Giornata mondiale per la libertà di stampa. Ci può essere una stampa libera con precariato e lavoro nero?

Giornata mondiale per la libertà di stampa. Ci può essere una stampa libera con precariato e lavoro nero?

I nostri articoli saranno gratuiti per sempre. Il tuo contributo fa la differenza: preserva la libera informazione. L'ANTIDIPLOMATICO SEI ANCHE TU!

Si celebra oggi una delle tante giornate dell'ipocrisia, ovvero quella della Libertà di Stampa.
 
Non si discute sul valore della Libertà di Stampa, sancito anche dalla nostra Costituzione, ma sulla sua celebrazione che fanno i media del nostro Paese.
 
In questa giornata, solitamente si passa dai giornalisti che purtroppo sono sotto scorta, minacciati dalle organizzazioni mafiose, ai quali va la nostra solidarietà,  fino ai vari allarmi sull'importanza della libera informazione oggi minacciata. Da chi? Da orde russe e cinesi che finanziano campagne di fake news per egemonizzare le società occidentali. Si citano poi i giornalisti minacciati nei "regimi" non conformi alla NATO e alla UE e via dicendo.
 
Avete per caso, ma vagamente, sentito o letto che qualche paladino della libera informazione sottolinei il panorama desolante di sfruttamento e lavoro nero al quale sono sottoposti la stragrande maggioranza dei giornalisti italiani?
 
Come ci può essere una stampa libera se i giornalisti sono sotto ricatto prendendo pochi euro ad articolo, nella speranza di ricavare un contratto anche da precario.
 
A tal proposito pubblichiamo questa testimonianza: "Io freelance dopo 17 anni guadagno 5000 euro all’anno. Come uno schiavo". Qui il link dell'articolo. Una duro atto di accusa e di denuncia attraverso il racconto di un'esperienza professionale diretta su quello che è davvero il mondo del giornalismo italiano negli ultimi anni ma di cui poco si parla.
 
 
La Redazione
 

Una rosa bianca in onore di José Martí di Geraldina Colotti Una rosa bianca in onore di José Martí

Una rosa bianca in onore di José Martí

"11 BERSAGLI" di Giovanna Nigi di Giovanna Nigi "11 BERSAGLI" di Giovanna Nigi

"11 BERSAGLI" di Giovanna Nigi

 COSA PREVEDE LA RIFORMA DELLA LEGGE SOCIETARIA IN CINA di Leonardo Sinigaglia  COSA PREVEDE LA RIFORMA DELLA LEGGE SOCIETARIA IN CINA

COSA PREVEDE LA RIFORMA DELLA LEGGE SOCIETARIA IN CINA

Armi ad Israele: a che gioco sta giocando Washington? di Giacomo Gabellini Armi ad Israele: a che gioco sta giocando Washington?

Armi ad Israele: a che gioco sta giocando Washington?

FT - Nell'UE si teme ora "l'effetto Fico" di Marinella Mondaini FT - Nell'UE si teme ora "l'effetto Fico"

FT - Nell'UE si teme ora "l'effetto Fico"

L'austerità di Bruxelles e la repressione come spettri di Savino Balzano L'austerità di Bruxelles e la repressione come spettri

L'austerità di Bruxelles e la repressione come spettri

Ucraina. Il vero motivo di rottura tra Italia e Francia di Alberto Fazolo Ucraina. Il vero motivo di rottura tra Italia e Francia

Ucraina. Il vero motivo di rottura tra Italia e Francia

La violenza del capitale di Giuseppe Giannini La violenza del capitale

La violenza del capitale

Toti e quei reati "a fin di bene" di Antonio Di Siena Toti e quei reati "a fin di bene"

Toti e quei reati "a fin di bene"

Mercato "libero" e vincolo interno: uno studio di Assoutenti di Gilberto Trombetta Mercato "libero" e vincolo interno: uno studio di Assoutenti

Mercato "libero" e vincolo interno: uno studio di Assoutenti

Gli ultimi dati del commercio estero cinese di Pasquale Cicalese Gli ultimi dati del commercio estero cinese

Gli ultimi dati del commercio estero cinese

La foglia di Fico di  Leo Essen La foglia di Fico

La foglia di Fico

Lenin fuori dalla retorica di Paolo Pioppi Lenin fuori dalla retorica

Lenin fuori dalla retorica

Gaza (e Cisgiordania), tra massacri e doppi standard di Paolo Arigotti Gaza (e Cisgiordania), tra massacri e doppi standard

Gaza (e Cisgiordania), tra massacri e doppi standard

Thomas Piketty e il capitalismo finanziario di Michele Blanco Thomas Piketty e il capitalismo finanziario

Thomas Piketty e il capitalismo finanziario

Registrati alla nostra newsletter

Iscriviti alla newsletter per ricevere tutti i nostri aggiornamenti