Russia, un caccia Su-27 intercetta aereo spia statunitense sul Mar Nero

Russia, un caccia Su-27 intercetta aereo spia statunitense sul Mar Nero

I nostri articoli saranno gratuiti per sempre. Il tuo contributo fa la differenza: preserva la libera informazione. L'ANTIDIPLOMATICO SEI ANCHE TU!

Le provocazioni di Stati Uniti e vassalli NATO presso lo spazio aereo russo si susseguono praticamente senza soluzione di continuità, benché le forze aeree di Mosca ogni volta intervengano con tempestività per respingere la provocazione o minaccia portata dalle forze ostili. 

Le forze di difesa aerea del distretto militare meridionale della Russia hanno rilevato e scortato un aereo da ricognizione statunitense sul Mar Nero, secondo quanto riferito dal Centro di controllo della difesa nazionale.

"Un caccia Su-27 è decollato per identificare il bersaglio aereo e impedirgli di violare il confine di Stato russo", si legge in un comunicato diffuso dal Centro.

Secondo il Centro di controllo della difesa nazionale, l'equipaggio del Su-27 ha identificato l'obiettivo in volo come un aereo RC-135 dell'aeronautica statunitense e lo ha scortato sul Mar Nero senza consentirgli di violare il confine russo.

"Dopo che l'aereo militare straniero si è allontanato dal confine della Federazione Russa, il jet da combattimento russo è tornato sano e salvo al suo aeroporto di casa", afferma la dichiarazione.

Secondo il ministero della Difesa russo, la sortita del caccia russo è stata effettuata nel rigoroso rispetto del diritto aereo internazionale.

Episodi come questo si susseguono con cadenza quasi quotidiana, eppure secondo la tossica propaganda occidentale sarebbe la Russia a compiere provocazioni e minacciare i paesi confinanti. 

Nulla di più falso. Infine una domanda: cosa ci fanno aerei statunitensi a miglia di chilometri di distanza dagli Stati Uniti?

La Redazione de l'AntiDiplomatico

La Redazione de l'AntiDiplomatico

L'AntiDiplomatico è una testata registrata in data 08/09/2015 presso il Tribunale civile di Roma al n° 162/2015 del registro di stampa. Per ogni informazione, richiesta, consiglio e critica: info@lantidiplomatico.it

Potrebbe anche interessarti

Referendum, "non ho votato ma non ho nulla da esultare" di Paolo Desogus Referendum, "non ho votato ma non ho nulla da esultare"

Referendum, "non ho votato ma non ho nulla da esultare"

Sondaggio Times: Italia primo paese pacifista d'Europa di Giorgio Cremaschi Sondaggio Times: Italia primo paese pacifista d'Europa

Sondaggio Times: Italia primo paese pacifista d'Europa

No Tav, Green Pass e prospettive comuni di Francesco Santoianni No Tav, Green Pass e prospettive comuni

No Tav, Green Pass e prospettive comuni

La decadenza finale dell'occidente (con un intruso) di Marinella Mondaini La decadenza finale dell'occidente (con un intruso)

La decadenza finale dell'occidente (con un intruso)

Sulla Denazificazione dell'Ucraina di Daniele Lanza Sulla Denazificazione dell'Ucraina

Sulla Denazificazione dell'Ucraina

La finanza si "aspetta un terremoto" di Pasquale Cicalese La finanza si "aspetta un terremoto"

La finanza si "aspetta un terremoto"

“Ucraina. Il mondo al bivio” . Di Giacomo Gabellini di Damiano Mazzotti “Ucraina. Il mondo al bivio” . Di Giacomo Gabellini

“Ucraina. Il mondo al bivio” . Di Giacomo Gabellini

Scuola pubblica di Bari: iPAD Apple o te ne vai  di Antonio Di Siena Scuola pubblica di Bari: iPAD Apple o te ne vai

Scuola pubblica di Bari: iPAD Apple o te ne vai

Nell'Italia che vorrei... di Gilberto Trombetta Nell'Italia che vorrei...

Nell'Italia che vorrei...

La dichiarazione delle tribù libiche contro l’occupazione NATO di Michelangelo Severgnini La dichiarazione delle tribù libiche contro l’occupazione NATO

La dichiarazione delle tribù libiche contro l’occupazione NATO