/ "La lezione che la DDR può dare ancora al mondo". Il racconto di ...

"La lezione che la DDR può dare ancora al mondo". Il racconto di Victor Grossman esule nella Germania Est, fuggito dagli USA nel 1952 per la persecuzione maccartista

 

La Germania celebra 30 anni dalla caduta del muro di Berlino, vista come un momento di unità. Tuttavia, le lezioni che la Germania orientale una volta aveva da offrire sono state messe da parte, secondo Victor Grossman, giornalista, scrittore, fuggito dagli Stati Uniti, esule nella Germania orientale nel 1952 in seguito alla persecuzione maccartista


Dopo la caduta del muro, che è stata vista come la più vivida manifestazione della divisione dell'Europa durante l'era della Guerra Fredda, i tedeschi - e probabilmente il resto del mondo con loro - hanno abbracciato felicemente e senza dubbio le idee del capitalismo occidentale nella speranza che avrebbe offerto loro un futuro luminoso.
 
Tuttavia, la realtà in cui si sono trovati si è rivelata molto meno sicura, anche se li ha resi un po' più ricchi,  secondo Victor Grossman, un giornalista nato negli Stati Uniti nel 1928, fuggito dalla persecuzione maccartista nella Germania orientale nel 1952.
 
In un'intervista concessa ad RT, Grossman condivide la sua storia e fornisce una prospettiva unica su ciò che la Germania orientale, una volta considerata obsoleta, inefficace e non democratica, può ancora offrire questo mondo.
 
 
Essere di sinistra era un crimine negli Stati Uniti degli anni '50
 
Ho deciso di fuggire qualche anno dopo aver lasciato il college, dopo aver lasciato Harvard, perché ero di sinistra ed ero molto coinvolto politicamente a sinistra. Ho visto molte persone, cresciute negli anni '30 e '40 a New York e negli Stati Uniti, ma nel 1951, quando sono stato arruolato nell'esercito, la scena era completamente cambiata; la guerra fredda era iniziata.
 
"La cosiddetta Era McCarthy significava che le persone con idee  di sinistra erano in realtà paria"
 
Poi sono stato arruolato all'inizio della guerra di Corea. Quando eri arruolato, dovevi dire se eri mai stato in un'organizzazione di sinistra. Mi ha ha preso il panico perché questo già mi rendeva un criminale. Quindi, anche se ero stato, ho firmato che non lo ero mai stato.
 
Sono stato fortunato ad essere inviato non in Corea ma nella Germania occidentale, ma mi hanno controllato. La pena per aver mentito, rischiavo fino cinque anni di carcere. Non volevo passare un anno e sei mesi in una prigione militare, quindi ho deciso di abbandonare e ho fatto una diserzione drammatica, nuotando attraverso il Danubio dalla parte americana alla zona sovietica, e l'esercito sovietico mi ha mandato nella Germania orientale, la DDR. È così che sono giunto qui molti anni fa.
 
La caduta del muro di Berlino ha avuto lati positivi e negativi
 
La caduta del muro di Berlino ha significato molto. Vivevo a Berlino est. Da un lato ho potuto vedere come le persone felici potessero incontrarsi molto facilmente con amici e parenti nella Berlino ovest e nella Germania occidentale, per viaggiare in tutte le parti del mondo. Significava che potevano ottenere molte merci che non erano disponibili nella Germania orientale. Le persone avevano molto di mangiare e indossavano le cose più moderne e usavano i beni migliori che vedevano pubblicizzati ogni sera sulla TV occidentale. Non potevano prenderli facilmente e ora, con il muro abbattuto, potevano.
Significava una propaganda meno stupidamente noiosa nei media, l'idea che ci sia davvero solo un'idea corretta e che tutto il resto sia sbagliato - e la pressione in gioco. Per questi motivi, ho capito che le persone erano molto felici. Non mi ha influenzato molto perché non potevo andare da nessuna parte in Occidente, come disertore.
 
Ho avuto amari rimpianti allo stesso tempo. Perché per me la DDR, Germania dell'Est, è stato un esperimento, che alla fine non ha avuto successo ma che è stato un esperimento molto prezioso e importante. Solo alcuni punti: non abbiamo avuto problemi di droga nella Germania orientale e quindi anche nessun di AIDS. Queste erano le due cose che il muro teneva fuori.
 
