Russia: "Il Pentagono sta creando un'arma per un attacco globale in massa"

Russia: "Il Pentagono sta creando un'arma per un attacco globale in massa"

I nostri articoli saranno gratuiti per sempre. Il tuo contributo fa la differenza: preserva la libera informazione. L'ANTIDIPLOMATICO SEI ANCHE TU!

"Gli Stati Uniti stanno sviluppando armi per un attacco globale istantaneo". Lo ha denunciato il rappresentante dello Stato maggiore russo, il tenente generale Víktor Poznijir secondo quanto riporta l'agenzia Interfax.



"Per attuare il suo concetto militare di utilizzo condiviso di armi offensive e difensive, il Pentagono ha iniziato a sviluppare piani di un attacco globale immediato", ha denunciato in una conferenza stampa a Mosca.



Questi elementi, secondo le parole del generale, indicano la volontà di lanciare attacchi rapidi e assicurare la distruzione di qualunque obiettivo in qualunque parte del mondo entro un'ora dalla decisione presa. "La comparsa dei primi complessi di armi di questo tipo nelle Forze armate degli Usa è prevista nel 2020", ha dichiarato.

"L'esistenza delle basi di difesa antimissilistica statunitense in Europa, le portaerei missilistiche nei mari crea un sistema nascosto che rende possibile un attacco a sorpresa con missili nucleari contro la Federazione russa", ha denunciato il generale.

Il sistema di difesa antimissili degli Stati Uniti rappresenta "una minaccia per il libero utilizzo dello spazio esterno da parte degli altri stati", ha concluso il rappresentante dello Stato maggiore russo, rivelando come i risultati delle simulazioni effetutate dai computer del Ministero della difesa russa hanno confermato che tale sistema sia, nonostante le smentite di Washington, puntato contro Russia e Cina.  Per questo "viola la  parità esistente in materia di armamenti strategici e crea un fattore di destabilizzazione che ostacolaa considerevolmente le possibilità di dialogo sulle questioni del disarmo nucleare".

Ma quale fascismo, quello di Meloni è il classico liberismo atlantista di Francesco Erspamer  Ma quale fascismo, quello di Meloni è il classico liberismo atlantista

Ma quale fascismo, quello di Meloni è il classico liberismo atlantista

Sa(n)remo arruolati in guerra di Giorgio Cremaschi Sa(n)remo arruolati in guerra

Sa(n)remo arruolati in guerra

Russia-Occidente: uno scontro di civiltà?   di Bruno Guigue Russia-Occidente: uno scontro di civiltà?

Russia-Occidente: uno scontro di civiltà?

L'austerità di Bruxelles e la repressione come spettri di Savino Balzano L'austerità di Bruxelles e la repressione come spettri

L'austerità di Bruxelles e la repressione come spettri

L'(ancien) Regime di Antonio Di Siena L'(ancien) Regime

L'(ancien) Regime

I libici assaltano il complesso dell'Eni a Zuwara di Michelangelo Severgnini I libici assaltano il complesso dell'Eni a Zuwara

I libici assaltano il complesso dell'Eni a Zuwara

Il "salto tecnologico" cinese e il plusvalore marxiano di Pasquale Cicalese Il "salto tecnologico" cinese e il plusvalore marxiano

Il "salto tecnologico" cinese e il plusvalore marxiano

Gorbachev: ritorno alla terra di Daniele Lanza Gorbachev: ritorno alla terra

Gorbachev: ritorno alla terra

Irriducibili. Viaggio all’interno della fisica e della mente di Damiano Mazzotti Irriducibili. Viaggio all’interno della fisica e della mente

Irriducibili. Viaggio all’interno della fisica e della mente