Mosca: gli Usa "coinvolti" nell'attacco contro la base delle Forze popolari irachene a Kalsu

Mosca: gli Usa "coinvolti" nell'attacco contro la base delle Forze popolari irachene a Kalsu

I nostri articoli saranno gratuiti per sempre. Il tuo contributo fa la differenza: preserva la libera informazione. L'ANTIDIPLOMATICO SEI ANCHE TU!


Secondo quanto dichiarato oggi dall'ambasciatore russo in Iraq, gli Stati Uniti sarebbero direttamente coinvolti nell'attacco del 19 aprile alla base delle Forze popolari irachene a Kalsu, alla periferia della città di Babel, che ospita membri delle Unità di Mobilitazione Popolare (Al-Hashad al-Shabi, in arabo), oltre a soldati e poliziotti iracheni.

LEGGI: Esplosione in base militare irachena con milizie legate all'Iran

L'Ambasciatore Elbrus Kutrashev ha formalmente accusato gli Stati Uniti di essere a conoscenza dell'attacco alla base delle forze popolari irachene. “Gli americani hanno detto di non essere responsabili di questo attacco e sono sicuro che non sono gli autori materiali, ma allo stesso tempo non credo che non abbiano nulla a che fare con esso, perché l'intero cielo dell'Iraq è sotto il controllo militare degli Stati Uniti e qualsiasi cosa sia accaduta è sicuramente avvenuta con la loro diretta conoscenza, ecco perché hanno partecipato a questo attacco”, ha sottolineato il diplomatico russo.

Al-Hashad Al-Shabi ha dichiarato in un comunicato che l'offensiva ha preso di mira il suo “quartier generale” e ha ammesso che le esplosioni “hanno causato vittime e perdite materiali”, senza fornire dettagli. Fonti locali hanno detto che tra i feriti ci sono stati alcuni militari.

Francesco Erspamer - Vittoria di Meloni? Successo di Schlein? di Francesco Erspamer  Francesco Erspamer - Vittoria di Meloni? Successo di Schlein?

Francesco Erspamer - Vittoria di Meloni? Successo di Schlein?

Sostegno a Maduro al campeggio antimperialista a Frassanito di Geraldina Colotti Sostegno a Maduro al campeggio antimperialista a Frassanito

Sostegno a Maduro al campeggio antimperialista a Frassanito

La corsa (imperterrita) dell'occidente verso l'Apocalisse di Clara Statello La corsa (imperterrita) dell'occidente verso l'Apocalisse

La corsa (imperterrita) dell'occidente verso l'Apocalisse

"11 BERSAGLI" di Giovanna Nigi di Giovanna Nigi "11 BERSAGLI" di Giovanna Nigi

"11 BERSAGLI" di Giovanna Nigi

Israele arranca – Salvo Ardizzone di Giacomo Gabellini Israele arranca – Salvo Ardizzone

Israele arranca – Salvo Ardizzone

Le sanzioni alla Borsa di Mosca e il futuro dei Brics di Marinella Mondaini Le sanzioni alla Borsa di Mosca e il futuro dei Brics

Le sanzioni alla Borsa di Mosca e il futuro dei Brics

L'austerità di Bruxelles e la repressione come spettri di Savino Balzano L'austerità di Bruxelles e la repressione come spettri

L'austerità di Bruxelles e la repressione come spettri

Ucraina. Il vero motivo di rottura tra Italia e Francia di Alberto Fazolo Ucraina. Il vero motivo di rottura tra Italia e Francia

Ucraina. Il vero motivo di rottura tra Italia e Francia

Un establishment a corto di credibilità di Giuseppe Giannini Un establishment a corto di credibilità

Un establishment a corto di credibilità

"L'URLO DAY": IL 25 GIUGNO A ROMA AL TEATRO FLAVIO (COMUNICATO) di Michelangelo Severgnini "L'URLO DAY": IL 25 GIUGNO A ROMA AL TEATRO FLAVIO (COMUNICATO)

"L'URLO DAY": IL 25 GIUGNO A ROMA AL TEATRO FLAVIO (COMUNICATO)

La foglia di Fico di  Leo Essen La foglia di Fico

La foglia di Fico

Lenin fuori dalla retorica di Paolo Pioppi Lenin fuori dalla retorica

Lenin fuori dalla retorica

Piketty e le conseguenze economiche dell'ineguaglianza di Michele Blanco Piketty e le conseguenze economiche dell'ineguaglianza

Piketty e le conseguenze economiche dell'ineguaglianza

Registrati alla nostra newsletter

Iscriviti alla newsletter per ricevere tutti i nostri aggiornamenti