Ancora più importante, per due generazioni, i tedeschi non hanno potuto sbarazzarsi delle idee naziste e razziste nella testa delle persone. Nella Germania dell'Est, se le avessero avute, li avrebbero tenuti per sé. Non le hanno espressi pubblicamente. Avrebbero potuto dar loro voce tra la loro famiglia o amici intimi, ma non pubblicamente. Ora, dopo la caduta del muro, vedo intere colonne di delinquenti fascisti proprio vicino a casa mia, con svastiche, slogan fascisti e simili agli uomini delle SS di ottanta anni fa. Questa è una delle cose più spaventose sulla caduta del muro.
 
Milioni di persone hanno perso il lavoro
 
Una delle cose positive della DDR che ho sentito è che le grandi compagnie e le società che sostenevano Hitler e che avevano causato la guerra erano state completamente eliminate nella Germania dell'Est dopo il 1945, ma erano rimaste forti nella Germania occidentale. Il senatore degli Stati Uniti Kilgore (Harley M. Kilgore) dichiarò ufficialmente al senato degli Stati Uniti come avevano sostenuto Hitler. Non era solo un uomo, erano queste grandi corporazioni. Dopo che il muro è caduto, sono tornati.
 
"Non solo sono tornati, ma sono tornati chiudendo l'intera industria nella Germania orientale, creando milioni di persone senza lavoro, cacciando quasi tutti i professori, cacciando via tutti i miei amici giornalisti - perché ho studiato giornalismo a Lipsia, - senza lavoro e davvero tagliando l'intera società in tutti i modi possibili."
 
Ogni evento ha i suoi lati positivi e negativi. Potrei essere felice con le persone che si rallegravano, ma ero preoccupato per quello che sarebbe successo. E non mi sono completamente sbagliato. Temo che le mie paure fossero giustificate.
 
La disoccupazione è diventata meno grave rispetto ai primi anni terribili e disastrosi. Le persone hanno più o meno trovato lavoro. Le condizioni non erano altrettanto buone, soprattutto perché sono molto insicure. Nella DDR non hai mai avuto paura di perdere un lavoro salvo se non avevi abbattuto con il tuo caposquadra con un piede di porco o se arrivavi per tre settimane di fila ubriaco a morte da essere buttato fuori - e, anche allora, il sindacato ha dovuto approvarlo.
 
Tra i lavoratori c'era un detto che fece il giro tre anni dopo la caduta del muro. Ai tempi della DDR se eri intelligente, non potevi dire nulla contro la leadership del partito, ma avresti potresti dire tutto ciò che desideravi sul tuo caposquadra o sulla tua direzione. Ora è il contrario: puoi dire qualcosa contro un presidente o un cancelliere, ma è meglio non dire nulla sul tuo caposquadra. Ciò dimostra questo diverso modo di vivere tra due società.
 
Niente più fiducia nel futuro
 
Ora abbiamo un'industria e una società in cui milioni sono incerti su ciò che il domani porterà. Non sanno se domani avranno un lavoro, non sanno se possono permettersi le case che affittano domani. Le persone vengono espulse dalle loro case se non possono permettersi di pagare o non riescono a tenere il passo con i pagamenti dei mutui. Ciò era illegale ai tempi della DDR. Era illegale buttare le persone fuori dal loro appartamento. Nel peggiore dei casi, poterli farli uscire ma poi dovevi dargli un altro appartamento, anche se più economico.
 
Ai tempi della DDR, dicevo alle persone che sognavano il futuro d'oro occidentale che avrebbero avuto tutto e vivere come i re, che sarebbero in grado di acquistare tutte le bibite che desideravano e di viaggiare per vedere la torre pendente di Pisa o il Golden Gate Bridge, ma potrebbero non avere un lavoro e non essere in grado di pagare per la loro casa. Sfortunatamente, le mie paure si sono giustificate.
 
Ciò significa che oggi, sebbene la disoccupazione non sia così terribile come nei primi quattro o cinque anni, non è ancora buona e molti lavori che le persone svolgono sono insicuri. Non sanno per quanto tempo durerà e hanno paura di non entrare nei fine settimana per paura di perdere il lavoro.
 
"C'era un senso di sicurezza ai vecchi tempi che oggi manca completamente"
 
Mancavano molti prodotti, che vorresti avere avuto in quei giorni. Puoi averne di più oggi se te lo puoi permettere. Anche questo è un problema diverso. Ai vecchi tempi, la maggior parte delle persone sembrava avere più soldi di quanti ne potessero spendere perché non c'erano abbastanza beni di lusso nei nostri negozi. Avevano i soldi per andare in vacanza. Non tutti, ma un gran numero.
 
