Angela Merkel esorta la comunità internazionale: "Non è un bluff. Prendere sul serio le parole di Putin"

Angela Merkel esorta la comunità internazionale: "Non è un bluff. Prendere sul serio le parole di Putin"

I nostri articoli saranno gratuiti per sempre. Il tuo contributo fa la differenza: preserva la libera informazione. L'ANTIDIPLOMATICO SEI ANCHE TU!


In una manifestazione della fondazione Helmut Kohl, l'ex cancelliera tedesca Angela Merkel torna a parlare della situazione in Ucraina e lo fa per esortare la comunità internazionale a prendere Vladimir Putin sul serio. E a confrontarsi con il leader russo: "Le sue parole andrebbero prese sul serio", ha dichiarato secondo quanto riportano i media tedeschi.

"'Conosco Putin già da tempo, che persona è?' Ho risposto che bisogna prendere sul serio le sue parole. E oggi in merito agli sviluppi degli ultimi giorni, vorrei aggiungere: prendere seriamente le parole, non respingerle a priopri solo come un bluff, ma gestirle seriamente, non è affatto un segno di debolezza o acquiescenza, ma un segno di intelligenza politica. Una saggezza che aiuta a preservare spazio di manovra o perfino così importante che aiuta a svilupparne altri", ha dichiarato.



Queste dichiarazioni confermano come non sia certo un caso che la deflagrazione che ha portato all'operazione speciale russa in Ucraina sia coincisa con il passaggio da Angela Merkel a Scholz alla guida della Germania.

-----------------------

CHE COSA ACCADRA' A TAIWAN? SI APRIRA' UN NUOVO FRONTE?

LEGGI: TAIWAN, LA PROVINCIA RIBELLE 


Il Partito Comunista cinese e gli insegnamenti confuciani di Giacomo Gabellini Il Partito Comunista cinese e gli insegnamenti confuciani

Il Partito Comunista cinese e gli insegnamenti confuciani

Haaretz conferma l'aiuto di Israele all'Ucraina di Marinella Mondaini Haaretz conferma l'aiuto di Israele all'Ucraina

Haaretz conferma l'aiuto di Israele all'Ucraina

Nazismo, antisemitismo e Repubblica francese   di Bruno Guigue Nazismo, antisemitismo e Repubblica francese

Nazismo, antisemitismo e Repubblica francese

L'austerità di Bruxelles e la repressione come spettri di Savino Balzano L'austerità di Bruxelles e la repressione come spettri

L'austerità di Bruxelles e la repressione come spettri

Perché Open di Mentana aizza la guerra nucleare? di Alberto Fazolo Perché Open di Mentana aizza la guerra nucleare?

Perché Open di Mentana aizza la guerra nucleare?

Giorgetti e gli alfieri del vincolo esterno di Gilberto Trombetta Giorgetti e gli alfieri del vincolo esterno

Giorgetti e gli alfieri del vincolo esterno

Bocche tappate e i crimini (filo Nato) del Qatar in Libia e Siria di Michelangelo Severgnini Bocche tappate e i crimini (filo Nato) del Qatar in Libia e Siria

Bocche tappate e i crimini (filo Nato) del Qatar in Libia e Siria

La Manovra Meloni e il capitalismo corporativo di Pasquale Cicalese La Manovra Meloni e il capitalismo corporativo

La Manovra Meloni e il capitalismo corporativo

Gorbachev: ritorno alla terra di Daniele Lanza Gorbachev: ritorno alla terra

Gorbachev: ritorno alla terra

I 25 anni di Google e il potere "ipnotico" di YouTube di  Leo Essen I 25 anni di Google e il potere "ipnotico" di YouTube

I 25 anni di Google e il potere "ipnotico" di YouTube

La nuova forma di psicologia del mondo digitale di Damiano Mazzotti La nuova forma di psicologia del mondo digitale

La nuova forma di psicologia del mondo digitale

Registrati alla nostra newsletter

Iscriviti alla newsletter per ricevere tutti i nostri aggiornamenti