World Affairs/'Gli Stati Uniti armano l'esercito del Bahrein, i cui ex soldati ...

'Gli Stati Uniti armano l'esercito del Bahrein, i cui ex soldati si uniscono all'ISIS'

 

Nabil Rajab attivista del Bahrein ha denunciato la vendita milionaria di armi da parte degli Stati Uniti a Manama e Riad, i suoi due alleati principali nella guerra contro lo Yemen.

In un articolo pubblicato, ieri sul 'The New York Times', l'attivista Nabil Rajab, incarcerato con l'accusa di aver insultato il regime al potere, ha ricordato che il Bahrain e l'Arabia Saudita sono due paesi con i peggiori record in termini di diritti umani.

 
L'articolo è stato pubblicato poco prima della visita ufficiale di tre giorni, che ha fatto il presidente degli Stati Uniti Donald Trump, a Riyadh, prevista a partire da domani. A questo proposito era già rivelato che Trump cerca di dare impulso a contratti con la vendita di armi a Riad, compresi i sistemi missilistici THAAD.
 
All'inizio di questo mese, un alto funzionario dell'amministrazione Trump ha annunciato che il governo degli Stati Uniti stava completando una serie di accordi sulla vendita di armi all'Arabia Saudita per più di 100 miliardi di dollari.
 
Rajab si rammarica che Trump abbia deciso di "eliminare tutte le restrizioni in materia di diritti umani per la vendita di armi al mio paese, Bahrain, che è un partner della coalizione guidata dall'Arabia Saudita nella guerra allo Yemen."
 
"Mi riempie di vergogna che il mio paese, il Bahrain, stia bombardando lo Yemen, con il sostegno degli Stati Uniti. E mentre la coalizione guidata dall'Arabia Saudita continua i suoi attacchi aerei contro lo Yemen, il Bahrain continua a schiacciare la società civile", ha aggiunto.
 
Nel mese di marzo 2015, il regime saudita ha lanciato un'offensiva militare contro lo Yemen, il paese più povero del mondo arabo, nel tentativo di riportare al potere il fuggitivo ex presidente dello Yemen Abdu Rabu Mansur Hadi, il suo stretto alleato, una guerra illegale e immorale che, secondo le Nazioni Unite, ha provocato la morte di più di 12.000 cittadini yemeniti e distrutto infrastrutture.
 
Inoltre, l'attivista ha chiesto se Trump sia a conoscenza di innumerevoli casi di violazioni dei diritti umani in Bahrain, compresa la discriminazione settaria sistematica.
 
"L'amministrazione Trump sa che in Bahrain gli ex soldati hanno lasciato il paese per unirsi all'ISIS? Washington sa che il Bahrain non consente a qualsiasi cittadino sciita di arruolarsi nell'esercito, anche se gli sciiti sono la maggioranza della popolazione? La Casa Bianca sa che l'esercito del Bahrein è una forza settaria che pubblica libri che istigano l'uccisione degli sciiti senza "pentirsi?".
 
Il Bahrain, un alleato degli Stati Uniti e delle monarchie del Golfo, ha violentemente soppresso le proteste pro-democrazia nel suo paese dal 2011. Decine di attivisti sono stati uccisi in scontri con i militari, e centinaia sono stati feriti o sono stati arrestati dal regime.
 
Fonte: The New York Times
Notizia del:
Notizia del:
 
Copyright L'Antiplomatico 2013 all rights reserved - Privacy Policy Change privacy settings
L'AntiDiplomatico è una testata registrata in data 08/09/2015 presso il Tribunale civile di Roma al n° 162/2015 del registro di stampa