Oggi molte persone - e in particolare i bambini - soffrono di una grave mancanza di denaro. Questo è un altro problema che è sorto. Questo mi fa pensare, dopo 30 anni, che, come accade con molti eventi nella storia del mondo, c'è un lato positivo e uno negativo in ogni evento. E c'erano anche lati negativi.
 
Ciò mi rende ancora triste che quell'esperimento, la DDR, una piccola e una povera parte della Germania - eppure siano riusciti a liberarsi quasi completamente della povertà lì. Questo è un risultato che è stato raramente raggiunto in qualsiasi luogo del mondo. In larga misura, la DDR ha raggiunto uno stato in cui nessuno temeva davvero la povertà.
In questi giorni, abbiamo avuto una terribile depressione nel 2006, 2007 o 2008.
Chissà quando ne arriverà un altro? E forse sarà peggiore. Noi non lo sappiamo.
 
Le classi dirigenti  non riescono a rispondere alle preoccupazioni della gente, alimentando una nuova ascesa nazista
 
C'è anche un altro aspetto. Quella domanda dei nazisti che ho menzionato prima. Ai vecchi tempi, come dicevo, alcune persone avevano quel tipo di pensieri ma li tenevano per sé. Oggi non marciano solo per le strade, ma hanno partiti politici nel Bundestag. È una grande festa, hanno oltre 90 parlamentari. Non solo, ma nelle recenti elezioni nella Germania orientale, in tre dei cinque stati hanno conquistato un ottimo secondo posto.
Ciò significa per molti vecchi ... e io sono abbastanza vecchio da ricordare gli anni prima della seconda guerra mondiale, ero un bambino ma a New York eravamo molto coinvolti politicamente - ricordo ancora di aver combattuto per salvare la Spagna e di lottare per prevenire una guerra, e, quando venne la guerra, mio ??fratello andò a combattere, mio ??padre trovò un lavoro aiutando gli Stati Uniti. Guardare sulla mappa come i nazisti si avvicinarono a Mosca e poi nel sud fino al Caucaso e nel Nord Africa avvicinandosi al canale di Suez, e quindi, naturalmente, nel Pacifico - fu spaventoso.
È iniziato nei primi anni '30 in Germania e oggi vediamo segni davvero simili a quegli anni. Le persone si stanno innamorando della propaganda che affrontano i loro problemi e l'insicurezza, la mancanza di posti di lavoro e possibilità - gli viene detto - anche da molti media - di dare la colpa a tutti gli stranieri che arrivano - i migranti o i rifugiati o i musulmani. Gli viene detto che stanno ottenendo tutti i privilegi e i vantaggi che dovrebbero ottenere loro. Questo aspetto falso ha portato molte persone a votare per questi partiti di destra, che non sono affatto interessati al loro benessere e che sono molto pericolosi.
 
A volte suonano quasi come Goebbels, Hitler e il loro gruppo. E questo significa che oggi è una situazione piuttosto spaventosa.
 
"Sfortunatamente, le parti dell'establishment non hanno offerto risposte adeguate alle domande che le persone hanno, non solo sull'immigrazione ma sull'intero sistema di supporto [sociale]. Non hanno risposto"
 
Avevo speranze e ho ancora speranze che una parte - la Sinistra, a cui appartengo, colmi quel vuoto e non solo offra soluzioni, ma combatta anche per loro. Aiutare le persone a riunirsi per lottare per i loro diritti in modo che gli affitti non arrivino alle stelle, così come sono, e che ci sia un lavoro solido e che i loro figli ne abbiano abbastanza, ecc.
 
Questa ricorrenza favorisce queste cose, ma non è stato sufficiente per catturare l'immaginazione delle persone e organizzarle nel fare qualcosa. È anche importante per il mondo perché la Germania è un paese così importante, è il più importante in Europa, uno dei più importanti al mondo perché è così potente economicamente - ora, specialmente con il Regno Unito che esce dall'UE e tutti i tipi di difficoltà che lo accompagnano - in quasi tutti i paesi ci sono sconvolgimenti politici.
 
La domanda è in che modo l'Europa girerà e in che modo la Germania la aiuterà a girare.
 
Notizia del:
Notizia del:
 
Copyright L'Antiplomatico 2013 all rights reserved - Privacy Policy
L'AntiDiplomatico è una testata registrata in data 08/09/2015 presso il Tribunale civile di Roma al n° 162/2015 del registro di stampa