/ Russia: Gli Stati Uniti ostacolano i siriani nell'accesso agli ai...

Russia: Gli Stati Uniti ostacolano i siriani nell'accesso agli aiuti umanitari

 

Gli Stati Uniti bloccano l'accesso degli aiuti umanitari ad un campo profughi in Siria, secondo il ministero della Difesa russo.

 
"La parte statunitense ed i gruppi armati entrano in azione per evitare che il governo siriano di organizzare un corridoio di sicurezza e fornire aiuti umanitari ai residenti delle zone rurali di Al- Rubkan", ha dichiarato, ieri, il Ministero della Difesa russo.
 
Il campo di Rukban, situato nella provincia di Homs, ospita circa 75.000 sfollati, compresi i membri dei "gruppi ribelli", così come le donne ei bambini che sono fuggiti dalla città siriana di Raqqa e Deir Ezzor.
 
Secondo la Russia, la situazione umanitaria si sta deteriorando nella zona di Al-Rukban - circa 18 chilometri dalla base americana di Al-Tanf-, dove ha continuato la circolazione di droghe e propaganda per reclutare persone nelle organizzazioni terroristiche.

 
All'inizio di ottobre, il Ministero della Difesa russo ha riferito che i gruppi terroristici che vivono in Al-Rukban hanno utilizzato l'impianto militare statunitense di Al-Tanf per lanciare attacchi contro l'esercito siriano.
 
Mosca ha accusato in precedenza Washington di aver causato una catastrofe umanitaria in Siria e ha denunciato gli errori costanti della US Air Force. nel territorio del paese arabo, considerandoli "crimini contro l'umanità", così come il governo di Damasco.
 
Russia e Siria, oltre a denunciare la presenza illegale dei militari statunitensi in territorio siriano, ribadiscono che gli Stati Uniti cercano di ostacolare la lotta contro il terrorismo svolta dalle forze dell'esercito siriano sostenute dell'aviazione russa.
 
Fonte: Hispantv
Notizia del:
Notizia del:
 
Copyright L'Antiplomatico 2013 all rights reserved - Privacy Policy
L'AntiDiplomatico è una testata registrata in data 08/09/2015 presso il Tribunale civile di Roma al n° 162/2015 del registro di stampa