"Offensiva di Kharkov". Un prigioniero ucraino svela il ruolo di Usa e Nato

"Offensiva di Kharkov". Un prigioniero ucraino svela il ruolo di Usa e Nato

I nostri articoli saranno gratuiti per sempre. Il tuo contributo fa la differenza: preserva la libera informazione. L'ANTIDIPLOMATICO SEI ANCHE TU!


Terremo conto dell’impiego dei droni “Gherani -2” in Ucraina, nel prossimo invio di armi, minacciano gli Stati Uniti, codardi che fanno la guerra alla Russia impiegando gli ucraini come carne da macello, invece ”fatevi avanti, fateci vedere come siete bravi a combattere contro di noi”, dicono i russi.

Un collaboratore dell'Intelligence ucraina, fatto prigioniero ha raccontato di come alti ufficiali di USA, Gran Bretagna e Polonia, Nato erano alla guida dell'offensiva su Kharkov. Oramai tutti i giochi sono venuti a galla. Un’esponente dei Democratici negli Stati Uniti Tulsi Gabbard, se n’è andata sbattendo la porta, non senza denunciare la “cricca elitaria dei Democratici USA che hanno scatenato la guerra incendiaria in Ucraina. Mentre il Segretario di Stato americano Antony Blinken ha dichiarato ieri che “al mondo non dovrebbe essere permesso di rimanere senza la leadership degli Stati Uniti” - hanno una folle paura folle di perdere il comando sul mondo, davvero incendiato con le loro guerre.



Nel video il giovane funzionario ucraino dei servizi segreti, fatto prigioniero e interrogato dai russi, vuota il sacco: “Ci era stato dato il compito di “ripulire” la strada e formare i gruppi, aspettare finché ogni gruppo si fosse trincerato, messo in posizione e poi andare via. Abbiamo formato delle “legioni” di fanteria di stranieri, provenienti da diversi paesi: Polonia, Italia, America, Inghilterra, ecc. Io ho formato sette gruppi, di 15-20 persone ciascuno. Io personalmente ne ho portati più di 100 nelle zone di Balakleja, Semjonovka, Kupjansk e l’ultima, Berestovoe. – C’erano ufficiali fra loro? - Sì, c’erano ufficiali attivi, provenienti dagli Stati Uniti, Gran Bretagna, Polonia. - Di quale grado? Erano tenenti, uno poi era un tenente colonnello. Se non ci fossero stati gli stranieri ad aiutarci, ci saremmo disgregati subito, siamo pochi e molti combattenti sono inesperti”

Marinella Mondaini

Marinella Mondaini

Scrittrice, giornalista, traduttrice. Vive e lavora a Mosca

Francesco Erspamer - Vittoria di Meloni? Successo di Schlein? di Francesco Erspamer  Francesco Erspamer - Vittoria di Meloni? Successo di Schlein?

Francesco Erspamer - Vittoria di Meloni? Successo di Schlein?

Lo squallore di chi accusa di "antisemitismo" Melenchon di Paolo Desogus Lo squallore di chi accusa di "antisemitismo" Melenchon

Lo squallore di chi accusa di "antisemitismo" Melenchon

In Bolivia, tornano i carri armati di Geraldina Colotti In Bolivia, tornano i carri armati

In Bolivia, tornano i carri armati

"11 BERSAGLI" di Giovanna Nigi di Giovanna Nigi "11 BERSAGLI" di Giovanna Nigi

"11 BERSAGLI" di Giovanna Nigi

Anche in Kenya l’imperialismo non è che una tigre di carta di Leonardo Sinigaglia Anche in Kenya l’imperialismo non è che una tigre di carta

Anche in Kenya l’imperialismo non è che una tigre di carta

Il ritorno del blairismo e le fake news contro Corbyn di Giorgio Cremaschi Il ritorno del blairismo e le fake news contro Corbyn

Il ritorno del blairismo e le fake news contro Corbyn

L'austerità di Bruxelles e la repressione come spettri di Savino Balzano L'austerità di Bruxelles e la repressione come spettri

L'austerità di Bruxelles e la repressione come spettri

Public enemy di Giuseppe Giannini Public enemy

Public enemy

Elezioni in Francia. Il precedente Pflimlin di Antonio Di Siena Elezioni in Francia. Il precedente Pflimlin

Elezioni in Francia. Il precedente Pflimlin

"L'Urlo" adesso è davvero vostro di Michelangelo Severgnini "L'Urlo" adesso è davvero vostro

"L'Urlo" adesso è davvero vostro

Zelensky: gli aiuti occidentali non sono sufficienti di Andrea Puccio Zelensky: gli aiuti occidentali non sono sufficienti

Zelensky: gli aiuti occidentali non sono sufficienti

La foglia di Fico di  Leo Essen La foglia di Fico

La foglia di Fico

Lenin fuori dalla retorica di Paolo Pioppi Lenin fuori dalla retorica

Lenin fuori dalla retorica

LA SINISTRA CHE SCONFIGGE LE DESTRE E MACRON di Michele Blanco LA SINISTRA CHE SCONFIGGE LE DESTRE E MACRON

LA SINISTRA CHE SCONFIGGE LE DESTRE E MACRON

 Gaza. La scorta mediatica  Gaza. La scorta mediatica

Gaza. La scorta mediatica

Il Moribondo contro il Nascente Il Moribondo contro il Nascente

Il Moribondo contro il Nascente

Registrati alla nostra newsletter

Iscriviti alla newsletter per ricevere tutti i nostri aggiornamenti