Netanyahu: "Israele si sta preparando per una vasta campagna a Gaza"

Netanyahu: "Israele si sta preparando per una vasta campagna a Gaza"

Israele sta accumulando forze militari al confine con Gaza.

I nostri articoli saranno gratuiti per sempre. Il tuo contributo fa la differenza: preserva la libera informazione. L'ANTIDIPLOMATICO SEI ANCHE TU!


Dopo una serie di scambi di attacchi dalla Striscia di Gaza e Israele di questa settimana, lo Stato ebraico sta raccogliendo le forze al confine per prepararsi per un intervento massiccio nell'enclave palestinese, come ha annunciato oggi il primo ministro del regime israeleiano Benjamin Netanyahu.


 
"Ho ordinato il rafforzamento delle truppe in modo che saremo pronti per una vasta campagna. I cittadini di Israele devono sapere che dobbiamo intraprendere una vasta campagna e affrontare un duro colpo, dopo che tutte le altre opzioni sono esaurite", ha dichiarato il primo ministro.
 
Mercoledì scorso, il Capo di Stato Maggiore delle Forze di Difesa Israeliane, Aviv Kochavi, ha ordinato la mobilitazione di quattro brigate e una forza militare di riserva.
 
Ulteriori cecchini sono stati schierati anche sul confine di Gaza.
 
Giovedì, Netanyahu ha visitato le posizioni militari al confine con l'enclave palestinese e ha incontrato i comandanti di divisione e brigata.
 
L'ultima volta che l'esercito israeliano ha invaso Gaza è stata nel mese di luglio 2014, quando Tel Aviv ha incolpato Hamas per il rapimento e l'omicidio di tre studenti israeliani trovati morto in Cisgiordania. Le sette settimane di incursione al suolo hanno causato numerose vittime tra i palestinesi.
 
 

Potrebbe anche interessarti

Ma quale fascismo, quello di Meloni è il classico liberismo atlantista di Francesco Erspamer  Ma quale fascismo, quello di Meloni è il classico liberismo atlantista

Ma quale fascismo, quello di Meloni è il classico liberismo atlantista

Sa(n)remo arruolati in guerra di Giorgio Cremaschi Sa(n)remo arruolati in guerra

Sa(n)remo arruolati in guerra

Russia-Occidente: uno scontro di civiltà?   di Bruno Guigue Russia-Occidente: uno scontro di civiltà?

Russia-Occidente: uno scontro di civiltà?

L'austerità di Bruxelles e la repressione come spettri di Savino Balzano L'austerità di Bruxelles e la repressione come spettri

L'austerità di Bruxelles e la repressione come spettri

L'(ancien) Regime di Antonio Di Siena L'(ancien) Regime

L'(ancien) Regime

I libici assaltano il complesso dell'Eni a Zuwara di Michelangelo Severgnini I libici assaltano il complesso dell'Eni a Zuwara

I libici assaltano il complesso dell'Eni a Zuwara

Il "salto tecnologico" cinese e il plusvalore marxiano di Pasquale Cicalese Il "salto tecnologico" cinese e il plusvalore marxiano

Il "salto tecnologico" cinese e il plusvalore marxiano

Gorbachev: ritorno alla terra di Daniele Lanza Gorbachev: ritorno alla terra

Gorbachev: ritorno alla terra

Irriducibili. Viaggio all’interno della fisica e della mente di Damiano Mazzotti Irriducibili. Viaggio all’interno della fisica e della mente

Irriducibili. Viaggio all’interno della fisica e della mente