Nicaragua, il presidente Ortega lancia allarme sul riemergere del fascismo nel mondo

Nicaragua, il presidente Ortega lancia allarme sul riemergere del fascismo nel mondo

I nostri articoli saranno gratuiti per sempre. Il tuo contributo fa la differenza: preserva la libera informazione. L'ANTIDIPLOMATICO SEI ANCHE TU!

Dall’inizio dell’operazione speciale della Russia in Ucraina per smilitarizzare e denazificare il regime di Kiev assistiamo attoniti in Occidente allo sdoganamento di fascismo e nazismo. Un’operazione che segue il risorgere del fascismo in varie parti del mondo, dove la barbarie fascista e nazista riemerge sempre in funzione degli interessi occidentali e soprattutto della potenza egemone in declino, gli Stati Uniti d’America. 

A tal proposito il presidente del Nicaragua Daniel Ortega ha lanciato l’allarme circa il ritorno del fascismo in diverse parti del mondo.

Durante un atto solenne di insediamento della legislatura 2023 dell'Assemblea Nazionale del Nicaragua, il capo di Stato ha parlato dell'assalto dei gruppi pro-Bolsonaro alla sede dei Poteri Pubblici in Brasile.

"Questo ha a che fare con il modo in cui il fascismo si sta reinstallando nel mondo; si sta reinstallando prima negli Stati Uniti, in Europa, dove i partiti fascisti fanno apertamente campagna elettorale e raggiungono anche i governi, e lo vediamo ora in Brasile e in Bolivia", ha denunciato il Comandante Sandinista.

Il capo di Stato nicaraguense ha inoltre esortato la popolazione a essere vigile perché "i terroristi sono sempre in agguato".

Il presidente Ortega ha ricordato che l'ex presidente brasiliano Jair Bolsonaro "è un fascista" che non nasconde la sua ideologia, così come non nasconde il suo razzismo. 

"E' andato a Miami perché sa che c'è un focolaio di tutti coloro che vivono cospirando contro i popoli che lottano per la loro autodeterminazione, per la loro indipendenza", ha affermato il presidente.

D'altra parte, ha assicurato che, così come si difende la pace, si deve difendere anche la giustizia.

"Così come difendiamo la pace, dobbiamo difendere con fermezza la giustizia e l'applicazione della giustizia contro i criminali”. 

La Redazione de l'AntiDiplomatico

La Redazione de l'AntiDiplomatico

L'AntiDiplomatico è una testata registrata in data 08/09/2015 presso il Tribunale civile di Roma al n° 162/2015 del registro di stampa. Per ogni informazione, richiesta, consiglio e critica: info@lantidiplomatico.it

Potrebbe anche interessarti

Alle armi siam... Von Der Leyen Alle armi siam... Von Der Leyen

Alle armi siam... Von Der Leyen

Lula e la causa palestinese di Fabrizio Verde Lula e la causa palestinese

Lula e la causa palestinese

Gli "utili idioti" del sistema? di Leonardo Sinigaglia Gli "utili idioti" del sistema?

Gli "utili idioti" del sistema?

3 LIBRI PER "CAPIRE LA PALESTINA" LAD EDIZIONI 3 LIBRI PER "CAPIRE LA PALESTINA"

3 LIBRI PER "CAPIRE LA PALESTINA"

Gaza. L'America Latina progressista si stringe intorno a Lula di Geraldina Colotti Gaza. L'America Latina progressista si stringe intorno a Lula

Gaza. L'America Latina progressista si stringe intorno a Lula

"11 BERSAGLI" di Giovanna Nigi di Giovanna Nigi "11 BERSAGLI" di Giovanna Nigi

"11 BERSAGLI" di Giovanna Nigi

Brecht e il Festival di Sanremo di Francesco Erspamer  Brecht e il Festival di Sanremo

Brecht e il Festival di Sanremo

Saras in mani stranieri e non è una notizia? di Paolo Desogus Saras in mani stranieri e non è una notizia?

Saras in mani stranieri e non è una notizia?

Unrwa, una vergogna (storica) per l'Italia di Giorgio Cremaschi Unrwa, una vergogna (storica) per l'Italia

Unrwa, una vergogna (storica) per l'Italia

L'austerità di Bruxelles e la repressione come spettri di Savino Balzano L'austerità di Bruxelles e la repressione come spettri

L'austerità di Bruxelles e la repressione come spettri

Ucraina. Il vero motivo di rottura tra Italia e Francia di Alberto Fazolo Ucraina. Il vero motivo di rottura tra Italia e Francia

Ucraina. Il vero motivo di rottura tra Italia e Francia

Una democrazia dell'apparenza (la violenza delle istituzioni) di Giuseppe Giannini Una democrazia dell'apparenza (la violenza delle istituzioni)

Una democrazia dell'apparenza (la violenza delle istituzioni)

Autonomia differenziata e falsa sinistra di Antonio Di Siena Autonomia differenziata e falsa sinistra

Autonomia differenziata e falsa sinistra

L'INDUSTRIA AUTOMOBILISTICA E L'INTERESSE NAZIONALE di Gilberto Trombetta L'INDUSTRIA AUTOMOBILISTICA E L'INTERESSE NAZIONALE

L'INDUSTRIA AUTOMOBILISTICA E L'INTERESSE NAZIONALE

SHUGALEY NO, IL TESTIMONE SÌ di Michelangelo Severgnini SHUGALEY NO, IL TESTIMONE SÌ

SHUGALEY NO, IL TESTIMONE SÌ

Le manovre USA per screditare le Forze Armate Rivoluzionarie di Cuba di Hernando Calvo Ospina Le manovre USA per screditare le Forze Armate Rivoluzionarie di Cuba

Le manovre USA per screditare le Forze Armate Rivoluzionarie di Cuba

La Hybris umana e il miraggio della Pace di Giuseppe Masala La Hybris umana e il miraggio della Pace

La Hybris umana e il miraggio della Pace

Lenin fuori dalla retorica di Paolo Pioppi Lenin fuori dalla retorica

Lenin fuori dalla retorica

Tassare i ricchi di Michele Blanco Tassare i ricchi

Tassare i ricchi

Registrati alla nostra newsletter

Iscriviti alla newsletter per ricevere tutti i nostri aggiornamenti