/ CENSURA! Twitter chiude gli account dei media cubani prima del di...

CENSURA! Twitter chiude gli account dei media cubani prima del discorso del Presidente Miguel Díaz-Canel

 

Ai colleghi cubani vittime della censura del social nord-americano va tutta la solidarietà della redazione de l'AntiDiplomatico

 
I principali mezzi di comunicazione cubani sono stati censurati simultaneamente e senza alcuna spiegazione dalla rete sociale Twitter questo mercoledì, mentre era in corso un discorso il presidente del Paese, Miguel Díaz-Canel. 
 
In dettaglio, decine di account twitter di giornali come Mesa Redonda (@mesaredondacuba), Cuba Debate (@cubadebate), Radio Rebelde (@radiorebeldecu) y Granma (@granma_digital), come altri diversi giornali asocciati, sono stati sospesi un minuto prima dell'inizio dell'apparizione del Presidente. 

 
L'Unione dei giornalisti di Cuba (UPEC) ha fermamente condannato questo "atto di censura di massa" che "calpesta palesemente i diritti dei comunicatori" e "tenta di mettere a museruola un evento informativo di prim'ordine".
"Chiediamo che gli account bloccati che in nessun caso hanno violato le politiche di Twitter vengano ripristinati immediatamente", afferma una nota UPEC.

Nel suo discorso, Díaz-Canel ha presentato le misure che il suo governo ha adottato in merito al rafforzamento del blocco degli Stati Uniti, che ha avuto ripercussioni sulla nazione caraibica in settori quali la produzione di energia, la distribuzione di prodotti e alcuni servizi pubblici. La scorsa settimana, il Dipartimento del Tesoro degli Stati Uniti aveva introdotto modifiche al regolamento sul controllo delle attività di Cuba che limitano l'invio di rimesse e transazioni bancarie al fine di limitare l'accesso alla valuta estera da parte del paese latinoamericano.
 
 

 
Notizia del:
Notizia del:
 
Copyright L'Antiplomatico 2013 all rights reserved - Privacy Policy
L'AntiDiplomatico è una testata registrata in data 08/09/2015 presso il Tribunale civile di Roma al n° 162/2015 del registro di stampa