Cuba sta già progettando vaccini specifici contro la variante Omicron

Cuba sta già progettando vaccini specifici contro la variante Omicron

I nostri articoli saranno gratuiti per sempre. Il tuo contributo fa la differenza: preserva la libera informazione. L'ANTIDIPLOMATICO SEI ANCHE TU!

Il mondo intero è in allarme dopo l’emergere della nuova variante del Sars-Cov-2 denominata Omicron. A Cuba, senza particolari isterie, e fiduciosi sulle proprie armi di contrasto alla diffusione di questa nuova variante del virus, si preparano all’eventuale emergere di Omicron: “Abbiamo osservato da vicino i rapporti sul comportamento della nuova variante Omicron. Stiamo già progettando vaccini specifici. Se necessario, li svilupperemo in breve tempo", ha affermato, attraverso il suo account Twitter il dottor Eduardo Martínez Díaz, presidente di BioCubaFarma, come riferisce il quotidiano Granma. 

Il medico ritiene che raggiungere alti livelli di immunità contro il patogeno è la chiave per tutti i paesi alle prese con nuove varianti del coronavirus, quindi Martínez Díaz ha raccomandato in un altro tweet che, per il momento, la cosa più importante è continuare con la strategia di vaccinazione, inclusa la dose di richiamo che si applica dallo scorso novembre, oltre al mantenimento delle misure igienico-sanitarie per la prevenzione e il controllo del Covid-19. 

Nei giorni scorsi l'Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS) ha classificato come "preoccupante" la variante genetica B.1.1.529 di SARS-COV-2, denominata Ómicron, e segnalata per la prima volta dal Sudafrica, lo scorso 24 di novembre. 

L'OMS qualifica una variante come "preoccupante" quando i ceppi presentano alterazioni genetiche che influiscono sulle caratteristiche del virus, come trasmissibilità, gravità della malattia, elusione immunitaria, elusione diagnostica o terapeutica. 

Ancora una volta questa piccola isola gravata da un pesante e criminale blocco economico-finanziario imposto dagli Stati Uniti, si conferma come un vero e proprio colosso nell’ambito della salute.  

La Redazione de l'AntiDiplomatico

La Redazione de l'AntiDiplomatico

L'AntiDiplomatico è una testata registrata in data 08/09/2015 presso il Tribunale civile di Roma al n° 162/2015 del registro di stampa. Per ogni informazione, richiesta, consiglio e critica: info@lantidiplomatico.it

Potrebbe anche interessarti

Dove sono ora quei 12 milioni di italiani che votarono per Renzi? di Francesco Erspamer  Dove sono ora quei 12 milioni di italiani che votarono per Renzi?

Dove sono ora quei 12 milioni di italiani che votarono per Renzi?

La prima (velenosa) porcata dell'anno di Draghi e compagnia di Giorgio Cremaschi La prima (velenosa) porcata dell'anno di Draghi e compagnia

La prima (velenosa) porcata dell'anno di Draghi e compagnia

Putin ha preso la decisione di Marinella Mondaini Putin ha preso la decisione

Putin ha preso la decisione

Green Pass, quei "fascisti" di Amnesty International... di Savino Balzano Green Pass, quei "fascisti" di Amnesty International...

Green Pass, quei "fascisti" di Amnesty International...

Il Ventennio dell'euro di Thomas Fazi Il Ventennio dell'euro

Il Ventennio dell'euro

La situazione Nato-Russia precipita di Giuseppe Masala La situazione Nato-Russia precipita

La situazione Nato-Russia precipita

"Profitti zero": Siamo alla fase finale di Pasquale Cicalese "Profitti zero": Siamo alla fase finale

"Profitti zero": Siamo alla fase finale

Prima che sia troppo tardi per chiedere scusa di Antonio Di Siena Prima che sia troppo tardi per chiedere scusa

Prima che sia troppo tardi per chiedere scusa

Torna di moda la fake delle fake sulla "Germania virtuosa"... di Gilberto Trombetta Torna di moda la fake delle fake sulla "Germania virtuosa"...

Torna di moda la fake delle fake sulla "Germania virtuosa"...

Le 2 manifestazioni di Tripoli e l’accordo Salvini-Rackete sulla Libia di Michelangelo Severgnini Le 2 manifestazioni di Tripoli e l’accordo Salvini-Rackete sulla Libia

Le 2 manifestazioni di Tripoli e l’accordo Salvini-Rackete sulla Libia