Un'avventata transizione green porta gli Stati Uniti al blackout?

Un'avventata transizione green porta gli Stati Uniti al blackout?

I nostri articoli saranno gratuiti per sempre. Il tuo contributo fa la differenza: preserva la libera informazione. L'ANTIDIPLOMATICO SEI ANCHE TU!

Le scelte scellerate dal punto di vista energetico delle classi dirigenti statunitensi ed europee, evidentemente guidate da scelte e interessi geopolitici, rischiano di provocare gravi ripercussioni. 

Secondo Bloomberg, la crisi energetica che sta attraversando l'Asia e l'Europa potrebbe scatenare carenze di elettricità e blackout negli Stati Uniti.

Ernie Thrasher, CEO di Xcoal Energy & Resources LLC., ha dichiarato alla società di ricerca energetica IHS Markit che le utility statunitensi scelgono di tornare al carbone a causa dell'impennata dei prezzi del gas naturale.

"In realtà abbiamo avuto discussioni con le aziende elettriche che sono preoccupate che dovranno semplicemente implementare i blackout questo inverno", ha avvertito Thrasher.

"Non vedono da dove possa arrivare il carburante per soddisfare la domanda", aggiungendo che il 23% delle utility sta abbandonando il gas questo autunno/inverno per bruciare più carbone.

l'impennata dei prezzi del gas naturale, del carbone e del petrolio è un chiaro segnale che la transizione verso l'energia verde richiederà decenni, non anni. Quindi in Asia ed Europa si è deciso di fare un passo indietro e tornare all’utilizzo dei combustili fossili. Una strategia che si è rivelata disastrosa. Adesso le scorte risultano essere inferiori alla domanda. 

Una situazione simile si verifica negli Stati Uniti dove l'aumento della domanda di carbone potrebbe non essere coperto dalle compagnie minerarie. L’aumento della produzione potrebbe essere difficile a causa di anni di disattivazione delle miniere per ridurre le emissioni di carbonio e trasferire l'economia dai combustibili fossili all'energia verde. A tal proposito scarseggiano anche i minatori. 

"L'intera catena di approvvigionamento è allungata oltre i suoi limiti", ha detto Thrasher. "Sarà un inverno impegnativo per noi qui negli Stati Uniti".

Come in Europa, anche negli Stati Uniti, si prevedono rincari per le bollette elettriche e del gas. 

Insomma, la strategia completamente estemporanea e scellerata scelta per compiere la tanto invocata transizione verde, per adesso sembra essere completamente naufragata. Con le conseguenze che saranno pagate - proprio materialmente - dai ceti meno abbienti che avranno grosse difficoltà finanche per riscaldare le proprie case il prossimo inverno ormai alle porte. Senza calcolare i danni che arrecheranno gli eventuali blackout paventati.

La Redazione de l'AntiDiplomatico

La Redazione de l'AntiDiplomatico

L'AntiDiplomatico è una testata registrata in data 08/09/2015 presso il Tribunale civile di Roma al n° 162/2015 del registro di stampa. Per ogni informazione, richiesta, consiglio e critica: info@lantidiplomatico.it

Potrebbe anche interessarti

Dove sono ora quei 12 milioni di italiani che votarono per Renzi? di Francesco Erspamer  Dove sono ora quei 12 milioni di italiani che votarono per Renzi?

Dove sono ora quei 12 milioni di italiani che votarono per Renzi?

Renatino è un crumiro infelice di Giorgio Cremaschi Renatino è un crumiro infelice

Renatino è un crumiro infelice

ComeDonChisciotte, lo spettacolo triste dei falliti "scoop" di Fanpage di Francesco Santoianni ComeDonChisciotte, lo spettacolo triste dei falliti "scoop" di Fanpage

ComeDonChisciotte, lo spettacolo triste dei falliti "scoop" di Fanpage

Biden e l'idea fantastica di un "vertice delle democrazie"   di Bruno Guigue Biden e l'idea fantastica di un "vertice delle democrazie"

Biden e l'idea fantastica di un "vertice delle democrazie"

Il mondo delle Scommesse e dei soldi facili negli Usa di  Leo Essen Il mondo delle Scommesse e dei soldi facili negli Usa

Il mondo delle Scommesse e dei soldi facili negli Usa

Quando Prodi cerca le cause dell'inflazione... di Pasquale Cicalese Quando Prodi cerca le cause dell'inflazione...

Quando Prodi cerca le cause dell'inflazione...

Il Nodo gordiano dei Taleban Il Nodo gordiano dei Taleban

Il Nodo gordiano dei Taleban

“L’Urlo” di Severgnini è forte, ascoltiamolo! di Roberto Cursi “L’Urlo” di Severgnini è forte, ascoltiamolo!

“L’Urlo” di Severgnini è forte, ascoltiamolo!

Registrati alla nostra newsletter

Iscriviti alla newsletter per ricevere tutti i nostri aggiornamenti