisse

La corsa (imperterrita) dell'occidente verso l'Apocalisse

"11 BERSAGLI" di Giovanna Nigi di Giovanna Nigi "11 BERSAGLI" di Giovanna Nigi

"11 BERSAGLI" di Giovanna Nigi

L'Unione Europea nella percezione degli italiani di Leonardo Sinigaglia L'Unione Europea nella percezione degli italiani

L'Unione Europea nella percezione degli italiani

Le sanzioni alla Borsa di Mosca e il futuro dei Brics di Marinella Mondaini Le sanzioni alla Borsa di Mosca e il futuro dei Brics

Le sanzioni alla Borsa di Mosca e il futuro dei Brics

L'austerità di Bruxelles e la repressione come spettri di Savino Balzano L'austerità di Bruxelles e la repressione come spettri

L'austerità di Bruxelles e la repressione come spettri

Ucraina. Il vero motivo di rottura tra Italia e Francia di Alberto Fazolo Ucraina. Il vero motivo di rottura tra Italia e Francia

Ucraina. Il vero motivo di rottura tra Italia e Francia

Un establishment a corto di credibilità di Giuseppe Giannini Un establishment a corto di credibilità

Un establishment a corto di credibilità

"L'URLO DAY": IL 25 GIUGNO A ROMA AL TEATRO FLAVIO (COMUNICATO) di Michelangelo Severgnini "L'URLO DAY": IL 25 GIUGNO A ROMA AL TEATRO FLAVIO (COMUNICATO)

"L'URLO DAY": IL 25 GIUGNO A ROMA AL TEATRO FLAVIO (COMUNICATO)

A cosa serve la proposta di Putin di oggi di Giuseppe Masala A cosa serve la proposta di Putin di oggi

A cosa serve la proposta di Putin di oggi

La foglia di Fico di  Leo Essen La foglia di Fico

La foglia di Fico

Lenin fuori dalla retorica di Paolo Pioppi Lenin fuori dalla retorica

Lenin fuori dalla retorica

Registrati alla nostra newsletter

Iscriviti alla newsletter per ricevere tutti i nostri aggiornamenti