La Russia prevede un pesante attacco ai terroristi in Siria dal Mar Nero

La Russia prevede un pesante attacco ai terroristi in Siria dal Mar Nero

I nostri articoli saranno gratuiti per sempre. Il tuo contributo fa la differenza: preserva la libera informazione. L'ANTIDIPLOMATICO SEI ANCHE TU!

 

La Marina russa si prepara a lanciare un attacco su vasta scala con 40 missili da crociera Kalibr in Siria attraverso il Mar Nero.

Il portale dell'aviazione russa  Avia.Pro ha riferito ieri che, al momento, tre grandi navi da sbarco russe stanno avanzando verso le coste della Siria, garantendo probabilmente la preparazione di un'operazione militare nella parte nord-occidentale del Paese.

Secondo il rapporto, altri sei sottomarini diesel-elettrici russi, che si trovano su navi nel Mar Nero, parteciperanno alla manovra, utilizzando lo spazio aereo della Turchia, se Ankara lo approva.

Come si può vedere dai dati presentati, l'azione fa parte delle operazioni militari che le forze russe hanno nel nord e nord-ovest della Siria, dove attualmente operano terroristi supportati dal governo turco.

Poiché la Marina russa ha già diverse navi da guerra e sottomarini schierati al largo delle coste della Siria, secondo il portale, è in grado di sparare un centinaio di missili attraverso la Siria invece di attaccare con 40 missili da crociera dal Mar Nero, ma, dato l'alto grado Precisione di questi missili, l'operazione potrebbe concludersi con la sconfitta di gruppi terroristici nella provincia siriana di Idlib.

La Redazione de l'AntiDiplomatico

La Redazione de l'AntiDiplomatico

L'AntiDiplomatico è una testata registrata in data 08/09/2015 presso il Tribunale civile di Roma al n° 162/2015 del registro di stampa. Per ogni informazione, richiesta, consiglio e critica: info@lantidiplomatico.it

Potrebbe anche interessarti

Cuba e i numeri Covid   di Francesco Santoianni Cuba e i numeri Covid

Cuba e i numeri Covid

Nuove punte di folle russofobia del Parlamento europeo di Marinella Mondaini Nuove punte di folle russofobia del Parlamento europeo

Nuove punte di folle russofobia del Parlamento europeo

I miliardari perdono soldi? È l'ultimo dei problemi per la Cina   di Bruno Guigue I miliardari perdono soldi? È l'ultimo dei problemi per la Cina

I miliardari perdono soldi? È l'ultimo dei problemi per la Cina

Alessandro Barbero spiega le ragioni del No al Green Pass di Thomas Fazi Alessandro Barbero spiega le ragioni del No al Green Pass

Alessandro Barbero spiega le ragioni del No al Green Pass

Green Pass e raccolta dati sensibili: perché tanto silenzio? di Giuseppe Masala Green Pass e raccolta dati sensibili: perché tanto silenzio?

Green Pass e raccolta dati sensibili: perché tanto silenzio?

Recovery Mes e lasciapassare: due facce della stessa medaglia di Gilberto Trombetta Recovery Mes e lasciapassare: due facce della stessa medaglia

Recovery Mes e lasciapassare: due facce della stessa medaglia

Registrati alla nostra newsletter

Iscriviti alla newsletter per ricevere tutti i nostri aggiornamenti