Sedie e scrivanie per l'ufficio: come trovare le migliori

Sedie e scrivanie per l'ufficio: come trovare le migliori

I nostri articoli saranno gratuiti per sempre. Il tuo contributo fa la differenza: preserva la libera informazione. L'ANTIDIPLOMATICO SEI ANCHE TU!

 

Chi per lavoro trascorre la maggior parte del tempo seduto a una scrivania, deve per forza preoccuparsi di trovare sedute comode da abbinare a scrivanie pratiche studiate appositamente per il tipo di lavoro svolto. Oggi siamo pronti a dare alcune preziose indicazioni per scegliere le scrivanie e le sedie da ufficio migliori.

Sedie e poltrone da lavoro: come sceglierle

Tanto per iniziare, una sedia per l'ufficio deve esser comoda. Nella guida alla scelta delle sedie e scrivanie confortevoli per l'ufficio non si poteva che partire da questo parametro essenziale. Il comfort è garantito soprattutto dal materiale della seduta che dev’essere imbottita. È molto apprezzato anche lo schienale a rete che salva dal sudore e aderisce alla perfezione alla schiena. Inoltre, la comodità è assicurata dal supporto lombare regolabile in altezza che previene dolori che, purtroppo, sono molto frequenti in chi lavora seduto molte ore al giorno.

Lo schienale delle migliori sedie per l'ufficio, dev’essere reclinabile e orientabile come si preferisce poiché c’è chi predilige uno schienale rigido e perfettamente a 90° mentre altri stanno più comodi quando lo schienale ha un'angolatura maggiore.

Naturalmente, una buona sedia per l’ufficio è regolabile in altezza affinché si trovi allineata alla perfezione alla scrivania e ai tavoli da lavoro. È uno di quegli aspetti che non va assolutamente trascurato durante la scelta di una buona seduta per il lavoro. Lo stesso si può dire della durabilità: una buona sedia per l'ufficio è realizzata in materiali di qualità, solidi e resistenti nel tempo come il tessuto ignifugo o acrilico e altre parti in alluminio.

Due parole vanno spese anche in merito ai braccioli che possono esser fissi, assenti oppure regolabili. La scelta dipende dalle singole preferenze rispetto alle sedie operative che non possono mai mancare quando si parla di arredamento degli spazi di lavoro.

Scrivanie da ufficio: come si scelgono

Per quanto riguarda la scelta delle scrivanie per l'ufficio, occorre cambiare registro e parametri per la scelta. La scrivania si sceglie in base ai materiali di cui è fatta. In linea di massima, si punta su quelle in legno, sebbene intercorrano delle importanti differenze. Il legno massello rende la scrivania duratura e di grande impatto estetico. Si usa principalmente per gli uffici direzionali e di rappresentanza dove occorre non solo un piano di lavoro, ma anche comunicare importanza.

Invece, le scrivanie operative spesso sono realizzate in legno truciolare o compensato rivestito in laminato che è più economico. La scrivania, in questo caso, è molto più operativa e pensata per essere pratica. Le dimensioni dipendono dal tipo di lavoro svolto poiché alcuni, ad esempio, potrebbero aver bisogno di maggiore spazio per ospitare due schermi del pc, stampante a colori, vaschette per la corrispondenza, materiale per le spedizioni...

Tuttavia, in alcuni uffici moderni dove si svolgono attività creative, si usano piani di lavoro anche di recupero che hanno un'estetica molto particolare. Inoltre, negli uffici tecnici spesso si usano dei piani di lavoro rialzati e inclinati per gestire i vari progetti.

Francesco Erspamer - Vittoria di Meloni? Successo di Schlein? di Francesco Erspamer  Francesco Erspamer - Vittoria di Meloni? Successo di Schlein?

Francesco Erspamer - Vittoria di Meloni? Successo di Schlein?

Ursula Von Der Leyen e il vuoto politico del Pd di Paolo Desogus Ursula Von Der Leyen e il vuoto politico del Pd

Ursula Von Der Leyen e il vuoto politico del Pd

L'ultimo affronto alla volontà dei popoli europei di Fabrizio Verde L'ultimo affronto alla volontà dei popoli europei

L'ultimo affronto alla volontà dei popoli europei

In Bolivia, tornano i carri armati di Geraldina Colotti In Bolivia, tornano i carri armati

In Bolivia, tornano i carri armati

"11 BERSAGLI" di Giovanna Nigi di Giovanna Nigi "11 BERSAGLI" di Giovanna Nigi

"11 BERSAGLI" di Giovanna Nigi

Anche in Kenya l’imperialismo non è che una tigre di carta di Leonardo Sinigaglia Anche in Kenya l’imperialismo non è che una tigre di carta

Anche in Kenya l’imperialismo non è che una tigre di carta

Il ritorno del blairismo e le fake news contro Corbyn di Giorgio Cremaschi Il ritorno del blairismo e le fake news contro Corbyn

Il ritorno del blairismo e le fake news contro Corbyn

Gershkovich condannato a 16 anni per spionaggio di Marinella Mondaini Gershkovich condannato a 16 anni per spionaggio

Gershkovich condannato a 16 anni per spionaggio

L'austerità di Bruxelles e la repressione come spettri di Savino Balzano L'austerità di Bruxelles e la repressione come spettri

L'austerità di Bruxelles e la repressione come spettri

La mannaia dell'austerity di Giuseppe Giannini La mannaia dell'austerity

La mannaia dell'austerity

Elezioni in Francia. Il precedente Pflimlin di Antonio Di Siena Elezioni in Francia. Il precedente Pflimlin

Elezioni in Francia. Il precedente Pflimlin

"L'Urlo" adesso è davvero vostro di Michelangelo Severgnini "L'Urlo" adesso è davvero vostro

"L'Urlo" adesso è davvero vostro

La foglia di Fico di  Leo Essen La foglia di Fico

La foglia di Fico

Lenin fuori dalla retorica di Paolo Pioppi Lenin fuori dalla retorica

Lenin fuori dalla retorica

LA SINISTRA CHE SCONFIGGE LE DESTRE E MACRON di Michele Blanco LA SINISTRA CHE SCONFIGGE LE DESTRE E MACRON

LA SINISTRA CHE SCONFIGGE LE DESTRE E MACRON

 Gaza. La scorta mediatica  Gaza. La scorta mediatica

Gaza. La scorta mediatica

Il Moribondo contro il Nascente Il Moribondo contro il Nascente

Il Moribondo contro il Nascente

Registrati alla nostra newsletter

Iscriviti alla newsletter per ricevere tutti i nostri aggiornamenti