Recovery Fund? Qualche giorno di propaganda in attesa del verdetto della Bce

Recovery Fund? Qualche giorno di propaganda in attesa del verdetto della Bce

I nostri articoli saranno gratuiti per sempre. Il tuo contributo fa la differenza: preserva la libera informazione. L'ANTIDIPLOMATICO SEI ANCHE TU!


Di Giuseppe Masala

Grazie Europa che hai deciso di sfamarci dandoci 750 mld di Recovery Fund. In tre anni. Metà a prestito e l'altra metà da restituire con l'aumento dei contributi al bilancio europeo per i prossimi sette anni e con l'introduzione di una plastic tax.



Sia chiaro, l'Europa imporrà in cambio di tutto questo bendiddio delle riforme ovvero, meno diritti sul lavoro, più tasse, meno pensioni ecc.

E quindi cosa ci ha dato? Non lo so. Ma dico viva l'Europa che ci ha dato tuttoquestobendiddio lo stesso.

Sapete perchè? Perchè non me ne frega nulla.

Esattamente come non ne frega nulla a loro, dove l'unica cosa che conta sarà qualche giorno di propaganda (poi le condizioni peggioreranno grazie ai paesi frugali che agiscono per conto della Germania). 

Ciò che conta è: 

4 Giugno, Board Bce dove la Lagarde dirà se aumenterà o lascerà invariati i piani di acquisto di titoli pubblici (Pspp, Pepp); 

Una data compresa tra il 4 Giugno ed il 3 Luglio entro la quale il Bundestag voterà un qualcosa (per ora nessuno sa che cosa) e deciderà se Bundesbank uscirà o meno dai programmi di acquisto Bce. 

Tutto il resto, a partire dai Recovery Fund, vero o falso, genuino o manipolato, non conta nulla. Dunque faccio finta di credere alla propaganda e mi accodo: granzieruopa per tutto il bendiddio che ci stai dando 

Il golpe economico del 1992 e i suoi autori di Giorgio Cremaschi Il golpe economico del 1992 e i suoi autori

Il golpe economico del 1992 e i suoi autori

Cara Meloni, i veri patrioti non strisciano di Savino Balzano Cara Meloni, i veri patrioti non strisciano

Cara Meloni, i veri patrioti non strisciano

Sulla Denazificazione dell'Ucraina di Daniele Lanza Sulla Denazificazione dell'Ucraina

Sulla Denazificazione dell'Ucraina

Gli aiuti non sono per il popolo ucraino di Alberto Fazolo Gli aiuti non sono per il popolo ucraino

Gli aiuti non sono per il popolo ucraino

Draghi o non Draghi, resta la gabbia dell'eurozona di Thomas Fazi Draghi o non Draghi, resta la gabbia dell'eurozona

Draghi o non Draghi, resta la gabbia dell'eurozona

Recensione alla seconda edizione del libro Piano Contro Mercato di Pasquale Cicalese Recensione alla seconda edizione del libro Piano Contro Mercato

Recensione alla seconda edizione del libro Piano Contro Mercato

La nuova psicologia del Totalitarismo di Damiano Mazzotti La nuova psicologia del Totalitarismo

La nuova psicologia del Totalitarismo

In Germania siamo già al "razionamento dell'acqua calda"... di Antonio Di Siena In Germania siamo già al "razionamento dell'acqua calda"...

In Germania siamo già al "razionamento dell'acqua calda"...

Registrati alla nostra newsletter

Iscriviti alla newsletter per ricevere tutti i nostri aggiornamenti