Vaccini ai 12-16 anni e il principio di non contraddizione

Vaccini ai 12-16 anni e il principio di non contraddizione

I nostri articoli saranno gratuiti per sempre. Il tuo contributo fa la differenza: preserva la libera informazione. L'ANTIDIPLOMATICO SEI ANCHE TU!

La Pfizer ha richiesto l'autorizzazione all'EMA per la punturina ai ragazzini dai 12 ai 16 anni. Bontà loro, dichiarano che il siero è efficace al 100% dimenticandosi di dire però che anche il sistema immunitario dei ragazzi è efficace al 100% contro il vairus e che non hanno alcun bisogno di additivi. I giornali di Regime in sollucchero dichiarano che le prime dosi saranno pronte per il rientro a scuola: la scuola come una tonnara. Ma è tutto normale.
 
Poi ci sarebbe un bel problema con il principio di non contraddizione che nel ragionamento scientifico non deve essere mai leso:
 
1) Ci hanno detto che bisognava fare la punturina ad anziani e fragili affinchè non si ammalassero in forma grave. Fatto.
2) Ora ci dicono che bisogna fare la punturina ai ragazzi perchè se no portano la malattia in casa facendo ammalare gli anziani.
 
Ma se gli anziani sono già stati sottoposti a trattamento e dunque sono già protetti di che cosa parlate? Quando si viola così spudoratamente il principio di non contraddizione stanno semplicemente mentendo.
 
 
P.s. Le autorità sanitarie canadesi hanno autorizzato la somministrazione del vaccino Pfizer alle persone con una età compresa tra i 12-16 anni.

Giuseppe Masala

Giuseppe Masala

Giuseppe  Masala, nasce in Sardegna nel 25 Avanti Google, si laurea in economia e  si specializza in "finanza etica". Coltiva due passioni, il linguaggio  Python e la  Letteratura.  Ha pubblicato il romanzo (che nelle sue ambizioni dovrebbe  essere il primo di una trilogia), "Una semplice formalità" vincitore  della terza edizione del premio letterario "Città di Dolianova" e  pubblicato anche in Francia con il titolo "Une simple formalité" e un  racconto "Therachia, breve storia di una parola infame" pubblicato in  una raccolta da Historica Edizioni. Si dichiara cybermarxista ma come  Leonardo Sciascia crede che "Non c’è fuga, da Dio; non è possibile.  L’esodo da Dio è una marcia verso Dio”.

 

L'agenda Draghi-Meloni di Giorgio Cremaschi L'agenda Draghi-Meloni

L'agenda Draghi-Meloni

Combattere l'imperialismo significa nominarlo (e smascherarlo)   di Bruno Guigue Combattere l'imperialismo significa nominarlo (e smascherarlo)

Combattere l'imperialismo significa nominarlo (e smascherarlo)

28 OTTOBRE 2022: APPELLO PER UN SECOLO ANTIFASCISTA di Alberto Fazolo 28 OTTOBRE 2022: APPELLO PER UN SECOLO ANTIFASCISTA

28 OTTOBRE 2022: APPELLO PER UN SECOLO ANTIFASCISTA

Draghi o non Draghi, resta la gabbia dell'eurozona di Thomas Fazi Draghi o non Draghi, resta la gabbia dell'eurozona

Draghi o non Draghi, resta la gabbia dell'eurozona

Von Der Leyen e le elezioni italiane di Pasquale Cicalese Von Der Leyen e le elezioni italiane

Von Der Leyen e le elezioni italiane

Sulla Denazificazione dell'Ucraina di Daniele Lanza Sulla Denazificazione dell'Ucraina

Sulla Denazificazione dell'Ucraina

I 25 anni di Google e il potere "ipnotico" di YouTube di  Leo Essen I 25 anni di Google e il potere "ipnotico" di YouTube

I 25 anni di Google e il potere "ipnotico" di YouTube

Populismo terminale. La dispersione della sinistra e della destra di Damiano Mazzotti Populismo terminale. La dispersione della sinistra e della destra

Populismo terminale. La dispersione della sinistra e della destra

Registrati alla nostra newsletter

Iscriviti alla newsletter per ricevere tutti i nostri aggiornamenti