(Video) La Linke, sinistra tedesca, chiede il ritiro delle 35.000 truppe USA dalla Germania

(Video) La Linke, sinistra tedesca, chiede il ritiro delle 35.000 truppe USA dalla Germania

La sinistra tedesca chiede il ritiro delle truppe statunitensi del paese europeo e la cessazione del supporto logistico che fornisce alle esercitazioni militari della NATO

I nostri articoli saranno gratuiti per sempre. Il tuo contributo fa la differenza: preserva la libera informazione. L'ANTIDIPLOMATICO SEI ANCHE TU!

La vice portavoce e parlamentare tedesca per gli affari esteri del partito di sinistra, Sevim Dagdelen, ha criticato ieri il governo per le spese aggiuntive imposte al paese tedesco per partecipare a tali manovre, battezzate "Defender 2020".


 
La parlamentare ha denunciato che mentre non ci sono soldi per le scuole o un'attenzione decente, ci sono soldi per il "rumore delle sciabole" contro la Russia, e descritto come "fondamentalmente scorretto e pericoloso" che Berlino fissi le sue priorità in questo tipo di misure.
 
Video Fraktion DIE LINKE. im Bundestag
 
 
 
 
“Le manovre non servono né alla pace né alla sicurezza in Europa. Ciò può essere ottenuto solo attraverso misure di dialogo e di rafforzamento della fiducia" , ha affermato.  
 
A questo proposito, Dagdelen ha ricordato che da basi tedesche come quella di Ramstein, la pratica delle uccisioni selettive viene condotta in Pakistan e in Afghanistan. Ha criticato che in un'altra base militare, quella di Büchel, i compiti saranno svolti per modernizzare fino a 20 bombe nucleari statunitensi.
 
Inoltre, ha osservato che la presenza di forze straniere in Germania costerà circa 71 milioni di euro al contribuente tedesco nel solo 2020.
 
Dagdelen ha criticato la presenza militare degli Stati Uniti nel territorio tedesco e chiesto il suo ritiro insistendo sul fatto che questo dispiegamento fosse incompatibile con il principio di pace.
 
La Germania prevede di partecipare con 3000 soldati alla suddetta manovra della NATO. Secondo i media locali, il costo di questa assistenza è stimato a 3,6 milioni di euro.
 
Durante le esercitazioni "Defender 2020", un totale di 37.000 soldati della NATO, di cui 20.000 dagli Stati Uniti, saranno trasferiti dalla Polonia agli Stati baltici. Tra aprile e maggio, le truppe saranno condotte vicino ai confini della Russia attraverso la Germania.
 

Il golpe economico del 1992 e i suoi autori di Giorgio Cremaschi Il golpe economico del 1992 e i suoi autori

Il golpe economico del 1992 e i suoi autori

Quello che non vi dicono sull'Afghanistan... di Francesco Santoianni Quello che non vi dicono sull'Afghanistan...

Quello che non vi dicono sull'Afghanistan...

Il marcio del finto sindacato viene alla luce di Savino Balzano Il marcio del finto sindacato viene alla luce

Il marcio del finto sindacato viene alla luce

Sulla Denazificazione dell'Ucraina di Daniele Lanza Sulla Denazificazione dell'Ucraina

Sulla Denazificazione dell'Ucraina

Gli aiuti non sono per il popolo ucraino di Alberto Fazolo Gli aiuti non sono per il popolo ucraino

Gli aiuti non sono per il popolo ucraino

Draghi o non Draghi, resta la gabbia dell'eurozona di Thomas Fazi Draghi o non Draghi, resta la gabbia dell'eurozona

Draghi o non Draghi, resta la gabbia dell'eurozona

Il Reddito di cittadinanza e la distruzione del lavoro pubblico di Pasquale Cicalese Il Reddito di cittadinanza e la distruzione del lavoro pubblico

Il Reddito di cittadinanza e la distruzione del lavoro pubblico

La nuova psicologia del Totalitarismo di Damiano Mazzotti La nuova psicologia del Totalitarismo

La nuova psicologia del Totalitarismo

In Germania siamo già al "razionamento dell'acqua calda"... di Antonio Di Siena In Germania siamo già al "razionamento dell'acqua calda"...

In Germania siamo già al "razionamento dell'acqua calda"...

Privatizzazioni e imprese di stato. Fact Checking completo di Gilberto Trombetta Privatizzazioni e imprese di stato. Fact Checking completo

Privatizzazioni e imprese di stato. Fact Checking completo

A Parigi si prepara l'assedio di Tripoli di Michelangelo Severgnini A Parigi si prepara l'assedio di Tripoli

A Parigi si prepara l'assedio di Tripoli

Registrati alla nostra newsletter

Iscriviti alla newsletter per ricevere tutti i nostri aggiornamenti