/ Il sostegno di Pompeo alle rivolte in Iran una dimostrazione del ...

Il sostegno di Pompeo alle rivolte in Iran una dimostrazione del comportamento "ipocrita e bugiardo" degli USA

 

Il presidente del parlamento iraniano condanna l'atteggiamento "vergognoso e opportunistico" degli Stati Uniti che non cercano altro che istigare disordini nel paese persiano


"L'obiettivo degli Stati Uniti contro l'Iran non è altro che attaccare la sua sicurezza e minare gli interessi della nazione iraniana", ha dichiarato Ali Lariyani, presidente dell'Assemblea islamica consultiva iraniana (Mayles),  il Parlamento iraniano.


Lariyani ha sottolineato che il chiaro sostegno del segretario di Stato americano Mike Pompeo ai ribelli in Iran dimostra il "comportamento bugiardo e ipocrita" degli Stati Uniti. nei confronti della nazione iraniana, ancor più tenendo conto delle severe sanzioni con cui l'ha punita.
 
Lo "spudorato segretario di stato americano sostiene coloro che hanno dato fuoco alle proprietà del popolo iraniano e allo stesso tempo li ha chiamati a difendere quel popolo", ha ricordato Lariyani.

 
Il Presidente del Parlamento ha esortato tutte le autorità a compiere maggiori sforzi per risolvere le preoccupazioni e i problemi degli iraniani, in particolare per controllare l'aumento dei prezzi delle materie prime dopo che Teheran ha annunciato aumenti dei prezzi del gas.
 
Da venerdì scorso, ci sono state diverse proteste in alcune città dell'Iran dopo l'aumento della benzina, un aumento che ha sollevato qualche preoccupazione circa la possibilità che ciò comporti un aumento dell'inflazione.
 
Tuttavia, diversi gruppi di rivoltosi si sono infiltrati nelle manifestazioni pacifiche e, sfruttando questa situazione, hanno attaccato infrastrutture e proprietà pubbliche al fine di minare la sicurezza e l'ordine pubblico nel paese persiano.
 
Di fronte a questa situazione, gli Stati Uniti si sono affrettati ad approvare quelle che chiamavano "proteste pacifiche", mentre l'Iran ha avvertito Washington di non interferire nei suoi affari interni.
 
Notizia del:
Notizia del:
 
Copyright L'Antiplomatico 2013 all rights reserved - Privacy Policy
L'AntiDiplomatico è una testata registrata in data 08/09/2015 presso il Tribunale civile di Roma al n° 162/2015 del registro di stampa