SRF: Eurovision in crisi per la geopolitica e le divisioni nella società svedese

SRF: Eurovision in crisi per la geopolitica e le divisioni nella società svedese

I nostri articoli saranno gratuiti per sempre. Il tuo contributo fa la differenza: preserva la libera informazione. L'ANTIDIPLOMATICO SEI ANCHE TU!

L'attuale Eurovision Song Contest di Malmö si sta svolgendo "sotto una pessima stella", ha dichiarato l'esperto Irving Wolter a SRF. "Non ho mai vissuto un'atmosfera così depressa a un Eurovision Song Contest", ha sottolineato. Secondo Wolter, non è solo la geopolitica a contribuire a questo fenomeno: "Anche la polarizzazione sui social media avvelena il clima".

La guerra tra Israele e Hamas è l'argomento principale a Malmö in questi giorni. Manifestazioni contro la partecipazione di Israele al concorso si svolgono quasi quotidianamente proprio davanti al campus recintato del concorso, dove sono in vigore severe misure di sicurezza. Secondo lo storico culturale svedese Andreas Ennerfors, c'è una ragione per le proteste: a Malmö ci sono molte persone con radici palestinesi.

Il ricercatore nota anche una profonda insicurezza nella Svezia stessa: "Ora stiamo lottando con problemi che pensavamo esistessero solo in altri Paesi".

Negli ultimi cinquant'anni, l'Eurovision Song Contest è stato il fiore all'occhiello dei Paesi nordici, fin dalla vittoria del gruppo musicale svedese ABBA. Ora la geopolitica e la polarizzazione all'interno della Svezia stanno contribuendo alla crisi più grande del concorso musicale, organizzato dall'Unione europea di radiodiffusione dal 1956.

La Redazione de l'AntiDiplomatico

La Redazione de l'AntiDiplomatico

L'AntiDiplomatico è una testata registrata in data 08/09/2015 presso il Tribunale civile di Roma al n° 162/2015 del registro di stampa. Per ogni informazione, richiesta, consiglio e critica: info@lantidiplomatico.it

Potrebbe anche interessarti

Francesco Erspamer - Vittoria di Meloni? Successo di Schlein? di Francesco Erspamer  Francesco Erspamer - Vittoria di Meloni? Successo di Schlein?

Francesco Erspamer - Vittoria di Meloni? Successo di Schlein?

Il macronismo al suo ultimo atto? di Paolo Desogus Il macronismo al suo ultimo atto?

Il macronismo al suo ultimo atto?

Grecia e Venezuela, due “laboratori” per il secolo XXI*       di Geraldina Colotti Grecia e Venezuela, due “laboratori” per il secolo XXI*      

Grecia e Venezuela, due “laboratori” per il secolo XXI*  

"11 BERSAGLI" di Giovanna Nigi di Giovanna Nigi "11 BERSAGLI" di Giovanna Nigi

"11 BERSAGLI" di Giovanna Nigi

Il pericoloso bluff della NATO - Andrea Gaiani di Giacomo Gabellini Il pericoloso bluff della NATO - Andrea Gaiani

Il pericoloso bluff della NATO - Andrea Gaiani

L'austerità di Bruxelles e la repressione come spettri di Savino Balzano L'austerità di Bruxelles e la repressione come spettri

L'austerità di Bruxelles e la repressione come spettri

Ucraina. Il vero motivo di rottura tra Italia e Francia di Alberto Fazolo Ucraina. Il vero motivo di rottura tra Italia e Francia

Ucraina. Il vero motivo di rottura tra Italia e Francia

Il "mastino della guerra" degli Stati Uniti colpirà ancora di Giuseppe Masala Il "mastino della guerra" degli Stati Uniti colpirà ancora

Il "mastino della guerra" degli Stati Uniti colpirà ancora

La foglia di Fico di  Leo Essen La foglia di Fico

La foglia di Fico

Lenin fuori dalla retorica di Paolo Pioppi Lenin fuori dalla retorica

Lenin fuori dalla retorica

Registrati alla nostra newsletter

Iscriviti alla newsletter per ricevere tutti i nostri aggiornamenti