World Affairs/Gli USA e la NATO studiano quali misure adottare per aiutare la T...

Gli USA e la NATO studiano quali misure adottare per aiutare la Turchia a fomentare la guerra alla Siria

 

l'AntiDiplomatico ha bisogno del tuo aiuto. Una tua piccola donazione può essere vitale per la nostra battaglia di informazione.

Mentre il mondo è impegnato nel contenere l'emergenza Coronavirus, Gli USA e la NATO pensano a come aiutare la Turchia a fomentare ancora di più la guerra alla Siria


Gli Stati Uniti potrebbero reagire con misure e sanzioni non specificate se la Russia o la Siria violano il cessate il fuoco recentemente concordato a Idlib, ha dichiarato ieri ai giornalisti a Bruxelles James Franklin Jeffrey, inviato speciale degli Stati Uniti per la Siria.
 
L'inviato non ha chiarito quale azione potrebbe essere intrapresa se la Turchia fosse la parte ad infrangere l'accordo sul cessate il fuoco.
 
Non ha escluso di assistere la Turchia a Idlib nel quadro della NATO, compresa la fornitura di sistemi di difesa antimissile.
 
"Stiamo osservando cosa può fare la NATO, tutte le opzioni sono sul tavolo", ha risposto Jeffrey quando gli è stato chiesto se gli Stati Uniti stessero considerando di fornire i sistemi Patriot.
 
Ha chiarito, tuttavia, che gli Stati Uniti non stanno prendendo in considerazione la possibilità di schierare truppe di terra, in linea con i piani per eliminare gradualmente la loro presenza militare in Siria e altri punti di crisi, ma esamineranno se sia in grado di fornire assistenza aerea.
 
Notizia del:
Notizia del:
 
Copyright L'Antiplomatico 2013 all rights reserved - Privacy Policy Change privacy settings
L'AntiDiplomatico è una testata registrata in data 08/09/2015 presso il Tribunale civile di Roma al n° 162/2015 del registro di stampa