La Russia schiera i nuovi carri armati da combattimento T-72B3

La Russia schiera i nuovi carri armati da combattimento T-72B3

I nostri articoli saranno gratuiti per sempre. Il tuo contributo fa la differenza: preserva la libera informazione. L'ANTIDIPLOMATICO SEI ANCHE TU!

 

La Russia continua il processo di rafforzamento e aggiornamento delle sue dotazioni belliche. Processo indispensabile per far fronte alle crescenti minacce e le sfide che si trova ad affrontare Mosca sullo scacchiere internazionale. 

 

Un lotto di carri armati da combattimento T-72B3 aggiornati è arrivato per le truppe russe, ha annunciato giovedì l'ufficio stampa del produttore della difesa Uralvagonzavod.

 

"Uralvagonzavod (parte della società statale Rostec) ha inviato un lotto di carri armati T-72B3 aggiornati al ministero della Difesa russo", ha detto l'ufficio stampa in una nota.

 

"I veicoli da combattimento hanno ricevuto un nuovo potente motore, un avanzato sistema di controllo del fuoco, una telecamera per la visione posteriore e un complesso di visualizzazione meccanico del conducente", si legge nella dichiarazione.

 

"Durante lo sviluppo del carro armato T-72, gli specialisti hanno integrato un potenziale di aggiornamento sostanziale che viene utilizzato attivamente oggi. L'aggiornamento ha effettivamente coperto tutti i sistemi, migliorando la manovrabilità dei veicoli e aumentando la loro potenza di fuoco e protezione, incluso lo scudo dell'armatura", ha informato Uralvagonzavod. 

 

Il carro armato T-72B3 aggiornato è dotato di un nuovo sistema di controllo del fuoco con un localizzatore automatico del bersaglio.

 

La Russia prevede di aggiornare tutti i suoi carri armati T-72 operativi, ha dichiarato il ministro della Difesa russo Sergei Shoigu.  

Potrebbe anche interessarti

L'agenda Draghi-Meloni di Giorgio Cremaschi L'agenda Draghi-Meloni

L'agenda Draghi-Meloni

L’Iran come la Siria nel 2011? di Francesco Santoianni L’Iran come la Siria nel 2011?

L’Iran come la Siria nel 2011?

L'Ambasciatore russo "convocato" dalla Farnesina su ordine dell'UE di Marinella Mondaini L'Ambasciatore russo "convocato" dalla Farnesina su ordine dell'UE

L'Ambasciatore russo "convocato" dalla Farnesina su ordine dell'UE

Combattere l'imperialismo significa nominarlo (e smascherarlo)   di Bruno Guigue Combattere l'imperialismo significa nominarlo (e smascherarlo)

Combattere l'imperialismo significa nominarlo (e smascherarlo)

Gas a questi prezzi. "L'euro non ha più senso" di Antonio Di Siena Gas a questi prezzi. "L'euro non ha più senso"

Gas a questi prezzi. "L'euro non ha più senso"

Draghi o non Draghi, resta la gabbia dell'eurozona di Thomas Fazi Draghi o non Draghi, resta la gabbia dell'eurozona

Draghi o non Draghi, resta la gabbia dell'eurozona

Libia, l'Italia si prepara alla guerra preventiva? di Michelangelo Severgnini Libia, l'Italia si prepara alla guerra preventiva?

Libia, l'Italia si prepara alla guerra preventiva?

Gorbachev: ritorno alla terra di Daniele Lanza Gorbachev: ritorno alla terra

Gorbachev: ritorno alla terra

I 25 anni di Google e il potere "ipnotico" di YouTube di  Leo Essen I 25 anni di Google e il potere "ipnotico" di YouTube

I 25 anni di Google e il potere "ipnotico" di YouTube

Donbass: la sinistra europea che copre l'imperialismo di Paolo Pioppi Donbass: la sinistra europea che copre l'imperialismo

Donbass: la sinistra europea che copre l'imperialismo

Populismo terminale. La dispersione della sinistra e della destra di Damiano Mazzotti Populismo terminale. La dispersione della sinistra e della destra

Populismo terminale. La dispersione della sinistra e della destra