Russia: completata la consegna di caccia Su-35S potenziati con tecnologie di quinta generazione

Russia: completata la consegna di caccia Su-35S potenziati con tecnologie di quinta generazione

l'AntiDiplomatico ha bisogno del tuo aiuto. Una tua piccola donazione può essere vitale per la nostra battaglia di informazione.

 

Il ministero della Difesa russo ha dichiarato di aver ricevuto gli ultimi tre caccia Su-35S (nome in codice NATO: Flanker-E+) come parte del contratto quinquennale per l’acquisizione di 50 caccia di quarta generazione aggiornati con tecnologia di quinta generazione.

 

"Gli specialisti del 485° ufficio militare del ministero della Difesa russo hanno accettato tre caccia multiruolo Su-35S della generazione 4++. Gli aerei sono stati ridistribuiti dallo stabilimento di Komsomolsk-on-Amur (nell'Estremo Oriente russo) a basi permanenti delle forze aerospaziali russe", ha informato il ministero.

 

Il ministero ha affermato che la consegna completa il contratto quinquennale, in base al quale le forze aerospaziali russe dovevano ricevere in totale 50 caccia Su-35S.

 

Due caccia da combattimento saranno in servizio presso il centro di addestramento e prove del ministero della Difesa nella città di Lipetsk, nella Russia centrale. Il terzo continuerà il suo servizio in un reggimento dell'aeronautica militare a Komsomolsk-on-Amur.

 

Il Su-35S è un caccia multiuso super-manovrabile di generazione 4 ++ fortemente potenziato sviluppato sulla base di tecnologie di quinta generazione. Il Su-35S si distingue per la sua nuova suite avionica basata su un sistema di controllo delle informazioni, un nuovo radar e motori di accensione al plasma di maggiore capacità e spinta vettoriale. Questi motori soddisfano i requisiti per il propulsore dei caccia di quinta generazione in quanto consentono di sviluppare la velocità supersonica senza utilizzare un postbruciatore.

 

Il Su-35S è designato per colpire obiettivi aerei, terrestri e navali e strutture infrastrutturali schermate da sistemi di difesa aerea e situati a una distanza considerevole dal campo base.

 

Il caccia supersonico Su-35S ha eseguito il suo primo volo il 19 febbraio 2008. Il jet da combattimento è un derivato del caccia Su-27. Il Su-35S pesa 19 tonnellate, ha un limite di servizio di 20.000 metri, può sviluppare una velocità massima di 2.500 km/h e ha un equipaggio di un pilota. L'armamento del caccia da combattimento include un cannone aereo da 30 mm, fino a 8 tonnellate di carico utile dell'arma (missili e bombe di vario tipo) su 12 punti di fissaggio sottostanti. 

 

Il caccia Su-35S è in servizio con l'esercito russo dal 2015.

È il "Salvini russo" il nuovo eroe dei giornali italiani di Francesco Erspamer  È il "Salvini russo" il nuovo eroe dei giornali italiani

È il "Salvini russo" il nuovo eroe dei giornali italiani

Davvero questo mondo non ha più bisogno di comunismo? di Giorgio Cremaschi Davvero questo mondo non ha più bisogno di comunismo?

Davvero questo mondo non ha più bisogno di comunismo?

Tik Tok bloccato ai minorenni. YouTube per un caso simile niente di Francesco Santoianni Tik Tok bloccato ai minorenni. YouTube per un caso simile niente

Tik Tok bloccato ai minorenni. YouTube per un caso simile niente

Europei, Uiguri e i deliri di Washington   di Bruno Guigue Europei, Uiguri e i deliri di Washington

Europei, Uiguri e i deliri di Washington

I tecnocrati di Bruxelles temono più il contagio da Brexit di Giuseppe Masala I tecnocrati di Bruxelles temono più il contagio da Brexit

I tecnocrati di Bruxelles temono più il contagio da Brexit

Registrati alla nostra newsletter

Iscriviti alla newsletter per ricevere tutti i nostri aggiornamenti