Il diktat del Senatore Graham a Kiev: “Arruolate a tutte le età, serve più gente al fronte"

Il diktat del Senatore Graham a Kiev: “Arruolate a tutte le età, serve più gente al fronte"

I nostri articoli saranno gratuiti per sempre. Il tuo contributo fa la differenza: preserva la libera informazione. L'ANTIDIPLOMATICO SEI ANCHE TU!


di Marinella Mondaini

Il senatore americano Lindsey Graham, in visita a Kiev, si è incontrato con  Zelenskij e ha chiesto all’Ucraina di approvare una legge più ferrea sulla mobilitazione, invitando i legislatori ucraini ad approvare rapidamente una nuova legge.

I cittadini dell’Ucraina devono andare a combattere nell’esercito indipendentemente dalle limitazioni dell’età: “Io non riesco a credere che si debba servire nell’esercito solo da 27 anni in poi! Voi state combattendo per la vostra vita, quindi dovete andare a combattere, non ha nessuna importanza quanti anni avete! Noi abbiamo bisogno di più persone”!! “Noi” - cioè gli Stati Uniti! - Dovete morire fino all’ultimo ucraino - in pratica ha detto (di nuovo) uno dei rappresentanti dei neocon più ferocemente antirussi. (in Ucraina adesso chi ha meno di 27 anni non è soggetto alla mobilitazione. Possono comunque servire volontariamente tutti coloro che hanno più di diciott’anni).

Per quanto riguarda le perdite dei poveri ucraini, mandati a morire come carne da macello dall'Occidente, ecco cosa ne pensa l'ex capo di stato maggiore dell'esercito polacco, generale Raimund Andrzejczak: "Le perdite delle forze armate ucraine nello scontro con l’esercito russo sono stimate in milioni, non in centinaia di migliaia. In Ucraina non ci sono riserve, non hanno più nessuno oramai da mandare a combattere". 
 
 

Marinella Mondaini

Marinella Mondaini

Scrittrice, giornalista, traduttrice. Vive e lavora a Mosca

"11 BERSAGLI" di Giovanna Nigi di Giovanna Nigi "11 BERSAGLI" di Giovanna Nigi

"11 BERSAGLI" di Giovanna Nigi

 COSA PREVEDE LA RIFORMA DELLA LEGGE SOCIETARIA IN CINA di Leonardo Sinigaglia  COSA PREVEDE LA RIFORMA DELLA LEGGE SOCIETARIA IN CINA

COSA PREVEDE LA RIFORMA DELLA LEGGE SOCIETARIA IN CINA

Armi ad Israele: a che gioco sta giocando Washington? di Giacomo Gabellini Armi ad Israele: a che gioco sta giocando Washington?

Armi ad Israele: a che gioco sta giocando Washington?

L'UE e quel "lei deve stare molto attento!" di Marinella Mondaini L'UE e quel "lei deve stare molto attento!"

L'UE e quel "lei deve stare molto attento!"

L'austerità di Bruxelles e la repressione come spettri di Savino Balzano L'austerità di Bruxelles e la repressione come spettri

L'austerità di Bruxelles e la repressione come spettri

Ucraina. Il vero motivo di rottura tra Italia e Francia di Alberto Fazolo Ucraina. Il vero motivo di rottura tra Italia e Francia

Ucraina. Il vero motivo di rottura tra Italia e Francia

La violenza del capitale di Giuseppe Giannini La violenza del capitale

La violenza del capitale

Toti e quei reati "a fin di bene" di Antonio Di Siena Toti e quei reati "a fin di bene"

Toti e quei reati "a fin di bene"

Mercato "libero" e vincolo interno: uno studio di Assoutenti di Gilberto Trombetta Mercato "libero" e vincolo interno: uno studio di Assoutenti

Mercato "libero" e vincolo interno: uno studio di Assoutenti

Il mio messaggio a Bengasi di Michelangelo Severgnini Il mio messaggio a Bengasi

Il mio messaggio a Bengasi

Gli ultimi dati del commercio estero cinese di Pasquale Cicalese Gli ultimi dati del commercio estero cinese

Gli ultimi dati del commercio estero cinese

Escalation nucleare possibile? Cosa rischia l'Europa di Giuseppe Masala Escalation nucleare possibile? Cosa rischia l'Europa

Escalation nucleare possibile? Cosa rischia l'Europa

La foglia di Fico di  Leo Essen La foglia di Fico

La foglia di Fico

Lenin fuori dalla retorica di Paolo Pioppi Lenin fuori dalla retorica

Lenin fuori dalla retorica

Gaza (e Cisgiordania), tra massacri e doppi standard di Paolo Arigotti Gaza (e Cisgiordania), tra massacri e doppi standard

Gaza (e Cisgiordania), tra massacri e doppi standard

Registrati alla nostra newsletter

Iscriviti alla newsletter per ricevere tutti i nostri aggiornamenti